marco perrotta. <span>Foto ssc bari</span>
marco perrotta. Foto ssc bari
Calcio

SSC Bari, parla Perrotta: «Terzino ruolo già fatto in carriera. La squadra prima di tutto»

Il difensore biancorosso: «In questa rosa nessuno è intoccabile. Sento la fiducia del mister, mi ha aiutato molto»

Centrale nella difesa a tre o terzino sinistro nello schieramento a quattro poco importa. Marco Perrotta si sta rivelando una delle pedine fondamentali del Bari in questo delicatissimo momento di stagione, a cavallo fra girone d'andata e girone di ritorno.

«Il terzino non è un ruolo nuovo per me, l'ho ricoperto varie volte e cerco di dare sempre il massimo, in base alle mie caratteristiche, cercando di guadagnandomi il posto. In questa squadra nessuno è intoccabile; sento la stima del mister, mi ha insegnato tanto, a livello tattico e umano. Devo solo continuare a lavorare», le parole di Perrotta in conferenza stampa.

Il Bari va bene, ma qui e lì qualche punto perso di troppo sta facendo la differenza al cospetto di una Reggina capolista che non sbaglia mai e di altre tre squadre che precedono i biancorossi: «Stiamo facendo un buon percorso, ma forse in casa qualche episodio non ci è girato per il verso giusto, vedi il pari contro il Teramo - continua Perrotta. In casa ci sentiamo più forti, non dobbiamo gestire il risultato, ma puntare sempre a far gol, ci stiamo lavorando tanto. Il bene della squadra va sempre davanti a tutto. Ora è importante non fare passi falsi e arrivare a gennaio con più punti possibili. Stiamo bene fisicamente e mentalmente, avanti su questa strada. Non guardiamo agli altri, pwnsiamo a noi. Felice per l'esordio di Esposito, ci darà una mano, ha potenziale per far bene».

Nelle sue caratteristiche Perrotta ha anche qualche goal, che però fin qui non si è visto: «Mi manca ovvio, ma sono un difensore, devo prima pensare ad altro; normale che se trovassimo più gol dai difensori e dai centrocampisti sarebbe meglio», conclude il difensore del Bari.
  • ssc bari
Altri contenuti a tema
Non solo gioco ma anche intensità, il Bari saluta la coppa Italia da squadra Non solo gioco ma anche intensità, il Bari saluta la coppa Italia da squadra La partita persa ai rigori contro la Spal consegna a mister Auteri un gruppo capace di tenere testa a un avversario più quotato
Il Bari resiste fino ai rigori, ma al terzo turno di coppa Italia ci va la Spal: 4-2 il finale Il Bari resiste fino ai rigori, ma al terzo turno di coppa Italia ci va la Spal: 4-2 il finale Fino al 120' i biancorossi avevano tenuto lo 0-0, facendo vedere buone cose nel primo tempo e mantenendo la compattezza nella ripresa
Spal-Bari, curiosità e probabili formazioni. Turn over per Auteri, a caccia della 300ma vittoria Spal-Bari, curiosità e probabili formazioni. Turn over per Auteri, a caccia della 300ma vittoria Per i biancorossi prima trasferta di coppa Italia dopo 3 anni. In campo Minelli, Candellone e Andreoni con Antenucci dal 1'
Spal-Bari, Antenucci torna da ex: «Sarà emozionante. Vogliamo giocarcela al meglio» Spal-Bari, Antenucci torna da ex: «Sarà emozionante. Vogliamo giocarcela al meglio» Il bomber dei biancorossi: «Coppa Italia importante vetrina per i giovani. Inizio di stagione incoraggiante, cerchiamo continuità»
SSC Bari, ufficiale l'arrivo di Lorenzo Lollo SSC Bari, ufficiale l'arrivo di Lorenzo Lollo Il centrocampista classe 1990 firma un contratto triennale
SSC Bari, Scavone e Berra ceduti al Pordenone SSC Bari, Scavone e Berra ceduti al Pordenone I due calciatori si trasferiscono a titolo temporaneo
Un tifoso del Bari finisce su Striscia la notizia: "Se vinciamo a Spal..." Un tifoso del Bari finisce su Striscia la notizia: "Se vinciamo a Spal..." Il telegiornale satirico ha mandato in onda le immagini di un sostenitore biancorosso durante la puntata di ieri sera
SSC Bari, ufficiale l'arrivo di Daniel Semenzato SSC Bari, ufficiale l'arrivo di Daniel Semenzato Il difensore classe 1987 firma un contratto di durata biennale
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.