matteo ciofani. <span>Foto Ssc Bari</span>
matteo ciofani. Foto Ssc Bari
Calcio

SSC Bari, Ciofani: «Con la Vibonese persi altri due punti. Rimane l'ottima prestazione»

Il difensore biancorosso: «C'è amarezza, il nostro obiettivo è sempre quello di raccogliere i tre punti»

«Forse siamo stati troppo timidi ad inizio gara, ma poi abbiamo alzato ritmo e livello tecnico e creato molto. Persi altri due punti, ma non cambia nulla perché mancano ancora più di venti partite e ci saranno occasioni. E' chiaro che ci sia rabbia, amarezza e delusione perché il nostro obiettivo era quello di fare bottino pieno. Rimane la prestazione, rimangono le occasioni create, ma è mancato il gol». Così Matteo Ciofani, difensore della SSC Bari, intervenuto ieri ai microfoni della radio ufficiale del club nel giorno dopo il deludente 0-0 interno con la Vibonese.

«A livello personale, giocare da centrale non è un problema, è un ruolo che sento mio. Arbitraggio? Dobbiamo essere più forti di tutto, anche di queste cose. Andiamo avanti, noi non ci fermiamo», ha proseguito Ciofani.

Per il jolly di mister Auteri anche parole di conforto all'indirizzo di Antenucci, protagonista del rigore fallito contro i calabresi: «Dispiace per Mirco perchè avrebbe meritato il gol. I rigori li hanno sbagliati tutti. Non ci siamo persi d'animo e abbiamo creato molte altre occasioni, volevamo portarla a casa, ma la palla non è entrata. Voltiamo pagina, basta rimuginare, sarebbe solo uno spreco di energie. Le nostre ultime prestazioni testimoniano una crescita, per solidità, carattere, di un gruppo che è sempre più squadra. Per quanto riguarda la Ternana c'è poco da dire, complimenti a loro, in questo momento stanno dimostrando di essere i migliori. Ma in un campionato ce ne sono tanti all'interno; siamo a dicembre, dobbiamo andare avanti, altrimenti si va tutti a casa e la chiudiamo qui».

Ciofani conclude: «A volte, nel calcio, come nella vita, capitano situazioni che sembrano ripetersi, ma l'epilogo non è già scritto; a me è successo a Frosinone in B arrivando per due anni di fila terzo a pari punti con la seconda, condannato così a giocare i playoff. Quando una cosa si ripete, e la prima volta non è andata bene, pensi che tutto finisca alla stessa maniera, che la vita ce l'ha con te. E invece può essere occasione per fare quel salto psicologico e di qualità che serve; lo so che sono parole difficili da accettare, per lo sconforto ci si chiude in un'idea, ma l'epilogo può essere diverso. Se ci fissiamo nell'idea di trovare sempre davanti qualcuno più forte, che fa 12/13 vittorie di fila, andiamo incontro a quel vittimismo che non ci serve. Siamo il Bari, lo dobbiamo dimostrare in campo certo, ma nessun alibi, tolgono solo energie. Tutte le componenti devono fare il proprio, poi i risultati vengono».
  • ssc bari
Altri contenuti a tema
Jake Barnes e la Tartan Army Bari insieme per tifare Scozia Jake Barnes e la Tartan Army Bari insieme per tifare Scozia L'amore per la propria terra non si dimentica, nonostante ormai sia un "barese" doc
SSC Bari, al San Nicola va in scena la “Sponsor cup”. Anche De Laurentiis e Decaro in campo SSC Bari, al San Nicola va in scena la “Sponsor cup”. Anche De Laurentiis e Decaro in campo Il presidente: «Un importante evento di ripartenza». Il sindaco: «Un modo per ringraziare chi ha investito nel progetto»
SSC Bari, la carica di Luigi De Laurentiis: «Bisogna assolutamente vincere» SSC Bari, la carica di Luigi De Laurentiis: «Bisogna assolutamente vincere» Decaro: «Questa piazza merita più della C». Petruzzelli: «Spero che si possa tornare sugli spalti»
Bando assegnazione Bari calcio, Decaro: «Ho chiamato tutti decine di volte. C’era anche Moratti» Bando assegnazione Bari calcio, Decaro: «Ho chiamato tutti decine di volte. C’era anche Moratti» Il sindaco torna sulle frasi di Aurelio De Laurentiis: «Procedura trasparente». Ma l’opposizione attacca: «Vogliamo le carte»
SSC Bari, si presenta Mignani: «Sono un allenatore concreto». Polito: «Antenucci nostro bomber» SSC Bari, si presenta Mignani: «Sono un allenatore concreto». Polito: «Antenucci nostro bomber» Il neo tecnico: «Il mio 4-3-1-2 non è un dogma. L’occasione più importante della carriera, farò di tutto per non perderla»
SSC Bari, Michele Mignani è il nuovo allenatore SSC Bari, Michele Mignani è il nuovo allenatore Trovato l'accordo con il tecnico ligure fino al prossimo giugno 2022 con prolungamento automatico in caso di promozione
Bari, 237 bambini hanno colorato di biancorosso lo stadio per il Generation Day Bari, 237 bambini hanno colorato di biancorosso lo stadio per il Generation Day L'evento nato per far tornare finalmente i piccoli atleti delle accademies biancorosse al calcio giocato
Parla Luigi De Laurentiis: «Budget del Bari confermato. Abbiamo commesso errori, ora vietato sbagliare» Parla Luigi De Laurentiis: «Budget del Bari confermato. Abbiamo commesso errori, ora vietato sbagliare» Il presidente introduce il diesse Polito: «Sarà indipendente. L’anno scorso ci sono mancati i leader. Abbonamenti? Lavoriamo con Ticketone»
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.