comunicazioni online policlinico
comunicazioni online policlinico
Attualità

Policlinico di Bari, tablet e smartphones per comunicare con i pazienti dei reparti Covid

L'iniziativa del nosocomio cittadino per avvicinare i parenti ai loro cari che si trovano in isolamento

Tablet e smartphone nei reparti Covid per permettere ai pazienti di comunicare con i parenti a distanza. Il Policlinico di Bari mette la tecnologia a disposizione dei pazienti ricoverati nei reparti di isolamento per il trattamento dell'infezione da Coronavirus Covid-19. Per effettuare le videochiamate che consentono di spezzare la solitudine e di connettersi con i propri cari sono utilizzati dispositivi tecnologici: alla terapia intensiva sono stati forniti dall'azienda dei dispositivi mobili dotati di videocamera e con connessione web. Al pronto soccorso è stato donato un tablet per i colloqui telematici da un'azienda di Grumo Appula. Molti medici e infermieri hanno scelto inoltre di utilizzare direttamente i propri telefonini per assicurare le comunicazioni.

«Prima del Covid19 la nostra era una terapia intensiva open in cui non veniva mai a mancare il contatto tra il paziente e i familiari, adesso con il divieto delle visite in corsia suppliamo con la tecnologia – spiega il direttore della Uoc di Anestesia e Rianimazione del Policlinico di Bari, prof. Salvatore Grasso. La comunicazione con i parenti, infatti, è importantissima perché migliora la prognosi dei pazienti».

In Terapia intensiva, in particolare, quando il paziente è sveglio e viene estubato, i medici provvedono a metterlo in contatto con i parenti o attraverso una videochiamata o con messaggi audio e video inviati dai familiari e viceversa.

A spiegare i benefici derivanti dalla comunicazione è la dottoressa Maria Grazia Foschino Barbaro, del servizio di Psicologia dell'azienda Policlinico di Bari – Giovanni XXIII: «La connessione con i parenti, quello che chiamiamo il social sharing, è un forte fattore di protezione. L'emozione dominante nei pazienti ricoverati è la paura e nei momenti di maggiore stress i riferimenti affettivi sono un elemento di profonda sicurezza, possono contenere ansia e paura. Il supporto sociale è essenziale per fronteggiare situazioni stressanti. Per questo è opportuno promuovere le modalità di contatto sociale attraverso l'uso adeguato della tecnologia».
comunicazioni online policlinicocomunicazioni online policlinicocomunicazioni online policlinico
  • Policlinico
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Dopo l'emergenza Covid scelgono di sposarsi in Puglia, matrimonio ad Alberobello in diretta Rai Dopo l'emergenza Covid scelgono di sposarsi in Puglia, matrimonio ad Alberobello in diretta Rai Mirko e Paola, rispettivamente di Catania e di Roma, hanno detto il fatidico "sì" ripresi dalle telecamere di "La vita in diretta"
Corovavirus, in Puglia stazionari i dati di contagi e decessi Corovavirus, in Puglia stazionari i dati di contagi e decessi Oggi in tutta la regione si sono registrati cinque nuovi positivi e sette decessi
Policlinico di Bari, lavori agli sgoccioli per il nuovo padiglione di oculistica Policlinico di Bari, lavori agli sgoccioli per il nuovo padiglione di oculistica Cantiere riaperto a inizio maggio. In arrivo tre sale operatorie, ambulatori chirurgici e spazi per la didattica universitaria
1 Spiagge libere, Decaro contro l'Iss: «Impossibile far rispettare le regole» Spiagge libere, Decaro contro l'Iss: «Impossibile far rispettare le regole» Il presidente Anci: «Qualcuno decide norme complicate senza coinvolgerci e poi scarica su di noi la responsabilità della loro applicazione»
Manovra economica da 750 milioni della Regione Puglia, partiti i primi tre avvisi Manovra economica da 750 milioni della Regione Puglia, partiti i primi tre avvisi Al via le iniziative di microprestito per le imprese. Emiliano: «Le regione riparte se si muovono le attività economiche»
Coronavirus, in Puglia quattro nuovi casi e tre decessi Coronavirus, in Puglia quattro nuovi casi e tre decessi Uno dei contagi accertati oggi e due morti sono in provincia di Bari. I guariti sono 3.022
Obbligo di segnalazione dell'arrivo in Puglia, già oltre 6mila i moduli compilati Obbligo di segnalazione dell'arrivo in Puglia, già oltre 6mila i moduli compilati Superano quota 80mila gli accessi registrati da questa mattina sulla piattaforma online. Emiliano: «Senso di responsabilità fa la differenza»
Coronavirus, la curva in Puglia è stabile. Anche oggi un solo nuovo caso Coronavirus, la curva in Puglia è stabile. Anche oggi un solo nuovo caso Il soggetto positivo è della provincia di Foggia, 3 i decessi di cui 1 in provincia di Bari. I guariti arrivano a quota 2.952
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.