Shopping
Shopping
Scuola e Lavoro

Bari, centri commerciali di nuovo "aperti" per festa, è sciopero

Nelle prossime festività pasquali e non solo il copione si ripete, lavoratori e sindacati sul piede di guerra

Si avvicina la Pasqua a Bari e mai come quest'anno ci saranno una serie di feste una dietro l'altra. Giorni che le persone vorrebbero poter trascorrere in famiglia, o comunque lontani dal lavoro e dal tran tran quotidiano. Molti lavoratori, obbligati dal ruolo che ricoprono, non avranno mai tali giorni di riposo, tra tutti medici e ristoratori ma anche chi lavora nei trasporti e nelle forze dell'ordine. Troppo spesso però, negli ultimi tempi, ad essere costretti a lavorare nei giorni di festa sono i lavoratori impiegati nella grande distribuzione, con i centri commerciali che sempre di più sono "aperti" per festa.

Una diatriba questa che negli ultimi anni ha visto le diverse fazioni scontrarsi ad ogni festività, con da un lato gli operatori che ritengono necessario lavorare nei festivi e di domenica in quanto, dati alla mano, sarebbero i giorni più produttivi, e dall'altro lavoratori e sindacati che ritengono che troppo spesso si sia obbligati a lavorare, che non sia una scelta come dovrebbe essere e che ormai finisca per essere un'arma nelle mani dei datori di lavoro.

E così anche quest'anno è stato proclamato, da Filcams Cgil, Uiltucs e Fisascat Cisl, uno sciopero per il giormo di Pasqua e Pasquetta, il 25 aprile e il primo maggio. «La nostra protesta continua per restituire diritti e dignità sottratti in nome di una liberalizzazione che doveva portare aumento del PIL ma che di fatto ha determinato tanti abusi e soprattutto tanto precariato, ritenendi indispensabile una regolamentazione delle aperture per restituire ai territori una sostenibilità reale» scrivono i sindacati in una nota congiunta.

Ma quali sono i negozi aperti a Bari durante le feste? A differenza di quanto accaduto a Natale sono in molti ad alzare le saracinesche. Bariblu sarà aperto sempre tranne che a Pasqua e così anche l'Auchan di Casamassima, mentre quello di Modugno sarà aperto solo il 25 aprile. Ikea, invece, sarà chiusa a Pasqua e il primo maggio, mentre aprirà i battenti per pasquetta e il 25 aprile. Sempre chiusi invece i tre Centri Commerciali Mongolfiera presenti in città.
  • Sciopero
  • Commercio
  • centro commerciale
Altri contenuti a tema
Dipendenti Mercatone Uno in sciopero, Neglia (Filcams Cgil): «Sembra di stare ne "Il Grande Bluff"» Dipendenti Mercatone Uno in sciopero, Neglia (Filcams Cgil): «Sembra di stare ne "Il Grande Bluff"» Manifestazione di sindacati e lavoratori al Mise a Roma dove c'è stato anche un incontro, in tutta Italia negozi chiusi
Bari, chiude i battenti il Regno dei Bimbi. Oggi pomeriggio l'ultima festa Bari, chiude i battenti il Regno dei Bimbi. Oggi pomeriggio l'ultima festa Appuntamento alle 17:30 davanti allo storico negozio di viale Einaudi con musica, giochi e divertimento per tutti
Amazon vuole aprire a Bari? Amazon vuole aprire a Bari? Dopo Napoli ci sarebbero stati interessamenti da parte della società per la zona industriale cittadina
Mercatone Uno, Shernon chiede il concordato in continuità. Tremano 256 famiglie Mercatone Uno, Shernon chiede il concordato in continuità. Tremano 256 famiglie Dopo soli otto mesi dal passaggio alla nuova proprietà problemi per l'azienda. A Bari coinvolti in 47, il 18 aprile sciopero a Roma
Morto Mancini, patron di Cisalfa sport Morto Mancini, patron di Cisalfa sport Il 65enne di origini romane aveva aperto catene di negozi in tutta Italia, tre nel Barese
Bari, un futuro per il "Regno dei bimbi"? Potrebbe aprire altrove Bari, un futuro per il "Regno dei bimbi"? Potrebbe aprire altrove Lo storico locale di viale Einaudi chiuderà i battenti il prossimo 14 aprile per motivi di sicurezza
Bari, il "Regno dei Bimbi" chiude, la tristezza della politica cittadina Bari, il "Regno dei Bimbi" chiude, la tristezza della politica cittadina Delle Foglie: «Un pezzo di storia che porterò sempre nel cuore», Pani: «Luogo di magia e stupore per i miei figli»
Bari, un altro pezzo di storia che se ne va, chiude il "Regno dei Bimbi" Bari, un altro pezzo di storia che se ne va, chiude il "Regno dei Bimbi" L'annuncio agli affezionati clienti presenti e passati con un post Facebook e una citazione di Gianni Rodari
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.