Banca Popolare di Bari
Banca Popolare di Bari
Attualità

Popolare di Bari, First Cisl vuole rimuovere i manager ma Fisac Cgil non ci sta

Scontro anche tra i sindacati sulla vicenda che coinvolge l'istituto barese, entro fine marzo il piano dei commissari su esuberi e assetto delle filiali

Nella vicenda della Banca Popolare la sorpresa è ogni giorno dietro l'angolo. E se fin da subito quasi tutti hanno puntato il dito contro chi aveva in mano l'istituto pugliese, ora sembra che anche i dipendenti rischiano di essere travolti dalla vicenda più di quanto non si pensasse.

In un articolo apparso oggi sul Sole 24 Ore, da quanto dichiara Stella Sanseverino, responsabile della segreteria del coordinamento regionale First-Cisl e del coordinamento Popolare Bari, sembra che tale sigla sindacale ritenga responsabili anche i manager ovvero quelli che comunemente vengono definiti direttori di filiale.

Ma su questo è scontro tra sigle sindacali, dato che in mattinata Lia Lopez di Fisac Cgil Puglia ha sottolineato: «Leggiamo con enorme sorpresa e sdegno il titolo apparso su il Sole 24 ore, che recita: "PopBari, i sindacati richiedono la rimozione dei direttori di filiale". Precisiamo che, nel corso dell'incontro con i commissari straordinari svoltosi ieri, non sono state fatte in alcun modo dichiarazioni in tal senso. La Fisac Cgil marca un'assoluta distanza da esternazioni che affermino tali posizioni. Anzi, è stato ribadito da parte nostra che per assicurare la continuità aziendale della Banca -importante per i lavoratori, il territorio, le imprese, le famiglie- bisognerà riconquistare si la fiducia dei clienti ma anche dei dipendenti, vittime anch'essi della dissennata gestione del top management. Tutti i dipendenti, a cominciare dai direttori di filiale. Chiediamo inoltre di salvaguardare le elevate professionalità presenti all'interno dell'azienda: le responsabilità sono dei banchieri e non dei bancari».

Entro marzo, comunque, i commissari straordinari dovranno presentare il piano relativo a personale, esuberi e assetto delle filiali.
  • Sindacati
  • Banca Popolare di Bari
Altri contenuti a tema
Bari, da oggi c'è silenzio nella zona industriale, ferme tutte le grandi aziende Bari, da oggi c'è silenzio nella zona industriale, ferme tutte le grandi aziende Falcetta (Uilm): «Resta il nodo legato a tante e piccole medie imprese del territorio provinciale»
Accordo Regione Puglia-parti sociali, cassa integrazione per tutti i lavoratori dipendenti Accordo Regione Puglia-parti sociali, cassa integrazione per tutti i lavoratori dipendenti In arrivo i primi 106 milioni. A beneficiarne saranno gli impiegati privati, di pesca, agricoltura e terzo settore
2 Banca Popolare, nasce a Bari l’Associazione Azionisti Banca Popolare, nasce a Bari l’Associazione Azionisti Presidente l'ex consigliere comunale Giuseppe Carrieri: «Vogliamo dar voce ai tanti che vogliono anzitutto salvare la banca»
Servizio pulizia nelle scuole, in Puglia in 200 restano senza lavoro Servizio pulizia nelle scuole, in Puglia in 200 restano senza lavoro Fuori dalla stabilizzazione in tutta Italia 4 mila dipendenti, sindacati sul piede di guerra: «Scelta precisa del Miur e del Governo»
Popolare di Bari, azionisti e obbligazionisti vanno risarciti al 100% Popolare di Bari, azionisti e obbligazionisti vanno risarciti al 100% La sentenza è stata emessa dall'arbitro per le controversie finanziarie istituito presso la Consob
Banca popolare di Bari, Paolo De Angelis nominato direttore generale Banca popolare di Bari, Paolo De Angelis nominato direttore generale La decisione dei commissari straordinari avallata dal gradimento di Fondo Interbancario e Mediocredito
Crac Popolare di Bari, in tribunale l'udienza Jacobini. Protestano i risparmiatori Crac Popolare di Bari, in tribunale l'udienza Jacobini. Protestano i risparmiatori Il comitato ha organizzato un sit in all'esterno del palazzo di giustizia. Si discute il rilascio dei due ex amministratori della banca
Popolare di Bari, la Procura: «Amministrazione salvò la banca a spese di 70mila azionisti» Popolare di Bari, la Procura: «Amministrazione salvò la banca a spese di 70mila azionisti» L'accusa degli inquirenti: «Sottratti 800 milioni dall'istituto per finanziare impresse fallimentari legate a Jacobini»
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.