filippo caracciolo
filippo caracciolo
Cronaca

Appalti truccati in Puglia, indagato l'ex assessore regionale Caracciolo

Conclusa l'inchiesta della Procura di Bari a carico di nove persone. L'accusa è di corruzione

Si è conclusa l'indagine della Procura di Bari in merito ad alcuni presunti appalti truccati in Puglia. Sotto la lente d'ingrandimento della magistratura barese ci sono nove persone, tra le quali il consigliere regionale ed ex assessore regionale all'Ambiente Filippo Caracciolo. Le accuse per tutti a vario titolo sono di concorso in turbativa d'asta, corruzione e falso.

L'inchiesta fa riferimento a due presunte gare d'appalto truccate; una per la costruzione di una scuola a Corato e l'altra per la realizzazione di un impianto per trattamento rifiuti ad Andria.

Lo stesso Caracciolo rimise le deleghe da assessore già a febbraio 2018, quando ricevette l'avviso di garanzia da parte della magistratura barese.
Nell'inchiesta, coordinata dalla pm Salvina Toscani, sono indagati, oltre Caracciolo, l'ex direttore generale di Arca Puglia, Sabino Lupelli, gli imprenditori Massimo e Amedeo Marino Onofrio Manchisi, il dirigente comunale di Barletta Donato Lamacchia, gli imprenditori Alessandro Ermini e Rossano Dell'Innocenti, l'ex direttore generale di Amiu Puglia Antonio Di Biase, Il dirigente tecnico dell'Aro 2 Bat dei Comuni di Andria, Minervino Murge, Spinazzola e Canosa di Puglia Antonio Dibari.

All'origine dell'indagine chiusa oggi dalla Procura di Bari un procedimento su un presunto giro di mazzette che sarebbero state pagate in cambio di appalti dell'Arca Puglia, (agenzia regionale che gestisce gli alloggi popolari). In quel processo l'ex direttore generale di Arca Puglia Sabino Lupelli e l'imprenditore Massimo Manchisi patteggiarono la pena.
  • Regione Puglia
  • Procura di Bari
  • Arca Puglia
  • filippo caracciolo
  • corruzione
Altri contenuti a tema
Noicattaro, nuova sede per il centro di coordinamento e formazione del 118 Noicattaro, nuova sede per il centro di coordinamento e formazione del 118 Emiliano: «Possibilità di corsi di formazione anche per cittadini e aziende», Sanguedolce: «Ristrutturazione effettuata con fondi Fesr»
Mercatone uno di Bari, Caroli: «Contatto in Regione con potenziale investitore» Mercatone uno di Bari, Caroli: «Contatto in Regione con potenziale investitore» Dopo le brutte notizie giunte da Roma per il negozio cittadino riaffiora qualche speranza
Naufragio Norman Atlantic, la Cassazione si oppone al dissequestro Naufragio Norman Atlantic, la Cassazione si oppone al dissequestro Il Tribunale dà ragione alla tesi della Procura, ma il relitto ha lasciato a luglio Bari alla volta della Turchia
Terremoto in Albania, dalla Puglia arrivano i soccorsi. Emiliano: «Mobilitate 120 persone» Terremoto in Albania, dalla Puglia arrivano i soccorsi. Emiliano: «Mobilitate 120 persone» Il governatore regionale fa il punto: «Entro stasera sarà completato l'allestimento del campo d'emergenza»
Il Fai apre le porte del palazzo della presidenza della Regione Puglia Il Fai apre le porte del palazzo della presidenza della Regione Puglia Appuntamento questa mattina con le visite guidate: «Occasioni importanti per riappropriarsi di un patrimonio culturale comune»
Bari, bottiglie di birra con ecstasy. Tre arresti Bari, bottiglie di birra con ecstasy. Tre arresti DDA scova traffico internazionale di sostanze stupefacenti dalla Germania all'Italia
Aggressione al corteo antifascista a Bari, chiesto il processo per 33 persone Aggressione al corteo antifascista a Bari, chiesto il processo per 33 persone Fra le persone indagate dalla Procura ci sono 28 esponenti di Casapound. I fatti nel settembre 2018
Corsi di formazione "sospetti" della Regione Puglia, capo di gabinetto di Emiliano nel mirino della finanza Corsi di formazione "sospetti" della Regione Puglia, capo di gabinetto di Emiliano nel mirino della finanza Perquisizioni per Claudio Stefanizzi, la moglie Milena Rizzo e l'imprenditore barese Vito Ladisa. La difesa: «Notizia uscita prima della notifica dell'indagine»
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.