ospedale miulli
ospedale miulli
Cronaca

Al Miulli di Acquaviva si punta sulla cura dei bambini

Consulenza pediatrica, pronto soccorso e ambulatori saranno improntati alle diverse esigenze di cura dei piccoli pazienti

Elezioni Regionali 2020
Dopo l'emergenza Covid-19, l'ospedale Miulli di Acquaviva sta rimodulando l'attività pediatrica in maniera da risultare più efficace nella cura di ogni piccolo paziente. Oltre a mantenere l'attività di consulenza pediatrica presso il Pronto Soccorso, il Miulli continuerà a occuparsi di ogni bambino seguendone le specifiche necessità. Di conseguenza, verranno opportunamente individuati gli ambulatori utili che seguiranno il minore per le affezioni dell'apparato respiratorio, le allergie, i disturbi dell'alimentazione, la neuropsichiatria infantile e le altre branche peculiari. Resterà ovviamente attivo l'ambulatorio di follow up per il neonato sano.
I piccoli pazienti continueranno ad essere ricoverati in ospedale, ma verranno opportunamente curati nelle diverse discipline di competenza, dove riceveranno la consulenza non solo del personale pediatrico ma anche di quello specialistico delle singole branche (ad esempio: oculistica, otorinolaringoiatria, chirurgia, ortopedia e traumatologia). I ricoveri avverranno dunque nei reparti di competenza, in camere dedicate ai bambini e all'assistenza del genitore.
  • Sanità
Altri contenuti a tema
Sit-in degli operatori sanitari a Bari: «Stabilizzazione dei precari e internalizzazione dei soccorritori» Sit-in degli operatori sanitari a Bari: «Stabilizzazione dei precari e internalizzazione dei soccorritori» Fials ha indetto la manifestazione davanti al palazzo della Regione. Il segretario incontra Montanaro: «Speriamo nella fine di un calvario»
Protesta disabili, delegato regionale Fioto, Squeo: «accordo tariffario alternativa alla gara per le protesi» Protesta disabili, delegato regionale Fioto, Squeo: «accordo tariffario alternativa alla gara per le protesi» Lo stato di agitazione delle associazioni di categoria dei disabili parte dalla mancata fornitura delle protesi da parte dell’Asl Ba
Gli operatori sanitari annunciano manifestazione a Bari. Soccorritori 118: «Accelerare internalizzazione» Gli operatori sanitari annunciano manifestazione a Bari. Soccorritori 118: «Accelerare internalizzazione» Appuntamento il 25 giugno sul lungomare per protestare contro il governo della Regione Puglia. Riconoscimento economico per la crisi Covid fra le altre richieste
Nomine Sanità in Puglia, chiuse le indagini sui Cera, Ruggieri ed Emiliano Nomine Sanità in Puglia, chiuse le indagini sui Cera, Ruggieri ed Emiliano Ora si attendono gli eventuali rinvii a giudizio, i reati ipotizzati sono tentata concussione per tutti e quattro gli indagati
Livelli essenziali di assistenza sanitaria, la Puglia fra le regioni virtuose Livelli essenziali di assistenza sanitaria, la Puglia fra le regioni virtuose Il monitoraggio del Ministero della Salute premia la nostra regione in tutti i tre indicatori della ricerca
Coronavirus, arrivate a Bari altre 100 mila tute protettive dalla Cina Coronavirus, arrivate a Bari altre 100 mila tute protettive dalla Cina I dispositivi di protezione destinati agli operatori sanitari sono tutti certificati, Emiliano: «Prosegue il ponte aereo»
Anche a Bari manifestano i giovani medici: «Rivedere subito il sistema formativo» Anche a Bari manifestano i giovani medici: «Rivedere subito il sistema formativo» Camici bianchi in presidio davanti al Policlinico: «Chiediamo rapporto uno a uno fra lauree e percorsi di specializzazione»
Scegliere un dentista a Bari: ecco come fare tra portali di settore e passaparola Scegliere un dentista a Bari: ecco come fare tra portali di settore e passaparola Ricercare una figura in grado di trasmettere fiducia e sicurezza al paziente
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.