Il materiale sequestrato
Il materiale sequestrato
Cronaca

Auto rubate a Bari diventavano pezzi di ricambio a Cerignola

Denunciato un 26enne per ricettazione, sequestrato materiale del valore complessivo di 400 mila euro

C'erano anche auto rubate a Bari in un'area adibita alla compravendita di pezzi di ricambio di autovetture, in agro di Cerignola (Fg).

La perquisizione del luogo è partita in seguito ad una articolata indagine di polizia giudiziaria relativa alla nazionalizzazione e re-immatricolazione di veicoli compendio di furto dotati di documenti di circolazione. Per questo motivo la polizia di Stato ha denunciato in stato di libertà un 26enne di Cerignola, con precedenti di polizia, per ricettazione.

L'indagine ha fatto luce su veicoli che venivano rubati in Germania e successivamente clonati. Rinvenuti numerosi pezzi di ricambio, di auto e moto, di ingente valore; sequestrati radiatori, pneumatici, cruscotti, paraurti, parafanghi, portelloni, portiere ed altri accessori. All'interno di una botola interrata, celata da pietrisco, sono stati rinvenuti numerosi sacchi in nylon contenenti kit di airbag e cinture di sicurezza.

Tra il materiale presente, come detto, anche componenti di autovetture risultate rubate a Bari, da cui si è risalito ai legittimi proprietari grazie ai rispettivi dati identificativi; si tratta di pezzi di ricambio che venivano messi sul mercato anche attraverso la vendita on line.

Tutto il materiale, del valore complessivo di circa 400 mila euro, è stato sequestrato.
  • Sequestro
  • Polizia di Stato
Altri contenuti a tema
Pesce scongelato e mal conservato, scatta il sequestro al molo San Nicola Pesce scongelato e mal conservato, scatta il sequestro al molo San Nicola La polizia locale ha provveduto a distruggere il prodotto pericoloso, rimossa una paninoteca mobile e sequestrati vari strumenti
Villa sul mare in zona sottoposta a vincolo, sequestro e denuncia per il proprietario Villa sul mare in zona sottoposta a vincolo, sequestro e denuncia per il proprietario La guardia costiera ha appurato che erano stati effettuati lavori sbancando la roccia, contro le leggi edilizie e le norme ambientali
Violenza sessuale, estorsioni e rapine. Arresti per due clan nigeriani a Bari Violenza sessuale, estorsioni e rapine. Arresti per due clan nigeriani a Bari Diverse le regioni coinvolte in un'operazione che va anche oltre confine, decine i soggetti interessati. Ulteriori informazioni nel corso della mattinata
Fingeva incidenti stradali per scippare le donne al volante. Arrestato 38enne Fingeva incidenti stradali per scippare le donne al volante. Arrestato 38enne L’uomo adottava toni gentili ed educati, chiedendo di essere risarcito per il danno subito per poi rubare la borsa delle vittime
San Giorgio, scoperti dalla polizia a bordo di un'auto rubata. Due arresti San Giorgio, scoperti dalla polizia a bordo di un'auto rubata. Due arresti I giovani, di 31 e 21 anni, non si sono fermati al posto di blocco degli agenti a bordo del mezzo, restituito al proprietario
Pesce non tracciato o sottomisura, scatta il sequestro di 150 chili di prodotti Pesce non tracciato o sottomisura, scatta il sequestro di 150 chili di prodotti Succede a Monopoli e Alberobello, parte della merce donata alla mensa della Caritas
Bitritto, slot machines illegali e risse nella sala giochi. Attività chiusa per sette giorni Bitritto, slot machines illegali e risse nella sala giochi. Attività chiusa per sette giorni Il provvedimento del questore scaturisce da alcuni episodi di violenza registrati all'interno del locale o nelle vicinanze
Altamura, la sede dell'associazione polizia dedicata ad Alessandro Fui Altamura, la sede dell'associazione polizia dedicata ad Alessandro Fui L'agente scelto fu ucciso nel 1986 a Vicenza da una banda di rapinatori
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.