ferrari
ferrari
Cronaca

Il figlio del boss alla prima comunione in Ferrari. È polemica

Si scatena il dibattito social, fra favorevoli e contrari. Il parroco del Redentore: «Detesto cose simili»

Polemiche attorno a un episodio verificatosi domenica scorsa nel rione Libertà di Bari, e più precisamente alla chiesa del Redentore. Il figlio di un boss barese, al momento detenuto in carcere, a 9 anni è stato accompagnato in chiesa a bordo di una fiammante Ferrari cabrio rossa, in occasione della sua prima comunione. Sempre domenica scorsa, all'esterno della stessa chiesa, un'altra famiglia vicina ai clan criminali della zona ha organizzato uno spettacolo di fuochi pirotecnici per festeggiare un'altra comunione.

I due diversi fatti si sono consumati ai piedi del sagrato della chiesa del Redentore, a pochi metri da dove l'anno scorso fu aggredita dalla moglie di un boss la giornalista della Rai Mariagrazia Mazzola. Si scatena il dibattito sui social relativo alla vicenda; favorevoli e contrari si dividono.

Chi, invece, è fermo nel condannare l'accaduto è il parroco del Redentore, don Antonio D'Angelo: «Mai viste cose simili che detesto e non approvo affatto - ha commentato - non hanno nulla a che vedere con i sacramenti».
  • Quartiere Libertà
  • parrocchia redentore
Altri contenuti a tema
Libertà, in scooter non si ferma all'alt della polizia. Denunciata 42enne pregiudicata Libertà, in scooter non si ferma all'alt della polizia. Denunciata 42enne pregiudicata Alla donna è stata contestata anche la violazione del decreto Coronavirus emanato dal governo
Bari, scoperto con la droga nel quartiere Libertà. Arrestato 22enne Bari, scoperto con la droga nel quartiere Libertà. Arrestato 22enne Il giovane, di origine gambiana, è stato anche denunciato per violazione del decreto Coronavirus
1 Piazza del Redentore ancora cantiere aperto, sarà pronta a maggio Piazza del Redentore ancora cantiere aperto, sarà pronta a maggio Problemi in corso d'opera hanno fatto slittare l'inaugurazione che Decaro avrebbe voluto il 31 gennaio
Il Redentore piange la scomparsa di don Giuliano Bellomo Il Redentore piange la scomparsa di don Giuliano Bellomo Fu missionario salesiano in Bolivia. Camera ardente e funerali domani
Piazza Disfida di Barletta a Bari, Galasso: «A breve sarà una realtà» Piazza Disfida di Barletta a Bari, Galasso: «A breve sarà una realtà» Dopo lo stop ai lavori per problemi con i sottoservizi, per Pasqua si dovrebbe giungere al termine
Vendeva sigarette di contrabbando, maxi multa per una casalinga 32enne del Libertà Vendeva sigarette di contrabbando, maxi multa per una casalinga 32enne del Libertà Alla donna sono stati sequestrate 21 stecche di tabacchi illegali, elevata sanzione da 7mila euro
Furti, rapine e tentato omicidio: arrestato un 25enne al Libertà Furti, rapine e tentato omicidio: arrestato un 25enne al Libertà La pena di sei anni e 5 mesi è la somma dei reati commessi dal giovane. Il fatto di sangue risale al maggio 2016
Un Redentore completamente nuovo con "ri-RED" a Bari Un Redentore completamente nuovo con "ri-RED" a Bari Dall'accordo tra l'Istituto, Politecnico e Ance Bari e BAT e la collaborazione dei cittadini arrivano le prime idee
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.