stamattina linaugurazione del playground di Torre a Mare
stamattina linaugurazione del playground di Torre a Mare
Territorio

Nuovi playground e punti sport in aree pubbliche, approvato progetto preliminare da 5 milioni

Petruzzelli: «Abbiamo l’intenzione di privilegiare, questa volta, quartieri come Santo Spirito, Palese, Carbonara, Ceglie e Loseto»

Su proposta dell'assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso, nei giorni scorsi la giunta ha approvato, per un importo di 5 milioni di euro, il progetto preliminare relativo alla realizzazione di nuovi playground e spazi liberi dedicati alle attività sportive nelle aree pubbliche cittadine.

Si tratta di un atto di indirizzo e programmazione con cui l'amministrazione comunale intende continuare ad investire nella diffusione della pratica sportiva libera ed amatoriale.

L'obiettivo principale degli interventi previsti è quello di invogliare i giovani a praticare sport, dando loro l'opportunità di disporre di impianti ad accesso libero che consentano l'aggregazione e la socializzazione nel nome di un comune interesse sportivo, così da contrastare la sedentarietà e gli stili di vita poco salubri.

La realizzazione dei playground, per la quale saranno privilegiati i contesti urbani periferici, sarà sottoposta all'approvazione del competente ufficio impianti sportivi del CONI ed effettuata sulla base delle indicazioni dell'amministrazione comunale per quanto riguarda le aree, la tipologia d'impianti, i criteri di fruibilità e omologabilità, in modo da rendere questi nuovi spazi dedicati allo sport adeguati all'uso per competizioni ufficiali di federazione.

«Si tratta di un provvedimento cui teniamo molto - commenta Giuseppe Galasso -, utile all'inserimento nel Piano triennale delle opere pubbliche 2022-24 di numerosi interventi finalizzati a realizzare, in diversi quartieri, nuovi playground e punti-sport, all'aperto o coperti, o a recuperare impianti esistenti che necessitano di una riqualificazione funzionale. Il tutto con l'obiettivo di diffondere ulteriormente la pratica sportiva amatoriale sulla scia di quanto fatto in questi anni».

«Tra gli interventi più apprezzati che l'amministrazione comunale ha portato a termine in questi ultimi anni figurano sicuramente i playground, oggi utilizzati da migliaia di persone in tutta la città, soprattutto dai più giovani - dichiara l'assessore allo Sport Pietro Petruzzelli -. La fruizione libera di queste aree, in tutte le ore della giornata, ha reso la nostra città, come era nei nostri obiettivi, una sorta di palestra a cielo aperto dove chiunque può allenarsi, fare sport e aver cura del proprio benessere. Per questo abbiamo voluto puntare ancora una volta su interventi diffusi su tutto il territorio cittadino, con l'intenzione di privilegiare, questa volta, quartieri come Santo Spirito, Palese, Carbonara, Ceglie e Loseto, interessati in minor misura dalla realizzazione dei primi playground cittadini. Inoltre, vorremmo coinvolgere associazioni, comitati, scuole, parrocchie e singoli cittadini per raccogliere suggerimenti e proposte circa la tipologia di impianti da realizzare».

La progettazione degli interventi dovrà garantire:
· qualità architettonica, tecnico-funzionale e di relazione nel contesto urbano e/o territoriale;
· conformità alle norme ambientali, urbanistiche e di tutela dei beni culturali e paesaggistici;
· limitato consumo di suolo;
· rispetto dei vincoli idrogeologici, sismici e forestali, nonché degli altri vincoli esistenti;
· risparmio ed efficientamento energetico, nonché valutazione del ciclo di vita e della manutenibilità delle opere;
· accessibilità e adattabilità secondo quanto previsto dalle disposizioni vigenti in materia di barriere architettoniche e, non ultimo, rispetto delle disposizioni tipologiche, dimensionali, caratteristiche e specifiche delle federazioni competenti.
  • Giuseppe Galasso
  • Giunta comunale
  • Pietro Petruzzelli
Altri contenuti a tema
Stadio San Nicola, completata anche la curva nord con i nuovi seggiolini Stadio San Nicola, completata anche la curva nord con i nuovi seggiolini Conclusi i lavori per l’omologazione dell’impianto. Terreno di gioco pronto per la prima di campionato in casa
Basket di strada, a Bari il primo torneo a 14 squadre. Rappresenteranno i quartieri cittadini Basket di strada, a Bari il primo torneo a 14 squadre. Rappresenteranno i quartieri cittadini Si giocherà a settembre, tre contro tre su cinque playground cittadini dedicati alla pallacanestro
Riduzione delle rette per nidi privati convenzionati e scuole paritarie, la giunta dice sì Riduzione delle rette per nidi privati convenzionati e scuole paritarie, la giunta dice sì Romano: «I due accordi sono importanti perché fissano degli standard base di qualità»
Nuovi playground a Bari, ecco il concorso d'idee: si raccolgono foto da altre città del mondo Nuovi playground a Bari, ecco il concorso d'idee: si raccolgono foto da altre città del mondo Il Comune chiede ai cittadini di inviare immagini dei loro viaggi per prendere spunto. In autunno la nuova progettazione
Differenziata porta a porta, quartiere San Paolo verso il completamento. Distribuiti i kit Differenziata porta a porta, quartiere San Paolo verso il completamento. Distribuiti i kit Il servizio partirà dal prossimo 3 ottobre. Pronti a essere eliminati circa 500 cassonetti stradali
Lavaggio straordinario di strade e marciapiedi, parte lunedì il programma "Bari di notte" Lavaggio straordinario di strade e marciapiedi, parte lunedì il programma "Bari di notte" Decaro: «Chiediamo a tutti i baresi la massima collaborazione. Toccheranno le strade e le piazze più frequentate»
San Paolo, problemi di viabilità nei pressi della scuola Lombardi. Si studia strada a senso unico San Paolo, problemi di viabilità nei pressi della scuola Lombardi. Si studia strada a senso unico Criticità dovute alle radici degli alberi. Galasso: «A lungo termine procederemo con il rifacimento del marciapiede»
"Colibrì", a Bari nasce una rete di undici biblioteche. Saranno gestite da enti del terzo settore "Colibrì", a Bari nasce una rete di undici biblioteche. Saranno gestite da enti del terzo settore Un progetto finanziato per quasi 2 milioni di euro dal bando "Community library" della Regione Puglia
© 2001-2022 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.