valerio di cesare
valerio di cesare
Calcio

SSC Bari, Di Cesare: «Delusione brucerà anche fra 10 anni». Simeri: «Sogno spezzato dopo 4'»

Il capitano: «Con i tifosi a sostenerci sarebbe stato diverso». L'attaccante: «Il calcio oggi dà, domani toglie»

«La prima cosa che voglio dire è che dopo la partita contro la Carrarese ho detto di essere orgoglioso di far parte di questo gruppo, a prescindere dal risultato finale, a due giorni dalla cocente delusione mi sento di ribadire questo concetto». Sono le parole sui social di Valerio Di Cesare, capitano della SSC Bari, a due giorni dalla sconfitta in finale playoff contro la Reggiana.

«Un gruppo di ragazzi - prosegue Di Cesare - che uniti hanno provato a realizzare un sogno che purtroppo si è infranto davanti agli occhi di tutti. Saremmo stati noi i primi a gioire e a sperare di festeggiare insieme a tutti voi, per noi stessi, per questa Città , per questa Società. Alcune immagini resteranno impresse nella mia mente e non potrei mai cancellarle neanche quando avrò smesso. Tra 10 anni questa delusione farà male proprio come fa male adesso, sono sicuro. Avremmo voluto regalarvi un percorso lineare e senza intoppi, io che sono venuto in Serie D speravo di poter riportare il Bari dove merita nel più breve tempo possibile. Inutile dire che uno dei grandi orgogli di questa piazza sia la Tifoseria e siamo sicuri che con tutti voi a sostenerci "da vicino" sarebbe stato diverso, lo sappiamo tutti. Covid permettendo vi aspettiamo a settembre per realizzare il nostro sogno tutti insieme. Buone vacanze a tutti».

Anche Simone Simeri ha lasciato un messaggio sui social, dopo una partita che per lui è durata appena 4' a causa dell'infortunio alla caviglia: «Il calcio, come del resto la vita, è bello per questo, oggi ti dà e domani ti toglie. Ed è proprio questo il trattamento che ha riservato a me in quest'ultima settimana. Dopo la serata di venerdì 17 luglio ero l'uomo più felice al mondo: pur non partendo dall'inizio, subentro e segno la rete che porta la mia squadra in finale playoff. Cosa chiedere di più? Calcisticamente ero al settimo cielo. Sono seguiti 4 giorni di fermento e di tensione, di concentrazione e di preparazione ottimale alla gara, tutte componenti necessarie per un calciatore che è ad un passo dal coronare il suo sogno, il sogno di una città intera. Il nostro sogno. 22 luglio: 4 minuti ed esco per infortunio, un infortunio che mi lascia fuori dalla partita e che forse si protrarrà anche più a lungo. La fine di un sogno, coltivato giorno dopo giorno per 24 mesi e vanificato dopo solo 4 minuti, ma il calcio è questo, oggi ti dà domani ti toglie. Volevo ringraziare tutte le persone che hanno lavorato per far sì che il nostro sogno potesse avere vita e tutti i miei compagni, un gruppo fantastico con il quale abbiamo condiviso gioie e dolori. Ringrazio la città che mi è sempre stata vicina e sempre lo sarà. Ci rivedremo presto per rincorrere tutti insieme quel sogno tanto atteso. W LA BARI».
  • ssc bari
Altri contenuti a tema
Non solo gioco ma anche intensità, il Bari saluta la coppa Italia da squadra Non solo gioco ma anche intensità, il Bari saluta la coppa Italia da squadra La partita persa ai rigori contro la Spal consegna a mister Auteri un gruppo capace di tenere testa a un avversario più quotato
Il Bari resiste fino ai rigori, ma al terzo turno di coppa Italia ci va la Spal: 4-2 il finale Il Bari resiste fino ai rigori, ma al terzo turno di coppa Italia ci va la Spal: 4-2 il finale Fino al 120' i biancorossi avevano tenuto lo 0-0, facendo vedere buone cose nel primo tempo e mantenendo la compattezza nella ripresa
Spal-Bari, curiosità e probabili formazioni. Turn over per Auteri, a caccia della 300ma vittoria Spal-Bari, curiosità e probabili formazioni. Turn over per Auteri, a caccia della 300ma vittoria Per i biancorossi prima trasferta di coppa Italia dopo 3 anni. In campo Minelli, Candellone e Andreoni con Antenucci dal 1'
Spal-Bari, Antenucci torna da ex: «Sarà emozionante. Vogliamo giocarcela al meglio» Spal-Bari, Antenucci torna da ex: «Sarà emozionante. Vogliamo giocarcela al meglio» Il bomber dei biancorossi: «Coppa Italia importante vetrina per i giovani. Inizio di stagione incoraggiante, cerchiamo continuità»
SSC Bari, ufficiale l'arrivo di Lorenzo Lollo SSC Bari, ufficiale l'arrivo di Lorenzo Lollo Il centrocampista classe 1990 firma un contratto triennale
SSC Bari, Scavone e Berra ceduti al Pordenone SSC Bari, Scavone e Berra ceduti al Pordenone I due calciatori si trasferiscono a titolo temporaneo
Un tifoso del Bari finisce su Striscia la notizia: "Se vinciamo a Spal..." Un tifoso del Bari finisce su Striscia la notizia: "Se vinciamo a Spal..." Il telegiornale satirico ha mandato in onda le immagini di un sostenitore biancorosso durante la puntata di ieri sera
SSC Bari, ufficiale l'arrivo di Daniel Semenzato SSC Bari, ufficiale l'arrivo di Daniel Semenzato Il difensore classe 1987 firma un contratto di durata biennale
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.