Il tavolo tecnico
Il tavolo tecnico
Enti locali

Ospedale di Monopoli - Fasano avviati gli scavi

Emiliano: "Spostati tutti gli ulivi, nessuna criticità"

Sono stati avviati gli scavi per il cantiere del nuovo ospedale tra Monopoli e Fasano. Tutti gli ulivi che si trovavano sul sito scelto per la costruzione sono stati espiantati e a breve dovrebbero partire i lavori. Intanto ieri il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano ha partecipato alla riunione del tavolo di aggiornamento dei lavori presso gli uffici della ASL di Bari. La riunione, presieduta dal direttore generale ASL Bari Antonio Sanguedolce, si tiene, da tre mesi, ogni primo lunedì del mese. "Ho partecipato al tavolo che sta seguendo i lavori della costruzione del nuovo ospedale di Monopoli Fasano – ha detto Emiliano alla conclusione dell'incontro - le operazioni di cantierizzazione sono state completate e abbiamo spostato tutti gli ulivi. La buona notizia è che tutte le piante hanno reagito bene al trapianto e quindi sono tutte in piena forma. L'altra buona notizia è che da oggi sono stati avviati gli scavi che da domani prenderanno maggiore ritmo. Naturalmente – ha concluso il Presidente - contiamo di rispettare i tempi previsti in contratto". Il tavolo per l'Ospedale Monopoli è stato convocato dal comitato guida, composto dalla direzione generale della ASL, dalla direzione strategica dei lavori e naturalmente dal committente che si è aggiudicato i lavori. "Questo è un tavolo utilissimo – ha detto il direttore generale Sanguedolce - perchè è un aggiornamento e un monitoraggio costante sull'andamento dei lavori. In questo modo possiamo risolvere le criticità in tempo reale senza aspettare ovviamente che passino giorni o mesi. Oggi – ha concluso Sanguedolce - è stato un incontro importante perché da oggi l'azienda appaltatrice ha avviato i lavori per gli scavi con le ruspe".
  • Ospedale Monopoli Fasano
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.