Un supermercato
Un supermercato
Vita di città

Negozi chiusi a Pasqua e Pasquetta a Bari, il sindaco firma l'ordinanza

Aperte solo farmacie e parafarmacie, Decaro: «Non è necessario fare la spesa ogni giorno, così come non è necessario farla durante i giorni di festa»

Il sindaco di Bari Antonio Decaro, con ordinanza adottata ai sensi dell'art. 54 del Testo Unico degli enti locali in materia di sicurezza urbana, dispone la chiusura di tutte le attività commerciali, ad eccezione di farmacie e parafarmacie, nei giorni 12 e 13 aprile in cui ricadono i festeggiamenti di Pasqua e Pasquetta.

Questo provvedimento, comunicato preventivamente al Prefetto di Bari, è reso necessario in vista del prevedibile e incontrollato afflusso di persone presso le strutture di vendita durante le giornate di festa. L'amministrazione comunale, quindi, intende impedire a monte che, con la giustificazione di recarsi a "fare la spesa", si crei un movimento generico ed eccessivo di persone concentrate in alcuni siti precisi. Questo comportamento "irresponsabile" rischia di vanificare tutti gli sforzi fatti fino ad oggi con le misure di contenimento del contagio da Coronavirus. Tra l'altro nei giorni festivi diventa ancora più difficile, sul piano organizzativo, impegnare il personale di Polizia per attività di controllo e contrasto a questi comportamenti.

«Non dobbiamo mollare adesso - spiega il sindaco Decaro - la posta in gioco è troppo alta e per colpa del comportamento stupido di pochi rischiamo di vanificare il sacrificio della stragrande maggioranza di persone che ormai, da settimane, sono a casa e rispettano le regole. Non è necessario fare la spesa ogni giorno, così come non è necessario farla durante i giorni di festa. Purtroppo è triste pensare ai giorni di Pasqua senza pranzo di famiglia o scampagnate ma questo è il momento della responsabilità. Spero che anche i lavoratori delle strutture di vendita, che non si sono fermati un giorno in queste settimane per permettere a noi di vivere più sereni, possano trascorrere due giorni di festa e riposo a casa con i propri cari».
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Coronavirus, in Puglia si punta al vaccino anti-influenza per 2 milioni di persone in autunno Coronavirus, in Puglia si punta al vaccino anti-influenza per 2 milioni di persone in autunno La strategia per ammortizzare gli effetti di una possibile seconda ondata con il ritorno del freddo. Dal Ministero: «Gratis a partire da 60 anni»
1 Dopo l'emergenza Covid scelgono di sposarsi in Puglia, matrimonio ad Alberobello in diretta Rai Dopo l'emergenza Covid scelgono di sposarsi in Puglia, matrimonio ad Alberobello in diretta Rai Mirko e Paola, rispettivamente di Catania e di Roma, hanno detto il fatidico "sì" ripresi dalle telecamere di "La vita in diretta"
Corovavirus, in Puglia stazionari i dati di contagi e decessi Corovavirus, in Puglia stazionari i dati di contagi e decessi Oggi in tutta la regione si sono registrati cinque nuovi positivi e sette decessi
1 Spiagge libere, Decaro contro l'Iss: «Impossibile far rispettare le regole» Spiagge libere, Decaro contro l'Iss: «Impossibile far rispettare le regole» Il presidente Anci: «Qualcuno decide norme complicate senza coinvolgerci e poi scarica su di noi la responsabilità della loro applicazione»
Manovra economica da 750 milioni della Regione Puglia, partiti i primi tre avvisi Manovra economica da 750 milioni della Regione Puglia, partiti i primi tre avvisi Al via le iniziative di microprestito per le imprese. Emiliano: «Le regione riparte se si muovono le attività economiche»
Coronavirus, in Puglia quattro nuovi casi e tre decessi Coronavirus, in Puglia quattro nuovi casi e tre decessi Uno dei contagi accertati oggi e due morti sono in provincia di Bari. I guariti sono 3.022
Obbligo di segnalazione dell'arrivo in Puglia, già oltre 6mila i moduli compilati Obbligo di segnalazione dell'arrivo in Puglia, già oltre 6mila i moduli compilati Superano quota 80mila gli accessi registrati da questa mattina sulla piattaforma online. Emiliano: «Senso di responsabilità fa la differenza»
Coronavirus, la curva in Puglia è stabile. Anche oggi un solo nuovo caso Coronavirus, la curva in Puglia è stabile. Anche oggi un solo nuovo caso Il soggetto positivo è della provincia di Foggia, 3 i decessi di cui 1 in provincia di Bari. I guariti arrivano a quota 2.952
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.