Carabinieri - repertorio
Carabinieri - repertorio
Cronaca

Bari vecchia, spacciava mentre era ai domiciliari. Preso insieme a una 76enne

In manette un 31enne pregiudicato. Maxi sequestro di droga da parte dei carabinieri con l'ausilio dei cinofili

Spacciava droga nonostante già si trovasse agli arresti domiciliari. Nei giorni scorsi a Bari vecchia durante le prime ore della mattina, i Carabinieri hanno proceduto all'arresto di G.G., 31enne già noto alle Forze dell'Ordine per i suoi numerosi trascorsi penali per reati inerenti le sostanze stupefacenti, nonché un'anziana donna, T.G., 76enne, in quanto resisi responsabili in concorso del reato di detenzione ai fini di spaccio di notevole quantità di droga.

I militari, con il supporto della locale Stazione Carabinieri e del Nucleo Cinofili di Modugno, hanno dapprima effettuato una minuziosa attività di perquisizione nell'abitazione del ragazzo, il quale si trovava in regime di arresti domiciliari, che ha permesso il rinvenimento, all'interno di un'intercapedine creata appositamente nella parte superiore della porta d'ingresso nell'abitazione, di circa 6 grammi di cocaina e 3.900 €, ritenuti provento dell'illecita attività di spaccio. Sotto sequestro sono finiti inoltre tre bilancini di precisione, un coltello intriso di hashish, sostanza da taglio e materiale vario per il confezionamento delle singole dosi.

A pochi metri di distanza dall'abitazione di G.G., nell'appartamento di un'anziana signora sono stati inoltre rinvenuti quasi 2 kg di sostanza stupefacente del tipo hashish, 190 grammi di cocaina, una macchina sottovuoto utilizzata per confezionare imballi di grandi dimensioni di stupefacente e una bilancia elettronica. Inoltre, grazie al fiuto del cane antidroga, i militari hanno recuperato nelle immediate vicinanze delle due abitazioni 131 bustine contenenti marijuana e ulteriori 120 grammi di cocaina, questi ultimi abilmente occultati in un contatore dell'acqua.

Il tutto è stato posto sotto sequestro in quanto ritenuto corpo del reato. La sostanza stupefacente è stata trasmessa al L.A.S.S. (Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti) del Comando Provinciale di Bari per effettuare un esame specialistico per stabilire il principio qualitativo e quantitativo. Per tali ragioni G.G. e T.G. sono stati tratti in arresto e, dopo le formalità di rito, il primo è stato accompagnato presso la Casa Circondariale di Bari mentre la seconda è stata sottoposta agli arresti domiciliari a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.
  • Carabinieri
  • Droga
  • Bari vecchia
Altri contenuti a tema
Furto in trasferta, arrestati due pregiudicati di Bari Furto in trasferta, arrestati due pregiudicati di Bari I fatti avvenuti ieri mattina a Barletta, un 49enne e un 43enne pregiudicati sono finiti in carcere
Tentati rapimenti a Triggiano, la denuncia via social prima che ai carabinieri Tentati rapimenti a Triggiano, la denuncia via social prima che ai carabinieri Stando a quando dichiarato da alcune donne una coppia avrebbe cercato di rapire un bimbo di quattro anni e uno dieci
Palo, cerca di sfuggire al controllo antidroga ma finisce contro l'auto dei finanzieri. Arrestato Palo, cerca di sfuggire al controllo antidroga ma finisce contro l'auto dei finanzieri. Arrestato L'attività dei Baschi verdi ha permesso di segnalare all'autorità prefettizia un individuo di Bari come assuntore di eroina
In viaggio da Bari a Savona con la camera da letto sull'auto, fermato a Carpi In viaggio da Bari a Savona con la camera da letto sull'auto, fermato a Carpi L'uomo doveva raggiungere Savona, i carabinieri gli hanno ritirato la patente e il libretto dell'auto
Casamassima, tentato rapimento di un bimbo di 5 anni. Preso 35enne Casamassima, tentato rapimento di un bimbo di 5 anni. Preso 35enne L'uomo avrebbe intimato al padre di consegnargli il piccolo che era appena entrato in macchina
Bari vecchia, abbandona i rifiuti in strada. Decaro: «Dopo qualche giorno l'abbiamo beccata» Bari vecchia, abbandona i rifiuti in strada. Decaro: «Dopo qualche giorno l'abbiamo beccata» La signora era solita depositare i sacchetti vicino alla scuola in via Calò Carducci. Il sindaco: «Una pessima cartolina»
Picchiarono brutalmente due coetanei, sgominata banda di sette minorenni Picchiarono brutalmente due coetanei, sgominata banda di sette minorenni Il pestaggio avvenne lo scorso 30 aprile a Madonnella nel sottopassaggio Marconi. Fra gli autori anche un ragazzo vicino alla malavita locale
Rapina sull'autostrada A14, recuperata la refurtiva. Due arresti Rapina sull'autostrada A14, recuperata la refurtiva. Due arresti Operazione dei Carabinieri che hanno scoperto in un garage a Noci il covo dei malviventi
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.