OPERAZIONE CHEGUAIO foto
OPERAZIONE CHEGUAIO foto
Cronaca

Pirateria editoriale, giornali e libri diffusi su Telegram: perquisizioni in Puglia e altre tre regioni

Maxi operazione della guardia di finanza, coordinata dalla Procura di Bari. Individuati otto soggetti responsabili

Il nucleo di polizia economico-finanziaria della guardia di finanza di Bari ha eseguito perquisizioni domiciliari in Puglia, Campania, Marche e Lazio, nella residenza di alcuni soggetti che sono risultati coinvolti nella diffusione illecita di giornali, riviste ed e-book attraverso canali e gruppi Telegram.

L'attività di polizia giudiziariacostituisce lo sviluppo delle indagini relative all'operazione "#CHEGUAIO!" - coordinata dalla Procura di Bari - avviata lo scorso mese di aprile per l'individuazione e il contrasto dei canali di diffusione illecita di materiale editoriale, in formato digitale, in violazione della legge che tutela il diritto d'autore e i diritti connessi.

Le indagini hanno finora consentito il sequestro di più di 300 canali Telegram, individuati grazie al continuo e costante monitoraggio degli stessi da parte dei militari della Guardia di Finanza di Bari e "bloccati" grazie alla proficua interlocuzione con i responsabili della piattaforma.Sebbene Telegram tuteli l'anonimato dei propri utenti, gli investigatori sono stati comunque in grado di identificare allo stato 8 soggetti, tutti di nazionalità italiana, che a vario titolo sono risultati coinvolti nella distribuzione illecita di copie digitali di quotidiani, riviste nonché e-book e che per tale ragione sono stati oggi perquisiti alla ricerca di ulteriori elementi di prova. Ciò si è reso possibile sia a seguito della collaborazione di alcune testate giornalistiche, sia sulla scorta degli specifici approfondimenti investigativi (vere e proprie indagini finanziarie "elettroniche") incentrati sull'esame delle tracce telematiche lasciate dagli amministratori dei canali illeciti.

Il mercato della pirateria editoriale rappresenta un business molto fiorente che si poggia su una vastissima platea di clienti che lo alimentano, sovente ignari delle conseguenze cui si espongono e degli ingenti danni economici che tale pratica comporta sia ai titolari dei diritti, sia all'economia nazionale. L'operazione è, tuttora, in corso ed è volta allo smantellamento di una delle principali modalità di distribuzione illecita dei contenuti sulle reti telematiche e, in particolare, sulla piattaforma di messaggistica istantanea Telegram, ultima frontiera della pirateria multimediale.
  • Guardia di Finanza
  • Procura di Bari
Altri contenuti a tema
Farmaci pericolosi in arrivo dall'Etiopia, scatta il sequestro a Bari Farmaci pericolosi in arrivo dall'Etiopia, scatta il sequestro a Bari Il materiale rinvenuto nel bagaglio di un uomo all'aeroporto, il passeggero è stato denunciato
Crac gruppo Fusillo, gli inquirenti: «Popolare di Bari ha erogato prestiti milionari» Crac gruppo Fusillo, gli inquirenti: «Popolare di Bari ha erogato prestiti milionari» La Procura ipotizza che Marco e Gianluca Jacobini abbiano avuto influenza sulla banca anche dopo il commissariamento
Popolare di Bari, arrestato Gianluca Jacobini per il crac dell'imprenditore Fusillo Popolare di Bari, arrestato Gianluca Jacobini per il crac dell'imprenditore Fusillo Il padre Marco è stato interdetto. L'indagine ha scoperto un buco finanziario da 400 milioni di euro
Altamura, non dichiara un patrimonio di 350mila euro: sequestrato immobile a ex spacciatore Altamura, non dichiara un patrimonio di 350mila euro: sequestrato immobile a ex spacciatore L'uomo, un pregiudicato 37enne, negli anni 2000 si era fatto conoscere dalla giustizia per la sua attività di vendita di droga
1 Conversano, amianto e materiali elettrici sversati in una discarica abusiva. Scatta il sequestro Conversano, amianto e materiali elettrici sversati in una discarica abusiva. Scatta il sequestro I sigilli della guardia di finanza sono stati posti su un'area di 25mila mq. Scoperti rifiuti per oltre 1.200 tonnellate
Sigilli a dieci impianti fotovoltaici in Puglia, truffa per 40 milioni di euro Sigilli a dieci impianti fotovoltaici in Puglia, truffa per 40 milioni di euro Nel mirino della finanza il meccanismo degli incentivi economici alla produzione di energia elettrica derivante da fonte rinnovabile
Contagi nella Scuola allievi di Bari, il sindacato finanzieri: «Attivare call center per famiglie» Contagi nella Scuola allievi di Bari, il sindacato finanzieri: «Attivare call center per famiglie» Il Saf si rivolge all'amministrazione della caserma per seguire da vicino la situazione del Covid-19 nei locali del San Paolo
Covid-19, salgono a 18 i contagi nella Scuola allievi della Guardia di finanza a Bari Covid-19, salgono a 18 i contagi nella Scuola allievi della Guardia di finanza a Bari Sono 12 i nuovi casi positivi nella caserma delle fiamme gialle al San Paolo. Effettuati 700 tamponi
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.