polizia
polizia
Cronaca

Gravina, violenza sessuale e prostituzione minorile. Arrestato un 62enne

Le indagini sono scattate quando le vittime hanno raggiunto la maggiore età e hanno denunciato

Nella giornata di ieri, i poliziotti del Commissariato di P.S. Gravina in Puglia, hanno dato esecuzione a un'ordinanza applicativa di misura cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Bari, richiesta della locale Procura della Repubblica, nella quale vengono riconosciuti gravi indizi di colpevolezza (accertamento compiuto nella fase delle indagini preliminari che necessita della successiva verifica processuale nel contraddittorio con la difesa) nei confronti di un 62enne, presunto responsabile dei reati continuati di violenza sessuale aggravata e prostituzione minorile.

L'attivita d'indagine è stata avviata a seguito della denuncia delle due vittime che dal dicembre del 2021, raggiunta la maggiore età, hanno iniziato a collaborare con i poliziotti del Commissariato di P.S. Gravina in Puglia.

Secondo l'impostazione accusatoria, accolta dal Gip, allo stato (fatta salva la valutazione nelle fasi successive con il contributo della difesa) l'indagato avrebbe consumato reati di violenza sessuale aggravata quando le vittime erano ancora minorenni.

II provvedimento scaturisce da un'intensa attivita investigativa condotta dai poliziotti del Commissariato di P.S. di Gravina in Puglia, da cui ernergerebbero gravi indizi di colpevolezza a carico del 62enne: i numerosi testi escussi avrebbero pienamente corroborato e circoscritto i plurimi elementi indiziari a carico dell'arrestato, confermando l'attendibilita delle dichiarazioni rese dalle vittime.

I riscontri sarebbero anche ernersi dall'analisi dei numerosi tabulati telefonici tra i minori e it reo. Dall'indagine emergerebbe che le vittime sarebbero state indotte a consumare rapporti sessuali dietro compensi di somme di denaro, sigarette, e/o sostanze stupefacenti (c.d. spinelli)

Nel pomeriggio di ieri, l'arrestato, rintracciato ed accompagnato negli Uffici della Polizia di Stato, dopo le formalita di rito, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Bari, a disposizione della competente A.G., la quale valuterà nel contraddittorio con la difesa, gli elementi di prova raccolti a suo carico.


  • Violenza sessuale
  • prostituzione minorile
  • Gravina in Puglia
Altri contenuti a tema
Tentata violenza sessuale ai danni di un minore, arrestato 76enne a Bari Tentata violenza sessuale ai danni di un minore, arrestato 76enne a Bari L'uomo, lo scorso agosto, avrebbe provato ad adescare il ragazzino memtre giocava nel cortile di casa
Adesca un minore in piazza e abusa di lui, arrestato Adesca un minore in piazza e abusa di lui, arrestato L'uomo, un 34enne, è stato portato in carcere per il reato di violenza sessuale aggravata
Maltrattamenti e violenza sessuale, arrestato un 29enne a Monopoli Maltrattamenti e violenza sessuale, arrestato un 29enne a Monopoli L’indagine nasce da un intervento effettuato lo scorso giugno da una volante a casa dell’arrestato e della sua compagna
Sesso per curare il papilloma virus, ginecologo indagato per violenza sessuale Sesso per curare il papilloma virus, ginecologo indagato per violenza sessuale Dopo il servizio delle Iene la Procura ha aperto un fascicolo, l'indagine penale è coordinata dal pool 'fasce deboli'
Carabinieri arrestano pusher 48enne: percepiva il reddito di cittadinanza Carabinieri arrestano pusher 48enne: percepiva il reddito di cittadinanza L'uomo è stato sorpreso a Gravina mentre spacciava droga nei pressi della sua abitazione
Gravina, minorenni imbrattano monumenti e chiese. Il sindaco: "Dovranno ripulire tutto" Gravina, minorenni imbrattano monumenti e chiese. Il sindaco: "Dovranno ripulire tutto" Il gruppo di giovanissimi è stato filmato da un cittadino
Gravina in Puglia, il sindaco contro James Bond Gravina in Puglia, il sindaco contro James Bond La città non è stata citata nei titoli di coda come da accordi: "Pronti ad azioni legali"
Bari, eroga contributi per persone in difficoltà senza verificare requisiti: denunciato dipendente pubblico Bari, eroga contributi per persone in difficoltà senza verificare requisiti: denunciato dipendente pubblico L'uomo accettava le richieste dopo brevi colloqui orali. Danno erariale di oltre 188mila euro
© 2001-2022 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.