Wedding
Wedding
Attualità

Matrimoni, il chiarimento: «Certificato verde anche in zona bianca»

Dopo che ieri era circolata la notizia del superamento del documento è arrivata una nota congiunta di Ministero e Conferenza delle Regioni

Pochi giorni fa il presidente Emiliano e l'assessore Lopalco in Puglia hanno presentato con entusiasmo il nuovo protocollo in merito ai festeggiamenti legati alle cerimonie come il matrimonio. Ad oggi però tale protocollo non è stato ancora pubblicato e continuano le indiscrezioni in merito. Nella giornata di ieri era circolata la notizia di una volontà del Governo di superare anche il Certificato verde, che era stato ritenuto necessario alla ripartenza del settore.

In serata però è giunta la doccia fredda, con una nota congiunta del Ministero della Salute e Conferenza delle Regioni, che hanno precisato che non solo il Certificato Verde è obbligatorio, ma lo è anche in zona bianca, non solo in zona gialla.

«Le feste conseguenti alle cerimonie civili o religiose, anche al chiuso - scrivono - devono svolgersi nel rispetto di protocolli e linee guida adottati ai sensi dell'articolo 1, comma 14, del decreto-legge n. 33 del 2020 e con la prescrizione che i partecipanti siano muniti di una delle certificazioni verdi Covid-19 di cui all'articolo 9 del decreto-legge n. 52 del 2021 anche in zona bianca, in quanto previsto dal decreto del governo. Il comma 2 dell'articolo 9 del DL 65/2021 si limita a stabilire l'anticipazione della possibilità di tali feste in zona gialla al 15 giugno, ma restano ferme le modalità di svolgimento indicate nella stessa norma».

Ricordiamo che per ottenere la certificazione verde si intende un certificato che attesta:
  • l'avvenuta vaccinazione contro il SARS-CoV-2 (basta anche la prima dose, ma devono essere passati 15 giorni dall'inoculazione);
  • la guarigione dall'infezione da SARS-CoV-2 (che corrisponde alla data di fine isolamento, prescritto a seguito del riscontro di un tampone positivo). Basta il certificato di fine isolamento rilasciato dalla ASL;
  • il referto di un test molecolare o antigenico rapido per la ricerca del virus SARS-CoV-2 e che riporti un risultato negativo, eseguito nelle 48 ore antecedenti.
  • Matrimonio
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Calano ancora gli attualmente positivi al Covid in Puglia Calano ancora gli attualmente positivi al Covid in Puglia Nessun decesso registrato nelle ultime ore. Tasso di positività sugli ultimi test al 17.5%
Covid, meno di 40 mila attualmente positivi in Puglia Covid, meno di 40 mila attualmente positivi in Puglia Sono 7 i decessi registrati nelle ultime ore
Covid in Puglia, attualmente positivi in lieve calo Covid in Puglia, attualmente positivi in lieve calo I ricoverati si avvicinano a scendere sotto quota 400
Covid in Puglia, 16 decessi rilevati nelle ultime ore Covid in Puglia, 16 decessi rilevati nelle ultime ore Stabile il dato dei ricoverati
Si riduce ancora il numero degli attualmente positivi al Covid in Puglia Si riduce ancora il numero degli attualmente positivi al Covid in Puglia 19 decessi registrati nelle ultime ore
Covid in Puglia, si abbassa il tasso di positività agli ultimi test Covid in Puglia, si abbassa il tasso di positività agli ultimi test 752 nuovi casi registrati in queste ore
Covid in Puglia, continua a calare il numero degli attualmente positivi Covid in Puglia, continua a calare il numero degli attualmente positivi Nessun decesso registrato nelle ultime ore
Covid, meno di 450 ricoverati in Puglia Covid, meno di 450 ricoverati in Puglia Tasso di positività ai test superiore al 15% nelle ultime ore
© 2001-2022 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.