La candela barese
La candela barese
Attualità

Dalle candele alla vagina della Paltrow alle cime di rapa di Bari

La provocazione stimola la fantasia di una agenzia di comunicazione che ha creato virtuali profumazioni 'caserecce'

Tutto è nato dalla provocazione o dal business, (chi può dirlo?) dell'attrice holliwoodiana Gwyneth Paltrow che su sul suo negozio online, vende una candela per 75 dollari con una profumazione alquanto bizzarra, l'odore della sua vagina. Un nome provocatorio che in realtà è un mix di estratti di piante e agrumi. Le candele 'profumate' hanno scatenato, come era prevedibile, la fantasia del popolo del web. Alcuni hanno creato vignette ad hoc con cani che accendono candele all'odore del sedere di altri amici a quattro zampe e da poche ore anche candele tutte baresi. Ad inventarsi questa trovata è stata l'agenzia di comunicazione barese The Brand Identity. La confezione fotografata è quelle delle americane Yankee Candle ma il contenuto, spiegato in etichetta con il nome di Baree Candle va dal patate riso e cozze ai panzerotti, passando per le cartellate. La verde ad esempio non è mela ma orecchiette alle cime di rapa. Le realizzeranno mai? Chi può dirlo.
IMG WAIMG WAIMG WA
  • Curiosità
Altri contenuti a tema
Il 2 febbraio 2020, una data palindroma. Ecco che vuol dire Il 2 febbraio 2020, una data palindroma. Ecco che vuol dire L’attualità del concetto dell'omonima impresa, nell'ultimo lavoro del professor Savino Santovito
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.