Annalisa e Renga
Annalisa e Renga
Vita di città

Bari, per il capodanno in piazza Annalisa e Renga incontrano Decaro

Fervono i preparativi del concertone, enti locali, tv e radio in rappresentanza dei 30 artisti che si esibiranno domani per lo show di fine anno

"Bari domani diventa palcoscenico nazionale. Faremo gli auguri non solo ai miei concittadini ma a tutta l'Italia". Sono le parole del sindaco Antonio Decaro che questo pomeriggio ha accolto in un incontro di benvenuto amministrazioni, enti, tv, radio e artisti per ufficializzare l'inizio dello show di capodanno. E sono 30 gli artisti che si esibiranno sul palco domani sera per 5 ore di fila in piazza Prefettura. A rappresentarli in conferenza a palazzo di città c'erano i cantanti Annalisa e Francesco Renga. Per questa edizione Capodanno in musica avrà un audience senza eguali dal punto di vista nazionale, perché sarà trasmesso in diretta su Radionorba, Radio Mediaset e Canale 5 da Bari per augurare una buona fine dell'anno.

"Sono qua per il secondo anno consecutivo - spiega Annalisa - e sono onorata di essere tornata qui anche perché devo dire che l'anno scorso è stata una festa speciale che si è svolta non solo sul palco, non solo di fronte al palco ma anche come accoglienza. Quindi anche dietro il palco tra di noi si è respirata un'atmosfera davvero rara e quest'anno sono felice di ritornare a vivere questa atmosfera e di farlo insieme a voi. Io onestamente non vedo l'ora di salire sul palco anche perché comunque il pubblico di Bari lo ricordo come uno dei più calorosi, dei più belli, dei più coinvolgenti che si possa desiderare quando si è sul palco a cantare le proprie canzoni, quindi non vedo l'ora di esserci"

"Sono molto contento di essere qui – spiega Renga - Bari per me è sempre stata una città molto importante e quindi sono felice, dopo un durissimo tour, di concludere quest'anno e di fare gli auguri a tutta la mia gente, a tutti quanti"

E come segno di buon auspicio proprio il sindaco Decaro ha donato agli artisti Annalisa e Renga un prodotto artigianale pugliese, un bocciolo simbolo arabo che a Bari possiamo notare agli angoli dei balconi dei centri storici e dei nostri comuni, segno di fecondità e prosperità.
Capodanno in MusicaCapodanno in MusicaCapodanno in MusicaCapodanno in MusicaCapodanno in MusicaCapodanno in MusicaCapodanno in Musica
  • Comune Bari
Altri contenuti a tema
Albo telematico degli operatori culturali, a Bari via all'aggiornamento Albo telematico degli operatori culturali, a Bari via all'aggiornamento Necessario che gli operatori culturali e di spettacolo che intendono iscriversi lo facciano online, ecco come funziona
A Bari aziende, associazioni e istituzioni unite per contrastare la violenza di genere A Bari aziende, associazioni e istituzioni unite per contrastare la violenza di genere Fun for Safe finanzia interventi educativi in ambito scolastico e formativo. Bottalico: «Tutte realtà nate nella nostra città hanno la capacità di gemmare e di sostenere altre reti»
Bari, torna la “Passeggiata natalizia a 6 zampe” per le vie del centro Bari, torna la “Passeggiata natalizia a 6 zampe” per le vie del centro Domani 15 dicembre con la Scuola Cani Salvataggio Nautico
A Bari "Magnifico Donare" incontra la voce di Chiara Galiazzo A Bari "Magnifico Donare" incontra la voce di Chiara Galiazzo Seconda tappa del roadshow per sensibilizzare i giovanissimi alla donazione di sangue
Bari vecchia tra buche e chianche sconnesse è un percoso ad ostacoli Bari vecchia tra buche e chianche sconnesse è un percoso ad ostacoli Decaro dopo la passeggiata con le associazioni nel borgo antico:”Ho preso appunti per risolvere un po' di problemi segnalati dai cittadini”
Troppe violazioni e multe, il Comune di Bari revoca la concessione di Torre Quetta Troppe violazioni e multe, il Comune di Bari revoca la concessione di Torre Quetta L'ultimo verbale il 18 settembre, ora 30 giorni per sgomberare. Decaro: «Decisione presa perché crediamo nella valorizzazione del demanio marittimo»
Comune di Bari, nuovo accordo con gli asili paritari: 500mila euro per le famiglie meno abbienti Comune di Bari, nuovo accordo con gli asili paritari: 500mila euro per le famiglie meno abbienti La giunta ha approvato lo schema di convenzione. Romano: «Contributo aumentato rispetto allo scorso anno»
Bari, alla vicepresidenza del Consiglio comunale la spunta Romito Bari, alla vicepresidenza del Consiglio comunale la spunta Romito È stato eletto questo pomeriggio durante un ballottaggio con la collega Ferri
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.