Lopalco
Lopalco
Politica

Caos vaccini in Puglia, Fratelli d'Italia e Lega: «Vogliamo le dimissioni di Lopalco»

Dai capigruppo della maggioranza arriva invece un appello alla collaborazione: «Non è il tempo delle polemiche politiche»

Polemiche politiche in seguito alle notizie contrastanti sulla campagna di vaccinazione anti-Covid in Puglia.

«Gli errori, le inefficienze e i ritardi nella gestione del Covid e della campagna vaccinale ci spingono a chiedere le dimissioni dell'assessore Lopalco - dichiarano i consiglieri regionali di Fratelli d'Italia - La Puglia resterà in zona rossa mentre la maggior parte delle Regioni godrà di un destino diverso e migliore. La permanenza in zona rossa, oltre a costituire un colpo sotto il profilo psicologico per una comunità ormai esausta, rappresenta un danno incalcolabile per tutti i nostri operatori economici. Prima abbiamo dovuto lottare contro la miopia dell'assessore le cui teorie, come la "tamponite", hanno fatto andare in tilt ogni tentativo di tracciamento del contagio. E, così, siamo state una delle ultime Regioni d'Italia per numero di tamponi effettuati. Per non parlare dell'assistenza domiciliare: per mesi e mesi le Usca non sono partite, nonostante i milioni spesi, lasciando i cittadini in isolamento domiciliare in uno stato di totale abbandono. Poi, la realizzazione dell'ospedale della Fiera del Levante: una mitragliata di errori, costi alle stelle e tanto altro che ha indignato noi e l'opinione pubblica. Per arrivare alla campagna vaccinale: siamo in coda a livello nazionale per numero di dosi inoculate e abbiamo offerto uno spettacolo indecoroso con il fenomeno dei "furbetti" dei vaccini, tanto da finire persino sulle pagine dei giornali stranieri».

«Sui vaccini Lopalco mostra tutta la sua inadeguatezza Emiliano lo sostituisca domani mattina - dichiara il senatore Roberto Marti Segretario Regionale della Lega Puglia, dopo l'annuncio e il successivo ritiro della circolare per vaccinare gli over 60 senza prenotazione da parte dell'assessorato alla sanità - Lopalco forse ignora che in Puglia vivono oltre un milione di over 60 e richiamarli da domani mattina al "vaccino per tutti senza prenotazione" avrebbe rappresentato un disastro in termini di contagi e di ordine pubblico. In momenti così delicati come quelli che viviamo l'inadeguatezza e l'inesperienza possono rappresentare un serio pericolo per la comunità, per questo chiediamo al Presidente Emiliano di sostituire immediatamente l'assessore Lopalco».

«In Puglia le vaccinazioni finalmente stanno aumentando, la media giornaliera dell'ultima settimana è salita a 14.629 dosi/giorno, con un picco di 24mila vaccinazioni nella giornata di ieri - scrivono in una nota i capigruppo Gianfranco Lopane, Filippo Caracciolo, Massimiliano Stellato e Grazia Di Bari, interpretando il pensiero dell'intera maggioranza sulla campagna vaccinale anti-Covid - Per accelerare ulteriormente il numero di vaccinazioni giornaliere, ieri il Dipartimento ha emanato una circolare per iniziare subito le vaccinazioni dai 60 anni in su. Si inizierà da domani con sedute straordinarie con vaccino AstraZeneca per i nati nel 1942 (79 anni) che non si sono registrati e i quali possono recarsi agli hub vaccinali senza prenotazione. Fermo restando che coloro i quali si sono prenotati avranno precedenza e fila autonoma. Si continuerà martedì con i 78enni e via dicendo. Queste sedute straordinarie servono ad aumentare le dosi che ogni giorno vengono inoculate per rendere immune la popolazione pugliese quanto prima. In questa settimana è stato vaccinato con la prima dose oltre l'83% dei pazienti afferenti alla rete oncologica pugliese. E nei prossimi giorni si passerà a vaccinare i 22mila pazienti con malattie rare. La Puglia deve accelerare con ogni mezzo, perché abbiamo la necessità di tornare alla normalità il prima possibile, per far ripartire presto tutte le attività economiche. Invitiamo tutti alla massima collaborazione in questo momento, non è il tempo delle polemiche politiche, è il tempo di vaccinare i pugliesi il più velocemente possibile».
  • Pier Luigi Lopalco
  • vaccino anti covid
Altri contenuti a tema
Vaccini anti-Covid in Puglia, somministrate 1.593.331 dosi. Raggiunto il 90,2% degli over 80 Vaccini anti-Covid in Puglia, somministrate 1.593.331 dosi. Raggiunto il 90,2% degli over 80 Domani dalle 14 via alle prenotazioni per la fascia 59-50 attraverso gli ormai consueti canali messi a disposizione
Cambia il calendario vaccinale in Puglia, seconda dose dopo 35 giorni Cambia il calendario vaccinale in Puglia, seconda dose dopo 35 giorni Coloro che avevano l'appuntamento tra il 17 e il 31 maggio verranno contattati e avranno una nuova data
Puglia, hub vaccinali vuoti. Appello agli over 60: «Vaccinatevi» Puglia, hub vaccinali vuoti. Appello agli over 60: «Vaccinatevi» La situazione preoccupa, Lopalco: «Prendete esempio dagli over 70, non abbiate paura»
Asl Bari, hanno rifiutato il vaccino poco più dell'1% degli operatori Asl Bari, hanno rifiutato il vaccino poco più dell'1% degli operatori In Puglia risulta vaccinato il 77,4% dei circa 140mila soggetti interessati, un 11,7% non ha avuto nemmeno la prima dose
Vaccino anti-Covid, dal 10 maggio via alle prenotazioni per over 50 Vaccino anti-Covid, dal 10 maggio via alle prenotazioni per over 50 L'apertura legata al "buon andamento della campagna di somministrazione delle categorie prioritarie, over 80 e fragili"
Vaccini, in Puglia superata quota 1 milione e 400mila dosi. Lopalco: "Presentarsi negli hub agli orari indicati" Vaccini, in Puglia superata quota 1 milione e 400mila dosi. Lopalco: "Presentarsi negli hub agli orari indicati" L'assessore regionale alla Salute: "Gli assembramenti incontrollati nelle aree esterne dei centri spesso sono dovuti ad anticipi nella presentazione ai centri"
Covid, nuovo centro vaccinale a Bari: nascerà nella scuola "Vacca" a Catino Covid, nuovo centro vaccinale a Bari: nascerà nella scuola "Vacca" a Catino Entrerà in funzione dai primi giorni giugno fino al termine della campagna vaccinale e delle esigenze generali.
Vaccini anti-Covid a Bari, via alla seconda dose per il personale scolastico Vaccini anti-Covid a Bari, via alla seconda dose per il personale scolastico Le prime 600 oggi ad Acquaviva, nei prossimi giorni la programmazione per gli istituti della provincia
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.