parco torre a mare
parco torre a mare
Territorio

Nuovo parco a Torre a Mare, il consiglio comunale dà via libera agli espropri

Si può procedere con la progettazione definitiva ed esecutiva. Galasso: «Sarà la prima area verde a ridosso del mare in città»

Elezioni Regionali 2020
Il Consiglio comunale di Bari ha approvato la delibera del progetto preliminare del "Parco per tutti" (noto come parco Mazzini) a Torre a Mare, rendendo così possibili le operazioni propedeutiche agli espropri utili per procedere con i livelli di progettazione successiva e le fasi di appalto. Il passaggio in Consiglio comunale si è reso indispensabile per attestare la pubblica utilità dell'opera, apporre il vincolo preordinato all'esproprio, nonché approvare il progetto in variante rispetto allo strumento urbanistico esistente. L'amministrazione comunale ora può quindi andare avanti con la progettazione definitiva ed esecutiva, che si conta di concludere entro l'estate in modo da mandare in gara l'opera non oltre la fine dell'anno.

Il progetto, redatto dall'architetto Pastore, progettista esterno, prevede un importo complessivo di 1 milione e 700mila euro, e si sviluppa su di una superficie attualmente incolta, di proprietà privata, di circa 6mila metri quadri.

La nuova area a verde sarà recintata e accessibile da quattro punti diversi: oltre all'ingresso principale su via Mazzini, si potrà accedere anche da via Montegrappa, da una traversa di via Valle e Giglioli e da lungomare Andrea Bonsante in corrispondenza di Cala Fetta.

L'intervento, progettato secondo criteri di sostenibilità, mira a conservare al massimo la permeabilità del terreno con la realizzazione di poche superfici pavimentate e numerose piantumazioni tra alberi ad alto fusto, arbusti e superficie a prato. All'interno dell'area sorgeranno alcuni locali che, seguendo le pendenze del terreno, saranno parzialmente interrati riducendo notevolmente l'impatto visivo delle costruzioni: ospiteranno un chiosco per la vendita di alimenti e bevande e la sede di associazioni locali, oltre che i servizi igienici. Sarà molto ricca la fornitura di arredi che prevede sia panchine, sedute e cestini portarifiuti, sia numerose attrezzature ludiche pensate per bambini di diverse fasce d'età.

L'impianto di illuminazione sarà analogo a quelli realizzati nel corso dei più recenti interventi sugli spazi pubblici con uno standard di illuminamento molto alto, attraverso l'impiego di luci bianche a led. L'area sarà inoltre dotata di una rete di videosorveglianza unitamente a dispositivi per inibire accesso motorini.

«Questo sarà il primo grande parco sul mare che realizzeremo in città – spiega l'assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso. Seppure la localizzazione del nuovo parco non è immediatamente a ridosso del mare, l'immediata vicinanza e la vocazione marina del quartiere, fanno si che questo nuovo spazio possa inaugurare una nuova stagione di aree verdi costiere che troveranno la loro massima diffusione nella riqualificazione del tratto denominato costa sud, tra Torre Quetta e San Giorgio, nell'ambito di un piano particolareggiato di prossima redazione, che darà seguito all'omonimo concorso internazionale eseguito lo scorso anno. Questo è inoltre il primo grande parco realizzato nel quartiere di Torre a mare, sprovvisto di spazi verdi».
  • Giuseppe Galasso
  • Consiglio comunale
  • torre a mare
Altri contenuti a tema
A Bari parte il "monopattini sharing", primi 250 veicoli disponibili da Carbonara a San Giorgio A Bari parte il "monopattini sharing", primi 250 veicoli disponibili da Carbonara a San Giorgio Il servizio è stato presentato questa mattina: per sbloccare i velocipedi basta una app per la scansione del Qr code. Costo di 15 centesimi al minuto
A San Cataldo pista ciclabile e ampliamento marciapiedi. Il Comune di Bari ne discute con i cittadini A San Cataldo pista ciclabile e ampliamento marciapiedi. Il Comune di Bari ne discute con i cittadini Ieri pomeriggio l'incontro fra il sindaco Decaro, l'assessore Galasso e le associazioni di residenti per illustrare l'intervento di "urbanistica tattica" propedeutico alla riqualificazione
Impianto sportivo di Torre a Mare, c'è l'avviso per la concessione annuale Impianto sportivo di Torre a Mare, c'è l'avviso per la concessione annuale Possono partecipare federazioni sportive, gli enti di promozione sportiva, società sportive affiliate a federazioni o enti di promozione sportiva
Nuova illuminazione in strade e giardini del Municipio I, partiti i lavori Nuova illuminazione in strade e giardini del Municipio I, partiti i lavori Gli interventi sono finanziati dall'investimento pari a un milione di euro per ogni distretto amministrativo della città
Tartarughe in fuga da parco Due Giugno, Galasso: «Tutto sotto controllo» Tartarughe in fuga da parco Due Giugno, Galasso: «Tutto sotto controllo» Durante i lavori eseguita pulizia dei laghetti con spostamento degli animali, alcuni sono scappati durante la procedura
Il Comune di Bari aderisce all'associazione culturale "Vie francigene" Il Comune di Bari aderisce all'associazione culturale "Vie francigene" Il percorso collegherà Roma a Gerusalemme. Pierucci: «Strada che fa parte della nostra storia»
Boccata d'ossigeno per i commercianti a Bari, sospesa la Tosap durante il lockdown Boccata d'ossigeno per i commercianti a Bari, sospesa la Tosap durante il lockdown L'approvazione della delibera avvenuta ieri durante il Consiglio Comunale, Palone: «Un aiuto che avevamo promesso»
Torre a Mare, scoperto un chiosco abusivo sulla spiaggia di cala Settanni Torre a Mare, scoperto un chiosco abusivo sulla spiaggia di cala Settanni L'operazione della polizia locale ha permesso di rimuovere la struttura illegale
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.