Costa Ripagnola. <span>Foto Francesco Fiorella</span>
Costa Ripagnola. Foto Francesco Fiorella
Territorio

Costa Ripagnola, la Regione Puglia frena sul villaggio nei trulli. In corso il riesame dei documenti

Convocato oggi il comitato per la valutazione dell'impatto ambientale. La dirigente Barbara Valenzano: «A settembre conclusa la fase istruttoria»

Villaggio turistico eco-chic nei trulli di Costa Ripagnola? La Regione Puglia frena e prende tempo, chiedendo una nuova analisi della documentazione presentata dalla società Serim che si sta occupando della realizzazione dell'area. Oggi la riunione del comitato Via (valutazione di impatto ambientale) della Regione Puglia convocato dalla sezione Autorizzazioni ambientali per dare corso alle attività di approfondimento già intraprese a seguito della nota del direttore del dipartimento Barbara Valenzano, con la quale si chiedevano specifiche verifiche ambientali, urbanistiche e paesaggistiche sul procedimento di Serim relativo all'intervento nell'area di Costa Ripagnola.

«Dopo attenta analisi - dichiara Barbara Valenzano - si è ritenuto necessario acquisire gli atti dell'intero progetto oggetto di istanza di finanziamento, le valutazioni ambientali di Arpa Puglia, il parere relativo alla conformità urbanistica dell'intervento, e quanto necessario ai fini dell'attuazione della legge regionale 19 del 1997, con cui la Regione identificava una serie di aree destinate a parchi, tra le quali era compresa anche quella di Costa Ripagnola. Gli esperti del comitato hanno stilato una dettagliata relazione in cui già si delineano i presupposti per un riesame. I primi di settembre il Comitato Via tornerà a riunirsi per la chiusura della fase istruttoria».
  • Regione Puglia
  • Costa ripagnola
Altri contenuti a tema
Coronavirus, la Regione: «In Puglia non c'è alcun allarme» Coronavirus, la Regione: «In Puglia non c'è alcun allarme» Il direttore del dipartimento Salute Montanaro: «Nessun contagio è stato identificato, la psicosi è ingiustificata»
Donazione di organi, il Miulli di Acquaviva premiato dalla Regione Puglia Donazione di organi, il Miulli di Acquaviva premiato dalla Regione Puglia All'interno dell'ospedale ecclesiastico dal 1991 sono stati effettuati 31 prelievi. Gli ultimi due negli scorsi giorni
Settimane sante patrimonio della Regione Puglia, c'è l'ok del Consiglio Settimane sante patrimonio della Regione Puglia, c'è l'ok del Consiglio Il provvedimento ha come obiettivo tutelare e far conoscere l’importanza del patrimonio immateriale per la comunità
Orecchiette artigianali servite in case e ristoranti? La Regione Puglia detta le linee guida Orecchiette artigianali servite in case e ristoranti? La Regione Puglia detta le linee guida La giunta stabilisce che responsabile del controllo sarà l'operatore del settore alimentare, la palla passa alle Asl
Enogastronomia e servizi turistici, la Puglia protagonista al Bit di Milano Enogastronomia e servizi turistici, la Puglia protagonista al Bit di Milano La nostra regione si racconta in un'area di circa 300 metri quadri, con 44 postazioni, 60 espositori e 80 attività
Cardioprotezione regionale, via alla distribuzione di defibrillatori ai comuni Cardioprotezione regionale, via alla distribuzione di defibrillatori ai comuni La Puglia ha stanziato 200 mila euro per l'acquisto e i corsi di formazione, Emiliano: «Iniziativa di civiltà»
Bari, presentato il concorso scolastico “Antonella Diacono” Bari, presentato il concorso scolastico “Antonella Diacono” Le candidature sono aperte fino al 31 marzo. Occasione per far riflettere docenti e studenti sul valore della vita e sull'importanza del dialogo
Mercatone Uno, lavoratori in presidio davanti alla sede della Regione Puglia Mercatone Uno, lavoratori in presidio davanti alla sede della Regione Puglia I sindacati chiedono intervento da parte della task force occupazione per i dipendenti dei negozi di Bari e San Cesario
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.