Il cinghiale morto
Il cinghiale morto
Territorio

Cinghiale morto a Bari, nessuno porta via la carcassa

La denuncia dei Rangers d'Italia Puglia che da due giorni hanno attivato la procedura senza esiti positivi

Il problema cinghiali a Bari continua a tenere banco, e non riguarda solo la loro presenza viva vicino alle abitazioni, ma anche la possibilità che muoiano in territorio "urbano" senza che nessuno si preoccupi di portare via la loro carcassa. È quanto denunciano i Rangers d'Italia Puglia che, contattati in seguito all'avvistamento del cadavere di un cinghiale in zona Fesca, vicino la foce di Lama Balice, hanno provveduto a mettere in moto l'iter burocratico per la rimozione senza successo.

«Due giorni fa una nostra pattuglia, allertata da alcuni residenti, ha rinvenuto un giovane di sus scrofa deceduto - raccontano - Di seguito i Rangers hanno avviato la procedura, ovvero contattare la polizia locale, che a sua volta ha richiesto l'intervento del veterinario, che ha constatato le cause della morte, e successivamente doveva avvenire la rimozione della carcassa da parte dell'azienda preposta. Ma qualcosa non ha funzionato».

«Il giorno seguente - sottolineano - su richiesta di un residente, una nostra pattuglia costatava che l'animale era ancora lì. Prontamente è stata contattata la polizia locale, che invitava ad interfacciarsi con l'azienda di igiene urbana, ma nel pomeriggio la carogna era sempre lì, come riferito dal segnalante. Anche stamane nulla è cambiato e l'animale continua il suo stato di decomposizione. In tutto questo non sono mancate le svariate segnalazioni agli Enti preposti al fine di sbrogliare la matassa».

La problematica non è di poco conto, se si considerano i problemi che possono derivare alla salute pubblica e all'ambiente da una carcassa lasciata in decomposizione. L'iter seguito è quello corretto, resta da capire dove e perché si sia bloccato e come mai Amiu non sia ancora intervenuta a rimuovere la carcassa.
  • Quartiere San Girolamo
  • Abbattimento cinghiali
Altri contenuti a tema
San Girolamo, a fuoco i cassonetti della raccolta differenziata San Girolamo, a fuoco i cassonetti della raccolta differenziata Il fatto in via Grimaldi. Le fiamme sono state inizialmente domate da un residente del complesso Equatore
Bari, una festa pubblica inaugura la nuova piazza sul mare di San Girolamo Bari, una festa pubblica inaugura la nuova piazza sul mare di San Girolamo Finalmente aperto tutto il waterfront e la struttura rialzata. Decaro: «Ci abbiamo messo un anno e mezzo in più. Chiedo scusa»
Bari, apre i battenti la piazza sul mare di San Girolamo. Domani l'inaugurazione Bari, apre i battenti la piazza sul mare di San Girolamo. Domani l'inaugurazione Decaro: «Finalmente waterfront completo. Ci abbiamo messo un anno e mezzo in più, chiedo scusa ai cittadini»
Bari, sul lungomare di San Girolamo arriva la nuova illuminazione Bari, sul lungomare di San Girolamo arriva la nuova illuminazione A postare la foto dei lampioni appena installati è stato il sindaco Antonio Decaro sulla sua pagina Facebook
Bari, cinghiali sbranano un cane al San Paolo Bari, cinghiali sbranano un cane al San Paolo L'animale non ce l'ha fatta, paura tra i residenti che invocano una soluzione
Una nuova chiesa per il rione San Girolamo. Domani la posa della prima pietra Una nuova chiesa per il rione San Girolamo. Domani la posa della prima pietra Un progetto partito nel 1991 e mai portato in fondo. L'opera sarà completata e consacrata fra due anni
Scritte di buon compleanno sul lungomare di San Girolamo. Decaro: «Non amate Bari» Scritte di buon compleanno sul lungomare di San Girolamo. Decaro: «Non amate Bari» Duro post del sindaco contro gli incivili: «Sporcare un luogo atteso da trent'anni vuol dire fregarsene di tutto e tutti»
San Paolo, in un video la passeggiata dei cinghiali per il quartiere San Paolo, in un video la passeggiata dei cinghiali per il quartiere Un nutrito branco è stato avvistato e filmato sul sagrato della chiesa di San Gabriele
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.