Il giudice Bellomo
Il giudice Bellomo
Cronaca

Bellomo risponde ai giudici di Bari: «Non ho maltrattato nessuno»

Domani i legali chiederanno al Tribunale del Riesame l'annullamento della misura cautelare

Nove ore di interrogatorio lo scorso 16 luglio per l'ex giudice del Consiglio di Stato Francesco Bellomo, che ha risposto alle domande del gip e dai magistrati che hanno coordinato le indagini, il procuratore aggiunto Roberto Rossi e il sostituto Daniela Chimienti. «C'è qualcosa di ancora più prezioso della libertà, la dignità. A rileggere tutta questa storia, ora a mente fredda, e vedendo le cose che vanno a dire dopo, ho la netta sensazione di essere stato strumentalizzato, altro che maltrattatore». Questo uno dei passaggi dell'interrogatorio di Bellomo, arrestato lo scorso 9 luglio per presunti maltrattamenti su quattro donne, tre ex borsiste e una ricercatrice della sua Scuola di Formazione per la preparazione al concorso in magistratura, ed estorsione a un'altra ex corsista per averla costretta a lasciare il lavoro in una emittente locale.

Domani i suoi legali, gli avvocati Beniamino Migliucci e Gianluca D'Oria, saranno a Bari per discutere l'udienza del Tribunale del Riesame e chiedere l'annullamento della misura restrittiva nei confronti di Bellomo.
  • tribunale di bari
  • Bellomo
Altri contenuti a tema
Processo escort, Procura di Bari chiede conferma della condanna per Tarantini Processo escort, Procura di Bari chiede conferma della condanna per Tarantini Stessa misura anche proposta per "l'ape regina" Sabina Began e per il pr milanese Peter Faraone
Crac Popolare di Bari, in tribunale l'udienza Jacobini. Protestano i risparmiatori Crac Popolare di Bari, in tribunale l'udienza Jacobini. Protestano i risparmiatori Il comitato ha organizzato un sit in all'esterno del palazzo di giustizia. Si discute il rilascio dei due ex amministratori della banca
Bari, chiesto il processo per l'ex giudice Bellomo. Calunnia a Conte fra le accuse Bari, chiesto il processo per l'ex giudice Bellomo. Calunnia a Conte fra le accuse Maltrattamenti ed estorsioni nei confronti di ex borsiste gli altri reati ipotizzati dagli inquirenti
Neonata morta in spiaggia a Monopoli, pena ridotta a 11 anni per la mamma Neonata morta in spiaggia a Monopoli, pena ridotta a 11 anni per la mamma La giovane aveva abbandonato la piccola nata sana subito dopo il parto, riconosciuta la seminfermità mentale della donna al momento del fatto
Maltrattamenti nell'asilo a Capurso, chiesta condanna a due anni per la maestra Maltrattamenti nell'asilo a Capurso, chiesta condanna a due anni per la maestra Secondo l'accusa la donna avrebbe vessato i bambini con schiaffi, spintoni e altri atti di violenza
Affari illeciti dei Capriati nel porto di Bari, 24 condanne Affari illeciti dei Capriati nel porto di Bari, 24 condanne Il clan gestiva il servizio di logistica e assistenza nello scalo cittadino e imponeva ai commercianti l'acquisto loro prodotti
Gestivano un traffico di droga in provincia di Bari, dieci condanne Gestivano un traffico di droga in provincia di Bari, dieci condanne Pene dai 15 ai 6 anni. Al comando dell'organizzazione con base a Capurso ci sarebbe stata una giovane coppia
Nuovo polo della giustizia di Bari, il 20 gennaio via al tavolo tecnico Nuovo polo della giustizia di Bari, il 20 gennaio via al tavolo tecnico L'incontro è stato convocato nella sede del Ministero. A luglio lo stanziamento di 94 milioni per costruire la struttura
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.