network contacts
network contacts
Scuola e Lavoro

Bari, Network Contacts rassicura i dipendenti Olisistem

Il direttore generale Saitti: «Massima apertura nei confronti dei lavoratori»

Elezioni Regionali 2020
Rassicurazioni da Network Contacts, azienda che ha rilevato la commessa di Sorgenia, nei confronti dei dipendenti di Olisistem, e soprattutto dei circa 200 a rischio di perdere il posto.

«Vogliamo salvaguardare gli interessi dei lavoratori - dichiara il direttore generale Giulio Saitti - Verso di loro c'è massima apertura, anzi non vediamo l'ora di esportare il nostro modello di azienda, basato su un forte investimento in termini di welfare. Speriamo arrivino presto, in modo che possano rendersi conto della nostra realtà, tranquillizzando se stessi e le proprie famiglie».

Di due giorni fa la protesta dei dipendenti di fronte al sito di Modugno e l'appello a Sorgenia a rimanere con Olisistem, visto il timore che anche con l'applicazione della clausola sociale ci siano rischi di licenziamenti oltre al rischio di doversi trasferire a Molfetta, pesante per chi part-time guadagna 700 euro al mese.

«Ho saputo di questo stato di agitazione – sottolinea Saitti – ma forse c'è stata poca trasparenza nella comunicazione loro rivolta: nulla è pregiudicato, sono in stretto contatto con organi istituzionali e con le organizzazioni sindacali. Abbiamo un incontro il 10 luglio a Roma, ma già dalle piccole interlocuzioni emerge grande apertura e condivisione».


Stando a quanto dichiarato da Network Contacts sarebbe stata la stessa Sorgenia a chiedere loro di applicare la clausola sociale, mettendo in evidenza l'attenzione alla salvaguardia del patrimonio umano prima che professionale dei lavoratori coinvolti.

«Sorgenia – conclude Saitti – è una delle aziende più serie che esistano in Italia e non solo ci ha chiesto di applicare la clausola sociale, bensì di andare oltre ciò che prevede la legge, proponendoci di estendere il nostro intervento anche ai somministrati e ad altre forme di contratto che insistono su questa commessa. Da parte nostra, chiaramente, non c'è stato il minimo problema nell'accettare».
  • Sindacati
  • lavoro
Altri contenuti a tema
Ex Auchan, la rabbia dei dipendenti in sit-in a Bari, in 100 sono di troppo? Ex Auchan, la rabbia dei dipendenti in sit-in a Bari, in 100 sono di troppo? Manifestazione davanti alla presidenza della Regione Puglia, Neglia: «Incontro entro le prossime 2 settimane o occupiamo l'ipermercato»
ARPAL Puglia, l'assessore Leo: «Pubblicati bandi per oltre 100 assunzioni» ARPAL Puglia, l'assessore Leo: «Pubblicati bandi per oltre 100 assunzioni» Il commissario straordinario Massimo Cassano: «Obiettivo maggiore qualità ed efficacia dell'attività dell'Agenzia e dei servizi offerti»
L'ex Auchan di Modugno (Bari) verso la chiusura? I sindacati: «Senza dialogo voci incontrollate» L'ex Auchan di Modugno (Bari) verso la chiusura? I sindacati: «Senza dialogo voci incontrollate» Nel frattempo i consiglieri Cramarossa, Vitucci, Clementini e Vasile presentano un'interrogazione urgente al sindaco Magrone
Auchan-Conad, c'è l'accordo per l'esodo incentivato. Neglia: «Ora le ricollocazioni» Auchan-Conad, c'è l'accordo per l'esodo incentivato. Neglia: «Ora le ricollocazioni» Il concordato riguarda i punti vendita di Casamassima e Taranto, i sindacati: «I licenziamenti vanno evitati ad ogni costo»
"Così la Costituzione entrò in fabbrica", una targa a Bari per il 50° anniversario dello Statuto dei Lavoratori "Così la Costituzione entrò in fabbrica", una targa a Bari per il 50° anniversario dello Statuto dei Lavoratori La cerimonia alla Manifattura Tabacchi al quartiere Libertà, luogo simbolo del lavoro e in cui fino agli anni '70 sono stati impiegati migliaia di operai
Ex Auchan di Modugno (Bari), scontro sindacati/azienda che minaccia vie legali Ex Auchan di Modugno (Bari), scontro sindacati/azienda che minaccia vie legali Nulla di fatto dall'incontro tenutosi ieri in Regione, da lunedì parte la cassa integrazione per i dipendenti
Conad dice addio all'Auchan di Modugno, ceduto a terzi Conad dice addio all'Auchan di Modugno, ceduto a terzi L'azienda avrebbe concluso la trattativa in queste ore, i sindacati chiedono un incontro
Garanzia Giovani: per la Puglia venti milioni di euro Garanzia Giovani: per la Puglia venti milioni di euro Si tratta di un programma che finanzia gli under 30 che non lavorano e non studiano
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.