Ospedale
Ospedale
Attualità

Approvato l'aggiornamento della rete ospedaliera, 272 posti letto in più a Bari

Saranno 941 in totale in tutta la Puglia, obiettivo migliorare la gestione del sovraffollamento dei Pronto soccorso

La Giunta regionale ha approvato l'aggiornamento della rete ospedaliera pugliese, per il raggiungimento del numero massimo di posti letto previsto dal D.M. n. 70/2015.

Il piano approvato, di fatto, non modifica l'impostazione delle rete ospedaliera della Regione Puglia, ma incrementa di 941 posti letto l'attuale programmazione. In particolare, è stata posta particolare attenzione alla istituzione dei posti letto di Medicina d'Urgenza e Accettazione presso gli Ospedali di II e I Livello nonché presso gli Enti ecclesiastici, al fine di migliorare la gestione del sovraffollamento dei Pronto soccorso.

Saranno 272 i posti letto in più previsti nella provincia di Bari, dato che si passerà dagli attuali 4.738 ai 5.010 previsti.

Inoltre, è stato previsto un incremento dei posti letto di riabilitazione e lungodegenza, al fine di facilitare il passaggio dalla fase acuta a quella post – acuta, consentendo dunque, un miglior utilizzo dei posti letto. Trattandosi di approvazione dello schema di Regolamento, si procederà alla presentazione del provvedimento alla Commissione consiliare permanente, per il previsto parere obbligatorio non vincolante.

"Il piano – spiega l'assessore Palese – è stato concordato con i DG e discusso con il ministero e nei fatti non modifica quanto già previsto, ma integra le dotazioni con riguardo soprattutto la lungodegenze e la riabilitazione"

La deliberazione di Giunta regionale è corredata di una puntuale analisi della produzione delle strutture ospedaliere pubbliche e private accreditate, dell'analisi della mobilità nonché del personale in servizio. La rete ospedaliera sarà oggetto di apposito monitoraggio da parte del Dipartimento Promozione della Salute e de Benessere animale, volto a valutare i volumi e gli esiti di ciascuna Unità Operativa.
  • Sanità
Altri contenuti a tema
Un hub materno infantile pediatrico integrato tra Policlinico, Giovanni XXIII e Asl Bari Un hub materno infantile pediatrico integrato tra Policlinico, Giovanni XXIII e Asl Bari L'obiettivo è offrire percorsi semplificati per le famiglie
Trattamento dei pazienti con disturbi psichici autore di reati, convegno organizzato dal Consorzio Metropolis Trattamento dei pazienti con disturbi psichici autore di reati, convegno organizzato dal Consorzio Metropolis Grande affluenza il 15 marzo, presso Palazzo Dogana a Foggia
Universo Salute, la replica dell'amministratore delegato Luca Vigilante Universo Salute, la replica dell'amministratore delegato Luca Vigilante La nota ufficiale dell'azienda dopo l'articolo apparso sulla Gazzetta del Mezzogiorno
Dal “Di Venere” ad Altamura: la sanità digitale a Bari salva la vita con un click Dal “Di Venere” ad Altamura: la sanità digitale a Bari salva la vita con un click Il direttore di Chirurgia vascolare: «Il tempo è cruciale nel salvare vite umane»
Sanità: prosegue la somministrazione dei vaccini anti Covid da parte dei farmacisti Sanità: prosegue la somministrazione dei vaccini anti Covid da parte dei farmacisti Approvata oggi dalla Giunta la proroga fino alla fine del 2024
A Bari un importante convegno sulle malattie infiammatorie intestinali A Bari un importante convegno sulle malattie infiammatorie intestinali Il curatore è il prof. Francesco William Guglielmi, direttore dell’UOC di Gastroenterologia dell’ospedale Dimiccoli di Barletta
Sanzioni annullate ai medici, Procacci: «Accendere i riflettori su difficoltà dell'emergenza-urgenza» Sanzioni annullate ai medici, Procacci: «Accendere i riflettori su difficoltà dell'emergenza-urgenza» Il primario dopo la notizia ha voluto personalmente ringraziare Mattarella che era subito intervenuto nella vicenda
Multe ai medici per il periodo Covid, il ministero annuncia l'annullamento delle sanzioni Multe ai medici per il periodo Covid, il ministero annuncia l'annullamento delle sanzioni La revisione del provvedimento arrivata in seguito della richiesta di un approfondimento specifico sui fatti contestati
© 2001-2024 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.