Il cane rubato
Il cane rubato
Cronaca

Gli rubano l'auto con il cane dentro. Anziano disperato: "È tutto quello che ho"

È accaduto nelle campagne di Terlizzi, ma i ladri potrebbero essere arrivati sino a Bari. L'animale è un meticcio marroncino

Si era accucciato nel bagagliaio posteriore aperto dell'auto in attesa del ritorno del suo padrone, ma i ladri si sono infilati nell'auto e sono fuggiti. È accaduto ad un anziano agricoltore di Bitonto che ieri è stato vittima dei ladri mentre era al lavoro nel suo uliveto a Terlizzi, assieme al suo cane.
Alcuni malviventi, mentre l'uomo era intento nei lavori di potatura, si sono intrufolati nella vecchia Fiat Panda verde a bordo della quale raggiungeva il suo terreno e si sono dati alla fuga senza accorgersi che nel bagagliaio posteriore aperto si era infilato il cagnolino. Durante la fuga tra i campi il portellone del bagagliaio si è chiuso e l'animale non è riuscito a saltare fuori e lasciandolo prigioniero dei ladri che si sono dileguati lungo la strada provinciale 108, che collega Terlizzi a Palombaio e Mariotto. Da quel momento il vuoto.

"Non smette di piangere un attimo – raccontano i parenti dell'anziano – quel cane per lui è come un figlio, è l'unica cosa che gli è rimasta". L'appello dei familiari si è quindi diffuso anche a Bari dove i ladri potrebbe essere fuggiti dopo il furto.

Un appello rivolto anche a quanti dovessero notare una Panda verde, magari abbandonata in un fondo, per invitare eventuali passanti ad aprire il bagagliaio. Il rischio, infatti, è che l'animale, impaurito, non si sia fatto notare dai ladri e sia rimasto chiuso nell'auto, rischiando di morire di sete e di fame. Le foto del cagnolino, simile a un volpino con un manto di colore marrone e nero, sono state diffuse, anche sui social, in modo da aiutare nelle ricerche. Esiste anche un numero: 3274650709 per chi avesse informazioni in merito.
il cane del povero agricoltorecane
  • Furto auto
Altri contenuti a tema
Rubavano e cannibalizzavano auto in provincia di Bari, quattro arresti. I nomi Rubavano e cannibalizzavano auto in provincia di Bari, quattro arresti. I nomi Ogni spostamento della banda di bitontini corrispondeva al furto di una vettura nei comuni di Bitetto, Noicattaro, Cellamare e Valenzano e altri
Borgo Mezzanone, auto bruciate trovate in campagna. Una rubata in provincia di Bari Borgo Mezzanone, auto bruciate trovate in campagna. Una rubata in provincia di Bari Sono dodici in tutto i mezzi rinvenuti nello stesso luogo dove un mese fa ne furono trovate oltre 60
Furti d'auto nei Park and Ride e negli ospedali, i nomi dei sei arrestati Furti d'auto nei Park and Ride e negli ospedali, i nomi dei sei arrestati L'organizzazione criminale era riuscita a rubare oltre ottanta veicoli, restituiti dalla Polizia ai legittimi proprietari
Bari, sgominata banda di ladri d'auto Bari, sgominata banda di ladri d'auto Sei persone sono state arrestate e circa 80 veicoli restituiti ai legittimi proprietari
Auto rubata a Santo Spirito ritrovata cannibalizzata nelle campagne di Giovinazzo Auto rubata a Santo Spirito ritrovata cannibalizzata nelle campagne di Giovinazzo Alla Peugeot 308 è stato asportato ogni tipo di componente. Si indaga negli ambienti del racket
Bari, ruba un'auto con una chiave elettronica clonata. Preso 31enne Bari, ruba un'auto con una chiave elettronica clonata. Preso 31enne A scoprire il fatto il proprietario del veicolo, che ha immediatamente allertato la Polizia
Pezzi di auto e moto rubate in un box a Bari, indaga la polizia Pezzi di auto e moto rubate in un box a Bari, indaga la polizia Il locale si trova in zona San Pasquale e sembrava apparentemente incustodito
Torre a Mare, sorpresi a bordo di un'auto rubata. Arrestati due ragazzi baresi Torre a Mare, sorpresi a bordo di un'auto rubata. Arrestati due ragazzi baresi Sul mezzo la Polizia ha rinvenuto gli strumenti con cui i malviventi avevano avviato il motore del veicolo
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.