La copertina del National Geographic
La copertina del National Geographic
Speciale

Bari, Cerino sul National Geographic in un viaggio tra le "leggende locali"

Un articolo del noto giornale statunitense celebra la nostra città e le sue numerose anime

Un viaggio tra i vicoli di Bari vecchia, via Sparano e tutte le vie che caratterizzano la nostra città tra i profumi, gli odori ma soprattutto tra la gente che caratterizza da sempre quelle stradine antiche che si intrecciano con le nuove. Persone che il National Geographic definisce "leggende locali" di una città sul mare del sud. Una città definita "letteralmente e metaforicamente un porto" in cui "nessuno è straniero" e in cui certi modi di fare sono modi di essere presenti nel DNA.

«Ti racconteranno cose che non hai mai sentito prima, hanno lavori che non esistono, condividono storie che non possono essere ripetute ed hanno l'aspetto di nessun altro» scrive Giulia Barcaro nel pezzo corredato da foto di Reed Young sotto l'art direction di Antonio Piccirilli.

E così è possibile trovare le storie di Vito Guerra e la sua banda fatta da figli e nipoti, definito street performer, o il famosissimo Cerino raccontato come "Idolo locale" o Rosanna che porta avanti il lavoro della mamma Betta, ritenuta la prima fashion stylist barese.

Un viaggio in una Bari che tutti i baresi trovano normale, ma che in realtà è eccezionale.
  • Bari vecchia
Altri contenuti a tema
Controlli antidroga a Bari vecchia, scoperti bazar dello spaccio in casa. Due arresti Controlli antidroga a Bari vecchia, scoperti bazar dello spaccio in casa. Due arresti In manette un 50enne e una donna di 30 anni incensurata. Maxi sequestro di marijuana, hashish, cocaina e contanti
Bari vecchia, la fontana capa di ferro "siamese" in piazza San Marco pronta per il restauro Bari vecchia, la fontana capa di ferro "siamese" in piazza San Marco pronta per il restauro Galasso: «Cinquantanove sono già state ripristinate, saranno ottanta entro la fine dell'anno. Saranno come i "nasoni" di Roma»
A Bari vecchia la quarta Casa dell'acqua in città, attivo l'impianto di piazza Chiurlia A Bari vecchia la quarta Casa dell'acqua in città, attivo l'impianto di piazza Chiurlia Questa mattina l'inaugurazione. Decaro: «Grande risparmio economico e attenzione all'ambiente»
Bari vecchia, in strada Annunziata il cantiere per la nuova fogna. Galasso: «Lavori all'80 percento» Bari vecchia, in strada Annunziata il cantiere per la nuova fogna. Galasso: «Lavori all'80 percento» Continuano gli interventi dopo i ritrovamenti archeologici. L'assessore: «Abbiamo definito ogni dettaglio per l’imminente fine del cantiere»
Bari vecchia, abbandona i rifiuti in strada. Decaro: «Dopo qualche giorno l'abbiamo beccata» Bari vecchia, abbandona i rifiuti in strada. Decaro: «Dopo qualche giorno l'abbiamo beccata» La signora era solita depositare i sacchetti vicino alla scuola in via Calò Carducci. Il sindaco: «Una pessima cartolina»
A Bari vecchia arriva la quarta "Casa dell'acqua" in città. Lavori in corso in piazza Chiurlia A Bari vecchia arriva la quarta "Casa dell'acqua" in città. Lavori in corso in piazza Chiurlia L'impianto è incassato nella parete degli edifici che ospitano gli assessorati al Welfare e allo sviluppo economico
Versace come D&G, Bari Vecchia capitale dell'alta moda Versace come D&G, Bari Vecchia capitale dell'alta moda Anche lo storico marchio italiano ha deciso di utilizzare le vie del borgo cittadino come location per una campagna su Vogue Netherlands
Bari vecchia, una app per salvare la scuola "San Nicola" dalla chiusura Bari vecchia, una app per salvare la scuola "San Nicola" dalla chiusura L'iniziativa che ha coinvolto i ragazzi dello storico istituto del borgo antico. Una lotta contro lo spopolamento e i pregiudizi
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.