Alcuni dei rifiuti trovati
Alcuni dei rifiuti trovati
Territorio

Bari, campagne come discariche e roghi continui

L'attività di monitoraggio dei Rangers ha permesso di segnalare nuovi rifiuti abbandonati in diverse aree rurali

Elezioni Regionali 2020
Non si arresta il fenomeno dell'abbandono illecito di rifiuti ingombranti e speciali nelle campagne baresi. Rifiuti che nella maggior parte dei casi, se non rimossi per tempo, vengono dati alle fiamme per fare posto ad altro materiale.

Nella settimana appena conclusasi, nel corso dei consueti servizi rurali mirati alla tutela del territorio, i Rangers d'Italia del Nucleo di Bari si sono imbattuti in diverse situazioni di degrado, in siti tristemente noti per il fenomeno della discarica abusiva. In un caso in particolare l'attenzione dei volontari è stata attirata da alcuni sacchi di colore bianco con la dicitura "amianto", depositati in agro di Bari località Japigia.

Nella zona di Mungivacca, invece, in un sito oggetto di diversi roghi, sono stati rinvenuti nuovi scarichi di rifiuti speciali, in parte riconducibili a ristrutturazioni. Ma, quello che preoccupa di più in questo caso è la presenza di materiali plastici e in gomma, che potrebbero essere oggetto di ulteriori bruciature, in un'area più volte protagonista in negativo da questo punto di vista. Infatti, sul sito in un secondo sopralluogo era presente nell'aria ancora il cattivo odore di precedenti combustioni.

In entrambi i casi, sono state informate le Autorità preposte.
I rifiuti trovati dai Rangers di BariI rifiuti trovati dai Rangers di BariI rifiuti trovati dai Rangers di BariI rifiuti trovati dai Rangers di BariI rifiuti trovati dai Rangers di BariI rifiuti trovati dai Rangers di Bari
  • Rifiuti
  • Incendio
  • Rangers d'Italia
Altri contenuti a tema
Toritto, si vendica di una truffa bruciando l'auto di un 62enne. Denunciato Toritto, si vendica di una truffa bruciando l'auto di un 62enne. Denunciato Nel 2018 il proprietario del veicolo gli aveva comprato una partita di olive dichiarando un peso inferiore rispetto a quello reale
Roghi nelle campagne di Bari, al lavoro una task force interforze Roghi nelle campagne di Bari, al lavoro una task force interforze Si parte dal Municipio IV, territorio di Santa Rita, una delle zone della città più colpite dal fenomeno
"Chi inquina paga", dalla Regione Puglia 3 milioni per la tutela ambientale "Chi inquina paga", dalla Regione Puglia 3 milioni per la tutela ambientale Un provvedimento a beneficio delle province per la minore produzione di rifiuti e per accelerare le indagini sui responsabili
San Giorgio, beccato ad abbandonare rifiuti in strada: scatta la multa da 300 euro San Giorgio, beccato ad abbandonare rifiuti in strada: scatta la multa da 300 euro Incivile inchiodato dalle fototrappole. Petruzzelli: «Una delle tante sanzioni che la polizia locale sta elevando a questi "luridi"»
Svuotano cantinola e abbandonano i rifiuti in strada, denunciati Svuotano cantinola e abbandonano i rifiuti in strada, denunciati La polizia locale ha rintracciato chi aveva commissionato il lavoro grazie ai documenti gettati
Cellamare, scoperto dalle fototrappole a incendiare rifiuti tossici. Multato Cellamare, scoperto dalle fototrappole a incendiare rifiuti tossici. Multato Il sindaco Vurchio: «Stiamo lavorando anche sull'impiego di droni per attività di controllo e prevenzione territoriale»
Giornata Mondiale degli Oceani, in Puglia arriva "Spazzamare" Giornata Mondiale degli Oceani, in Puglia arriva "Spazzamare" Si tratta della più importante operazione di pulizia dei fondali mai realizzata in Italia, Egnazia (tra Monopoli e Savelletri) e Tricase i luoghi prescelti
Provincia di Bari, Ager: «Nessun rifiuto dalla Calabria smaltito nella discarica Martucci» Provincia di Bari, Ager: «Nessun rifiuto dalla Calabria smaltito nella discarica Martucci» Dopo il no dei sindaci nei giorni scorsi alla decisione presa dalla Regione arriva la decisione di Ager per: «Motivazioni di carattere tecnico»
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.