andrea gambotto
andrea gambotto
Attualità

Coronavirus, il ricercatore Andrea Gambotto: «Vaccino non può arrivare in un mese»

Il dottore dell'Università di Pittsburgh in diretta con Decaro: «Siamo pronti a partire con il test sull'uomo»

Il ricercatore dell'università americana di Pittsburgh Andrea Gambotto, originario di Bari, è uno dei membri del team che sta sta studiando un vaccino-cerotto per il Coronavirus. Gambotto è intervenuto in diretta telefonica sulla pagina del sindaco Antonio Decaro, che gli ha chiesto un di esprimersi sui tempi di eventuale rilascio del vaccino, così da far capire ai baresi che restare a casa è ancora fondamentale.

«Il nostro è stato un passo iniziale per lo sviluppo di un potenziale vaccino - ha detto Gambotto. Abbiamo quasi finito gli studi sui topi, adesso cercheremo di testarlo velocemente sull'uomo. Se tutto va bene dovremmo riuscire a farlo in uno o due mesi, e se dovesse funzionare ci muoveremmo velocemente, ma non potremmo comunque avere il vaccino fra tre o quattro mesi. Bisogna considerare che dieci mesi fa non esisteva questo virus; allo stato attuale servirebbe un farmaco per attenuarne gli effetti. Noi abbiamo esperienza con questo tipo di virus; in precedenza non abbiamo mai testato i vaccini sulle persone perché non è stato necessario. Nel 2003 con la sparizione della Sars sono spariti anche i fondi; ora le ricerche sono finanziate, il nostro è l'unico tentativo di vaccino riportato in letteratura, ma ce ne saranno altri nei prossimi mesi».
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Mobilità fra regioni, obbligo di autosegnalazione per chi arriva in Puglia Mobilità fra regioni, obbligo di autosegnalazione per chi arriva in Puglia Firmata l'ordinanza del presidente Michele Emiliano valida dal 3 giugno. Necessario dichiarare anche il comune di soggiorno
Coronavirus, c'è un solo nuovo positivo in Puglia Coronavirus, c'è un solo nuovo positivo in Puglia Si tratta di un paziente della provincia di Bari. Due i decessi registrati oggi e i guariti sono quasi 3 mila
Bari, positivo al Coronavirus va al lavoro per non perdere il posto. Denunciato Bari, positivo al Coronavirus va al lavoro per non perdere il posto. Denunciato È successo in un ristorante del quartiere Libertà, indagini in corso. Sembra che nessun cliente si sia infettato
In Puglia parte la sperimentazione di "Immuni", la app disponibile per il download In Puglia parte la sperimentazione di "Immuni", la app disponibile per il download Lo strumento digitale sarà scaricabile su base volontaria. Emiliano: «Elemento in più per il contact tracing»
Crisi Covid, Emiliano e Capone incontrano le agenzie viaggi della Puglia: «In campo misure di rilancio» Crisi Covid, Emiliano e Capone incontrano le agenzie viaggi della Puglia: «In campo misure di rilancio» Il presidente della Regione e l'assessore al Turismo in video conferenza con gli addetti ai lavori: «Gli investimenti devono guardare avanti»
Ora è davvero 'liberi tutti' in Puglia si entra anche dalle altre regioni Ora è davvero 'liberi tutti' in Puglia si entra anche dalle altre regioni Per chi arriva da fuori territorio nessuna quarantena ma solo una registrazione per la tracciabiltà di un eventuale contagio
Crisi post Covid-19, Carrisiland in Puglia decide di non riaprire Crisi post Covid-19, Carrisiland in Puglia decide di non riaprire Appuntamento al 2021: «Intendiamo salvaguardare la salute dei nostri visitatori e collaboratori non potendo garantire il distanziamento sociale»
Coronavirus, in Puglia quattro nuovi casi, tre sono in provincia di Bari Coronavirus, in Puglia quattro nuovi casi, tre sono in provincia di Bari Restano stazionari anche i dati sui decessi, sono due, uno nel Barese e uno nel Foggiano
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.