Un nuovo autobus Amtab
Un nuovo autobus Amtab
Vita di città

Potenziare i collegamenti con la periferia, la proposta del leghista Picaro

Il consigliere chiede ad Amtab di aumentare la frequenza della linea 33 la domenica e i festivi

Potenziare i collegamenti tra il centro città e le periferie. Il consigliere Picaro all'attacco sul trasporto pubblico locale punta il dito contro la linea 33 di Amtab, che nei festivi ha una frequenza di oltre due ore.

«C'è un intero territorio a nord della città, San Pio, Santo Spirito, Palese e il San Paolo, che non può essere dimenticato - sottolinea il capogruppo della Lega al Comune di Bari - Anche qui i cittadini hanno diritto a una serie di servizi, specie nei giorni festivi. Per questo sostengo e rilancio con forza la petizione popolare dei residenti: chiedere a Comune e Amtab di aumentare nei giorni festivi la frequenza della linea 33».

«La linea 33 - spiega - una sorta di circolare che connette i quartieri a nord di Bari ha qualcosa di paradossale: la domenica e i festivi la mobilità condivisa e sostenibile, tanto decantata dal sindaco Decaro, va a farsi benedire se si considera che tale linea passa a una frequenza di due ore e 20 minuti. Ciò significa condannare i residenti a tempi biblici per raggiungere punti di prima necessità come l'ospedale San Paolo o l'aeroporto Karol Wojtyla. Insomma, vietato ammalarsi la domenica o vietato prendere un aereo. Noi come Lega saremo sempre al fianco delle periferie, lì dove le scellerate politiche di centrosinistra, sia locale e sia regionale, negano servizi a cittadini che, al pari di quelli che abitano in quartieri centrali, pagano le tasse. Questa petizione pertanto va sostenuta in tutti i modi e, una volta conclusa, portata all'attenzione del sindaco, nonché assessore alla Mobilità, e del Consiglio comunale».

«A Bari non devono esistere quartieri di Serie A e di Serie B - conclude - Perché anche dalle piccole cose, come un bus o la presenza di un servizio, si accentua il disagio delle periferie. E ci auguriamo che l'Amtab oltre a promettere avveniristici bus mantenga la mission aziendale per cui è profumatamente pagata dai contribuenti baresi: garantire un servizio di trasporto efficiente ed efficace a tutta la città di Bari».
  • Amtab
  • michele picaro
Altri contenuti a tema
Emergenza Coronavirus a Bari, sosta gratuita sulle strisce blu da venerdì Emergenza Coronavirus a Bari, sosta gratuita sulle strisce blu da venerdì La misura decisa dall'amministrazione comunale per: «Agevolare i cittadini che stanno lavorando e che non possono fermarsi»
Emergenza COVID-19, chiude l'ufficio abbonamenti Amtab a Bari Emergenza COVID-19, chiude l'ufficio abbonamenti Amtab a Bari Chi dovrà richiedere un nuovo pass per il parcheggio lo potrà fare online, ecco come funziona la procedura
Coronavirus, a Bari stop acquisto biglietti sugli autobus Coronavirus, a Bari stop acquisto biglietti sugli autobus La decisione di Amtab come misura preventiva. Ticket disponibili sulla app e nelle rivendite
Bari, prorogata al 31 marzo la validità dei pass Zsr e Ztl Bari, prorogata al 31 marzo la validità dei pass Zsr e Ztl A giorni la dematerializzazione delle procedure nell’ambito del progetto Muvt  
A Bari bus gratuiti per le donne domenica 8 marzo A Bari bus gratuiti per le donne domenica 8 marzo L'iniziativa presa dal consiglio d'amministrazione di Amtab
Bari, revocato lo sciopero di Amtab previsto stamattina Bari, revocato lo sciopero di Amtab previsto stamattina Intanto diverse le deviazioni dei bus per permettere di smontare il palco del Papa
Dipendenti Amtab in agitazione, sciopero il 24 febbraio a Bari Dipendenti Amtab in agitazione, sciopero il 24 febbraio a Bari La motivazione indicata dai sindacati sta nei trattamenti economici relativi alla malattia
Park&Ride attivi, autobus e aree di sosta, ecco il piano mobilità per il Papa a Bari Park&Ride attivi, autobus e aree di sosta, ecco il piano mobilità per il Papa a Bari Amtab ha predisposto l'apertura straordinaria di diverse zone per poter parcheggiare l'auto e raggiungere il centro con i mezzi pubblici
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.