uova di pasqua al policlinico
uova di pasqua al policlinico
Attualità

Coronavirus, associazioni e aziende donano uova di Pasqua al personale del Policlinico di Bari

Il pensiero per gli operatori sanitari impegnati nella lotta contro il Covid-19 anche nei giorni di festività

Un gesto di solidarietà e ringraziamento pasquale per il personale sanitario impegnato nella lotta al Coronavirus: uova di cioccolato e colombe sono state donate agli oltre 400 tra medici, infermieri e operatori sanitari impegnati al Policlinico di Bari nelle aree Covid, ai bambini di oncoematologia pediatrica e ai piccoli pazienti del Giovanni XXIII.

In questi giorni si sono moltiplicati piccoli e grandi gesti di generosità spontanea da parte dei cittadini e delle aziende del territorio. Ognuno ha voluto regalare qualcosa o mandare un messaggio.

«Sono atti di solidarietà e di umanità che ci restituiscono il senso autentico dell'essere comunità; solo insieme, infatti, ce la possiamo fare - dice Giovanni Migliore, direttore del Policlinico di Bari. Lo abbiamo detto fin dall'inizio dell'emergenza Covid rivolgendo a tutti i cittadini l'appello a rimanere a casa mentre medici e infermieri sono impegnati in prima linea in corsia: per uscirne serve l'impegno e il contributo di tutti. Ora più che mai occorre essere uniti e solidali. Ecco perché le uova di cioccolata e le colombe che ricevono oggi in regalo i nostri operatori sanitari hanno un sapore ancora più dolce».

Anche l'associazione Agebeo ha voluto offrire un dolce sostegno al personale in prima linea contro il Covid-19. L'iniziativa è partita una mamma, Stefania Miraglino, che ha deciso, con la collaborazione di altri genitori Annarita, Maria Rosa, Angelica, Rosaria, Anna, Verdiana, Giusi, Maurizio, Anastasia e Miriam di portare aria di Pasqua in corsia. Sono infatti state donate uova di cioccolata al personale medico, infermieristico e ai piccoli pazienti del reparto di Oncoematologia Pediatrica del Policlinico di Bari attraverso le volontarie dell'Agebeo Anna e Giusy con la collaborazione di caposala, infermiere e direttore sanitario

«Ma la Pasqua ai tempi del Coronavirus non prevede solo la semplice donazione di uova – spiega Isabella, vicepresidente dell'associazione Agebeo – abbiamo approfittato dell'occasione per far arrivare in reparto anche i copricapo colorati realizzati gratuitamente da Annalisa Tanzi».

L'associazione Agebeo non si occupa solo dei piccoli pazienti ricoverati in corsia ma anche delle famiglie, alcune delle quali, a causa della lontananza dalla propria residenza, vengono accolte e ospitate in appartamenti nei pressi dell'ospedale. Grazie alla rete di volontari sono quindi stati acquistati e recapitati generi alimentari « Per far sentire loro il più possibile la nostra vicinanza», conclude Isabella.
uova di pasqua policlinicouova di pasqua policlinicouova di pasqua policlinicouova di pasqua policlinicouova di pasqua policlinico
  • Pasqua
  • Policlinico
  • Agebeo
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Al via la campagna social #Salviamolosport, anche la Lega pro aderisce Al via la campagna social #Salviamolosport, anche la Lega pro aderisce Un'iniziativa in vista del difficile Natale al tempo della pandemia di Covid-19. Decine i club a rischio
Asl Bari, all'ospedale di Putignano attivo il punto di assistenza territoriale non Covid Asl Bari, all'ospedale di Putignano attivo il punto di assistenza territoriale non Covid L'area container è costituita da tre moduli per un presidio medico h24 alternativo al pronto soccorso
Ecco i dati che hanno fatto diventare la Puglia zona gialla, ma non tutti i conti tornano Ecco i dati che hanno fatto diventare la Puglia zona gialla, ma non tutti i conti tornano Il report dell'Iss parla di territorio ad alto rischio, solo ieri ci sono stati altri 42 ricoveri in terapia intensiva, e fino a pochi giorni fa si parlava di zona rossa
Covid-19, Lopalco: «Il numero dei decessi in Puglia di oggi dovuto ad aggiornamento dati» Covid-19, Lopalco: «Il numero dei decessi in Puglia di oggi dovuto ad aggiornamento dati» L'assessore alla sanità della Regione spiega le cifre pervenute con il bollettino odierno Ecco il grafico completo
Covid, gli animali domestici si infettano ma non contagiano. La ricerca dell'Università di Bari Covid, gli animali domestici si infettano ma non contagiano. La ricerca dell'Università di Bari Lo studio, condotto dall'equipe del professor Nicola Decaro, è stato pubblicato sulla rivista scientifica Nature
Emergenza Covid, da domenica la Puglia diventa zona gialla Emergenza Covid, da domenica la Puglia diventa zona gialla Firmata l'ordinanza del ministro Speranza. Riaprono ristoranti e bar, ci si potrà spostare fra comuni
Coronavirus, in Puglia nuovo record negativo di decessi. Sono 72 Coronavirus, in Puglia nuovo record negativo di decessi. Sono 72 Si registrano anche 1.419 nuovi positivi di cui 741 solo nella provincia di Bari
Covid, a Bari negozi aperti fino alle 21. Confermata chiusura notturna dei distributori automatici Covid, a Bari negozi aperti fino alle 21. Confermata chiusura notturna dei distributori automatici Il Coc ha stabilito il regolare svolgimento dei mercati del martedì, orario normale anche nel giorno dell'Immacolata
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.