Adelfia festeggia San Trifone, lo spettacolo dei fuochi d'artificio

Va in archivio anche l'edizione 2019 della festa di San Trifone, celebrazione patronale del rione Montrone di Adelfia - comune alle porte di Bari. La tre giorni di festeggiamenti conoscerà oggi la sua appendice, ma di fatto resta la data del 10 novembre quella clou di uno degli appuntamenti più attesi dell'anno in provincia di Bari, fra religiosità, folklore e tradizione pagana. Anche per quest'anno migliaia i pellegrini e forestieri che hanno intasato l'intera cittadina con pullman e automobili, facendo registrare il solito esodo dai tanti paesi che condividono il culto per il santo e anche dall'estero (Canada e Belgio le nazioni come sempre più rappresentate), dove risiedono tanti figli di adelfiesi trapiantanti.

Giornata del 10 novembre dedicata a una non-stop pirotecnica: dalla cosiddetta "gara del rumore" del pomeriggio, che ha visto impegnati alcuni dei migliori maestri fuochisti d'Italia in una sfida all'ultimo baccano, al sempre lungo ed emozionante spettacolo serale, che ormai da qualche anno ha preso il taglio "piro-musicale", abbinando cioè ai tradizionali fuochi d'artificio anche brani più o meno noti della pop culture.

E poi, come sempre accade per l'attesa e caratteristica festa, giù con gli stendardi di San Trifone esposti sui balconi di tutto il rione Montrone, con le bellissime luminarie del corso e della villa, con il vino (Adelfia, d'altra parte, è la città famosa nel mondo per l'uva pizzutella) e con le bancarelle di merci varie, tra cui il cibo da strada a base di carni.

Ma anche tanto spazio alla dimensione religiosa più autentica: fra funzioni nella chiesa madre del rione e processioni votive, il paese celebra il suo patrono, Trifone, nato nel 232 in Pirigia, sull'attuale costa turca del mare Egeo. Secondo fonti storiche attendibili, Trifone fu un martire della prima epoca del cristianesimo, non ancora divenuto religione predominante nell'allora impero romano. I cronachisti dell'epoca riferiscono che San Trifone venne decapitato a Nicea nel 250, quando aveva solo 18 anni, dopo tre giorni di tortura; il suo corpo fu tradotto a Kampsada (sua città natale), quindi portato a Costantinopoli e infine a Cattaro.

Nella cattedrale di Cattaro (città attualmente in Montenegro, affacciata sull'Adriatico), vengono custodite due preziose reliquie del santo: la testa e parte del corpo. A Tramonti, in provincia di Salerno, la chiesa di Santa Maria Assunta conserva il braccio e una parte del dito mignolo sinistro di San Trifone, il cui culto è diffuso in Puglia anche nei comuni di Cerignola (Fg), Alessano (Le) e Pulsano (Ta).

San Trifone è particolarmente venerato dalle popolazioni contadine, le quali credono nel suo potere di proteggere i raccolti dalle infestazioni di cavallette e di tenere lontani i rettili velenosi dai campi.
    Le orecchiette di Bari vecchia protagoniste al Travel show di New York Le orecchiette di Bari vecchia protagoniste al Travel show di New York
    Ultimi lavori per la chiesa di St. Nicholas a New York Ultimi lavori per la chiesa di St. Nicholas a New York
    Il sequestro delle bici elettriche modificate a Bari Il sequestro delle bici elettriche modificate a Bari
    Antonella Laricchia lancia la campagna elettorale dei 5 stelle per la Regione Puglia Antonella Laricchia lancia la campagna elettorale dei 5 stelle per la Regione Puglia
    Il ferimento di un uomo a Triggiano lo scorso 12 gennaio Il ferimento di un uomo a Triggiano lo scorso 12 gennaio
    La polizia locale contro l'abbandono di rifiuti a Bari La polizia locale contro l'abbandono di rifiuti a Bari
    Lo sversamento in mare nei pressi del centro di Bari Lo sversamento in mare nei pressi del centro di Bari
    Decaro: «Più tutele agli agenti di polizia locale» Decaro: «Più tutele agli agenti di polizia locale»
    I Me Contro Te arrivano allo Showville di Bari accolti dai fan I Me Contro Te arrivano allo Showville di Bari accolti dai fan
    L'appuntamento "Open Camera" di Marcello Gemmato L'appuntamento "Open Camera" di Marcello Gemmato
    Il comandante Palumbo presenta l'attività della polizia locale a Bari Il comandante Palumbo presenta l'attività della polizia locale a Bari
    Il video promozionale con Nunzia e le sue orecchiette a Bari Il video promozionale con Nunzia e le sue orecchiette a Bari
    © 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.