cerimonia incidente aereo massafra
cerimonia incidente aereo massafra
Vita di città

A Massafra si ricorda l'incidente aereo del 1969. Uno dei piloti era di Triggiano

Questa mattina la cerimonia di commemorazione e la deposizione di una corona d'alloro

Il 9 settembre 1969, al rientro da una operazione militare, due aerei militari si toccarono l'un l'altro compromettendo il volo dei rispettivi veicoli. Il fatto avvenne a Massafra, dove persero la vita i sottotenenti piloti Mario Mazza e Giovanni Gialò (di Triggiano) furono guidati fuori dal centro abitato di Massafra, dove precipitarono.

«Questa mattina con l'associazione arma aeronautica di Triggiano, innumerevoli altre delegazioni e l'amministrazione comunale di Massafra ci siamo recati sul luogo dell'incidente aereo e abbiamo dato omaggio ai piloti caduti con la deposizione di una corona di alloro - scrive il sindaco di Triggiano Antonio Donatelli. Le due croci poste tanto tempo fa sulla bianca pietra monumentale e per troppo tempo dimenticate, ci richiamano alla mente quanti hanno dato la propria vita al servizio della nostra bella nazione. Ringrazio il sindaco di Massafra Fabrizio Quarto per la cordiale accoglienza».
  • triggiano
Altri contenuti a tema
"100 Ambasciatori Nazionali", il comune di Triggiano premiato al Senato "100 Ambasciatori Nazionali", il comune di Triggiano premiato al Senato La motivazione legata alla realizzazione del parco Caduti di Nassiriya per "l'alto valore simbolico delle 19 stele"
Triggiano, fanno crollare l'albero di Natale con i petardi. Vandali ripresi dalle telecamere Triggiano, fanno crollare l'albero di Natale con i petardi. Vandali ripresi dalle telecamere Inizialmente sembrava un incidente causato dal vento. Il sindaco: «Siamo al lavoro per identificare i balordi»
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.