Carabinieri Auto Imc
Carabinieri Auto Imc
Cronaca

Casamassima, erano ai domiciliari ma spacciavano dalla finestra. In manette 3 pusher

I carabinieri hanno arrestato un 36enne, la convivente di 46 anni e il figlio di lei di 21

Erano agli arresti domiciliari ma spacciavano dalla finestra di casa. Il fatto è stato appurato dai carabinieri della stazione di Casamassima, i quali, due giorni fa, a conclusione di un mirato servizio antidroga, hanno arrestato il 33enne G.D., la convivente S.L. 46enne e il figlio di quest'ultima V.A. 21enne.

I tre, tutti residenti a Casamassima, già noti alle FF.OO., due dei quali già sottoposti agli arresti domiciliari, erano finiti sotto la lente d'ingrandimento dei Carabinieri a seguito di uno strano via vai di persone dedite all'uso di sostanze stupefacenti che erano state notate nei pressi dell'abitazione dagli stessi militari. Sono stati così eseguiti dei servizi di osservazione nel corso dei quali si è appurato che i tre, dalle finestre della propria abitazione, avevano contatti e scambi sospetti con persone che stavano al di fuori e che poi subito si allontanavano.

Così, l'altro ieri, dopo aver raccolto tutte le prove necessarie, i Carabinieri sono intervenuti bloccando un giovane assuntore che aveva appena acquistato una dose di cocaina e procedendo ad una perquisizione domiciliare e personale a carico di tutti e tre i congiunti. Nella loro abitazione sono così stati rinvenuti e sottoposti a sequestro un bilancino di precisione, materiale per il taglio e il confezionamento della droga e un telefono cellulare utilizzato per ricevere le ordinazioni.

I tre arrestati dovranno rispondere del reato di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti in concorso.
  • Carabinieri
  • Droga
Altri contenuti a tema
Matera, truffa un rivenditore di Rolex. Ai domiciliari 35enne di Bari Matera, truffa un rivenditore di Rolex. Ai domiciliari 35enne di Bari L'uomo era riuscito a farsi vendere 3 orologi di valore senza mai pagarli
Da produttori di energia pulita a deposito di sostanze cancerogene. Sigilli a un'azienda di Gioia del Colle Da produttori di energia pulita a deposito di sostanze cancerogene. Sigilli a un'azienda di Gioia del Colle Lo stabilimento, nelle intenzioni, si occupava di trasformare i rifiuti in fonti di sostentamento "green". Sequestro da 4 milioni
Bari vecchia, spacciava mentre era ai domiciliari. Preso insieme a una 76enne Bari vecchia, spacciava mentre era ai domiciliari. Preso insieme a una 76enne In manette un 31enne pregiudicato. Maxi sequestro di droga da parte dei carabinieri con l'ausilio dei cinofili
Sparatoria a Rutigliano, arrestati i responsabili Sparatoria a Rutigliano, arrestati i responsabili Sono tutti pregiudicati, il motivo scatenante sembra essere stato un debito non saldato per una partita di droga
Noci, aveva con sé 20 grammi di cocaina. Arrestato pregiudicato 48enne Noci, aveva con sé 20 grammi di cocaina. Arrestato pregiudicato 48enne I carabinieri l'hanno fermato all'ingresso di casa per una perquisizione
Siringhe a parco 2 Giugno Siringhe a parco 2 Giugno L'allarme lanciato da una mamma: "Un rischio gravissimo"
Scappano alla vista dei carabinieri, arrestati 3 baresi a Matera Scappano alla vista dei carabinieri, arrestati 3 baresi a Matera Sono accusati di furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale
Monopoli, spacciava in un locale della movida. Preso pusher 18enne Monopoli, spacciava in un locale della movida. Preso pusher 18enne Scoperto mentre cedeva una dose di cocaina a un coetaneo per 20 euro. Condannato a 8 mesi
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.