fabbrica produzione dpi
fabbrica produzione dpi
Attualità

In Puglia la prima fabbrica pubblica di Dpi in Italia, a Bari parte la produzione

Il plesso industriale si trova in via Corigliano, nella sede dell’ex Ciapi, diventata di proprietà della Regione

È stata avviata oggi la produzione di Dpi dispositivi di produzione individuale – mascherine chirurgiche, mascherine FFP2 e FFP3 anche con valvola, camici, calzari, tute, copricapo – nello stabilimento di proprietà della Regione Puglia in via Corigliano, nella sede dell'ex Ciapi di Bari.

Si tratta dell'unica fabbrica pubblica di DPI attiva in Italia. La fabbrica è in grado di produrre – a regime – 30 milioni all'anno di mascherine chirurgiche, 15 milioni di FFP2 e 15 milioni di FFP3.

La struttura regionale di Protezione civile della Puglia ha iniziato a realizzare lo stabilimento durante il lockdown, nel corso dell'emergenza Covid, quando ci si è resi conto della penuria di DPI sul territorio nazionale ed europeo, e dopo aver accertato che si rendeva necessaria una produzione autonoma di materiale, svincolata dalle importazioni di Dpi.

L'emergenza ha evidenziato come la produzione di questo materiale costituisca una risorsa strategica.

I lavori sono iniziati il 30 marzo 2020, con la bonifica di un capannone fino ad allora destinato a deposito di materiali fuori uso.

Il capannone è stato completamente ristrutturato, con l'installazione di impianti energetici ad alto risparmio. All'interno sono state montate tre linee di produzione: una per le chirurgiche e due per FFP2 e FFP3. Per la produzione ci sono anche macchine a controllo numerico per il taglio e il confezionamento dei camici e la saldatura al nastro, oltre che per la sanificazione. Al centro ci sono stazioni di taglio e cucito e 26 postazioni per l'assemblaggio. La fabbrica è completata da magazzini e uffici gestionali. Le linee di produzione sono di fabbricazione cinese, gli altri macchinari di produzione italiana e pugliese.

Il costo complessivo dei macchinari e del loro allestimento è di circa 1,2 milioni di euro. La fabbrica ha un laboratorio di prova per la verifica della qualità dei prodotti, per mantenere gli standard di qualità acquisiti.

La missione dello stabilimento produttivo è di fornire Dpi, senza sostituirsi alle aziende private, per mantenere in sicurezza il sistema sanitario, le aziende strategiche e il sistema di protezione civile regionale, anche in caso di penuria di mercato.

Con gli attuali prezzi di mercato della materia prima, il costo vivo di produzione di una mascherina FFP3 con valvola è pari a euro 0,27; il costo vivo di produzione di una mascherina FFP2 è di 0,16 euro.
fabbrica produzione dpifabbrica produzione dpifabbrica produzione dpifabbrica produzione dpifabbrica produzione dpifabbrica produzione dpifabbrica produzione dpifabbrica produzione dpifabbrica produzione dpifabbrica produzione dpifabbrica produzione dpifabbrica produzione dpi
  • Protezione Civile
  • Coronavirus
Speciale Elezioni Regionali

Elezioni Regionali 2020, lo speciale del network Viva

Approfondimenti, interviste, risultati, verso il nuovo consiglio regionale pugliese

284 contenuti
Altri contenuti a tema
Coronavirus, sono 76 i nuovi positivi in Puglia ma non ci sono decessi Coronavirus, sono 76 i nuovi positivi in Puglia ma non ci sono decessi Effettuati 4.131 test, in provincia di Bari sono 24 i casi. La zona più colpita quella di Foggia
Monopoli, dipendente comunale positivo al Coronavirus Monopoli, dipendente comunale positivo al Coronavirus Uffici chiusi questa mattina per procedere alla sanificazione degli ambienti
Altamura (Bari), positivo al Covid un bimbo dell'asilo, scuola chiusa Altamura (Bari), positivo al Covid un bimbo dell'asilo, scuola chiusa Si tratta del plesso dell'infanzia “K.Wojtyla” in via Minniti
Emergenza Coronavirus, sospese le domeniche gratis al museo in Puglia Emergenza Coronavirus, sospese le domeniche gratis al museo in Puglia La decisione dovuta all'evolversi della situazione epidemiologica a livello internazionale e al carattere particolarmente diffusivo dell'epidemia
Coronavirus, salgono i casi in Puglia. Sono 90 su 1.456 test Coronavirus, salgono i casi in Puglia. Sono 90 su 1.456 test Si registrano anche due decessi in provincia di Foggia. La provincia di Bari con 52 positivi resta la più colpita
Covid-19, le Asl della Puglia nominano un referente per i casi a scuola in università Covid-19, le Asl della Puglia nominano un referente per i casi a scuola in università Stabilito il "Protocollo operativo gestionale" della Regione, documento che disciplina i rapporti con gli istituti di formazione
Bari, positivo al Covid-19 il presidente dell'Ordine dei farmacisti D'Ambrosio Lettieri Bari, positivo al Covid-19 il presidente dell'Ordine dei farmacisti D'Ambrosio Lettieri L'ex senatore della Repubblica è asintomatico e si trova in quarantena
Altamura, casi Covid dopo festa di 18 anni: chiusa per precauzione la scuola "Nervi" Altamura, casi Covid dopo festa di 18 anni: chiusa per precauzione la scuola "Nervi" All'interno dell'istituto Don Milani positivo un dipendente della segreteria: sanificazione e tamponi a tappeto
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.