domenica di mare sulle spiagge cittadine
domenica di mare sulle spiagge cittadine
Cronaca

Covid - 19, l'infettivologa del Policlinico di Bari: "Attenzione a baci e abbracci"

Secondo l'esperta in Puglia abbiamo abbassato la guardia e questo potrebbe causarci problemi

"Siamo in agosto e ci aspettano le 2-3 settimane più critiche di questo incredibile 2020 dopo i durissimi mesi di marzo e aprile. Fiumi di macchine verso le mete turistiche. Le solite della nostra regione. Le persone hanno però rimosso o dimenticato che per poter godere di qualche giorno di riposo e di mare DEVONO stare attenti e adottare adeguati comportamenti per evitare nuovi focolai di infezione da #SARSCoV2".
A dirlo è l'infettivologa Maria Chironna responsabile del Laboratorio di Epidemiologia molecolare dell'unità operativa di Igiene del Policlinico di Bari.
L'esperta sui social spiega: "Il virus circola anche d'estate, nel caso non fosse chiaro abbastanza. E per ogni caso identificato, non è escluso che ve ne siano altri non accertati perché asintomatici. Invece, si fanno feste, anche con gente sconosciuta, si va in discoteca. E anche se all'aperto, ma a 20 cm di distanza, il rischio è altissimo. Ci si riversa in spiaggie cercando di piazzare l'ombrellone il più vicino possibile al mare, incuranti che già ci sono altre persone a mezzo metro. Tanto siamo all'aperto. E mentre si discute e ci si preoccupa di capire se il virus possa essere anche trasmesso con la via aerea, a distanza, osservo comportamenti assolutamente deplorevoli. E, lasciatemelo dire, anche da parte di personale sanitario. Arrivano amici da fuori e che non vedevamo da tempo e che si fa? Ci si abbraccia e ci si bacia. Poi ci vediamo da me in villa, stasera facciamo un piccola festicciola. Uelà, amico mio? Che si dice a Milano? E intanto baci, siamo del sud, non possiamo non salutarci con un vigoroso abbraccio e baci. Magari la mascherina ce la portiamo dietro ma l'abbassiamo per l'occasione. Igiene delle mani e disinfettanti...un ricordo passato. Flaconi presenti all'ingresso di lidi e sui banconi ma il livello è sempre lo stesso. Ma siamo impazziti? Preferisco essere derisa da amici che non vedo da tempo e che mi trovano "cambiata" ed "esagerata" quando aggrotto la fronte e protendo la mano in avanti impedendo l'abbraccio e i baci di default. Non è finita. E che uno possa essere portatore del virus non ce l'ha scritto in fronte. E io ho ancora ben stampate nella mente le scene di marzo e aprile, il deserto delle strade e le sirene notturne. Buona estate, ma ringraziate chi continuerà a lavorare per limitare i danni di questi irragionevoli comportamenti".
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Covid, il sindaco di Altamura: «Sistema sanitario non può far fronte». Asl Bari: «Potenziati tamponi e servizi ospedalieri» Covid, il sindaco di Altamura: «Sistema sanitario non può far fronte». Asl Bari: «Potenziati tamponi e servizi ospedalieri» Melodia attacca: «Ci sono gravi mancanze». L'azienda sanitaria si difende: «Postazione Usca con 12 medici garantisce test e assistenza domiciliare»
Reparto di terapia intensiva Covid in Fiera a Bari, Emiliano: «160 posti in 45 giorni» Reparto di terapia intensiva Covid in Fiera a Bari, Emiliano: «160 posti in 45 giorni» «Questo intervento serve a trasformare i grandi ospedali della Puglia in strutture per la cura delle altre malattie e per gli interventi chirurgici»
Coronavirus, si allenta l'incremento in Puglia. Oggi 907 nuovi casi su 8.285 test Coronavirus, si allenta l'incremento in Puglia. Oggi 907 nuovi casi su 8.285 test In provincia di Bari ne sono 134 mentre sono 21 i decessi registrati. Il totale degli attuali positivi è pari a 38.244
Covid-19, in Puglia altri 1.573 positivi su 10mila tamponi. Sono 30 i decessi Covid-19, in Puglia altri 1.573 positivi su 10mila tamponi. Sono 30 i decessi La provincia di Bari registra 510 nuovi casi e più della metà dei morti in regione
Covid, sindacati dei medici diffidano Regione Puglia su test antigenici e Dpi Covid, sindacati dei medici diffidano Regione Puglia su test antigenici e Dpi La categoria chiede anche l'immediata attivazione delle Usca e la fornitura di dispositivi protettivi
Covid, in Puglia occupato il 44% dei posti in terapia intensiva Covid, in Puglia occupato il 44% dei posti in terapia intensiva Le degenze di area "non critica", invece, sono già piene per metà. Aumento di 7 punti in una settimana
Covid, Procura di Bari indaga sulla gestione regionale della seconda ondata Covid, Procura di Bari indaga sulla gestione regionale della seconda ondata Aperto un fascicolo conoscitivo. Al momento non sono state formulate ipotesi di reato
Tamponi in auto, a Bari e in provincia attive 14 postazioni drive through Tamponi in auto, a Bari e in provincia attive 14 postazioni drive through Il dipartimento di prevenzione della Asl ha potenziato l’attività di screening con percorsi sicuri e differenziati per gli utenti
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.