presentazione famiglie senza confini
presentazione famiglie senza confini
Servizi sociali

Famiglie senza confini, arrivano prime richieste per l'affidamento di minori stranieri

Primo incontro di sensibilizzazione previsto per l'8 novembre

È stato presentato appena due giorni fa, mercoledì 17 ottobre, ma il progetto sperimentale dell'assessorato comunale di Bari al Welfare è già un successo. "Famiglie senza confini" (a questo link i dettagli) permette alle coppie - con o senza figli - e ai single baresi di prendere in affidamento, per un periodo massimo di 12 mesi, alcuni adolescenti o neo maggiorenni (fascia d'età orientativamente fra i 15 e i 18 anni) stranieri arrivati in Italia senza le loro famiglie e ospitati nelle strutture comunali.

Solo nella giornata di ieri sono state ben cinque le richieste pervenute all'assessorato al Welfare, e un primo incontro di sensibilizzazione è stato fissato per giovedì 8 Novembre alle ore 16, presso la sede di via Venezia 13, sulla muraglia di Bari vecchia.

Un progetto realizzato in collaborazione con il Tribunale dei minori di Bari e gestito dalla cooperativa Gea, che messo a disposizione degli interessati il numero telefonico 3275475515 per ricevere informazioni, prendere contatto con il progetto e mettere i primi passi in un percorso umano di straordinaria portata.
  • Francesca Bottalico
  • tribunale minorile di bari
Altri contenuti a tema
A Bari si parla del "Mondo della sordità", dal 15 al 17 novembre il meeting di ASI Puglia A Bari si parla del "Mondo della sordità", dal 15 al 17 novembre il meeting di ASI Puglia Appuntamento al fortino sant'Antonio. Cascella: «Importante curare pazienti con maggiore consapevolezza»
"Famiglie senza confini", già 18 soggetti interessati all'accoglienza dei minori stranieri "Famiglie senza confini", già 18 soggetti interessati all'accoglienza dei minori stranieri Ieri l'incontro presso l'assessorato al Welfare; presenti anche dal Lazio e dalla Toscana. Bottalico: «Saremo al fianco degli affidatari»
Anziani e bambini s'incontrano con "I Giochi d'un tempo", progetto vincitore di "Orizzonti Solidali" Anziani e bambini s'incontrano con "I Giochi d'un tempo", progetto vincitore di "Orizzonti Solidali" Presentata questa mattina l'attività finanziata da Fondazione Megamark. Bottalico: «Iniziativa importante a contrasto della solitudine»
Bari vecchia, locali comunali in largo Annunziata diventano Punto Luce e Spazio Mamme di Save the Children Bari vecchia, locali comunali in largo Annunziata diventano Punto Luce e Spazio Mamme di Save the Children Iniziativa a contrasto della povertà educativa. Decaro: «Iportante lavoro in rete. In momenti come questo un sindaco si sente meno solo»
Bari, anche i senzatetto e i senza fissa dimora potranno iscriversi all'anagrafe Bari, anche i senzatetto e i senza fissa dimora potranno iscriversi all'anagrafe Tomasicchio: «Provvedimento che garantisce diritti e doveri a tutti»
Giustizia riparativa, a Bari parte il progetto SAVE. Diciannove istituzioni e realtà sociali in rete Giustizia riparativa, a Bari parte il progetto SAVE. Diciannove istituzioni e realtà sociali in rete Luogo di riferimento sarà il Centro per le famiglie di Carbonara-Santa Rita
Bari social, online l'avviso per la mappatura delle reti di servizi e progetti pubblici e privati Bari social, online l'avviso per la mappatura delle reti di servizi e progetti pubblici e privati Bottalico: «Impegno in continuità con quanto svolto l'anno scorso con la prima Carta di servizi del Welfare»
Bullismo e cyberbullismo, pronti a partire 10 sportelli d'ascolto sul territorio di Bari Bullismo e cyberbullismo, pronti a partire 10 sportelli d'ascolto sul territorio di Bari Un progetto dell'associazione Medea. Bottalico: «Lanciare politiche che coinvolgano i professionisti»
© 2001-2018 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.