catania bari. <span>Foto Ssc Bari </span>
catania bari. Foto Ssc Bari
Calcio

Simeri-goal al 94', il Bari sbanca il Massimino. Catania ko: 1-2 in Sicilia

La rete dell'attaccante biancorosso in pieno recupero regala i 3 punti ai galletti. Di Terranova e Moro le altre reti

Ancora Simeri, sempre Simeri. Un goal al 94' dell'attaccante biancorosso, partito ancora dalla panchina, regala al Bari la vittoria 2-1 sul campo del Catania. Quando tutto sembrava andare in direzione di un pareggio, dopo le reti nella ripresa di Terranova e Moro, il numero 9 dei galletti spunta nell'area etnea e capitalizza l'assist di Marras su errore di Monteagudo. Seconda vittoria esterna consecutiva per la banda di Mignani: il Bari sale a 10 punti e stacca il Taranto (sconfitto 2-1 dalla Paganese). Biancorossi in vetta alla classifica, in attesa del Monopoli che giocherà domani con l'Avellino.

Mister Michele Mignani conferma il suo 4-3-1-2 di partenza, ma con alcune novità, a partire dal rientro di Antenucci in attacco al fianco di Cheddira, supportati di Botta sulla trequarti. A centrocampo Mallamo esordisce dal 1' al posto di D'Errico, con Bianco e Maita a completare ila mediana. In difesa Mazzotta recupera ma va in panchina, lasciando spazio a Ricci sulla sinistra, con Belli dall'altra parte. Nel mezzo è ancora la coppia Di Cesare-Terranova a comandare la retroguardia, davanti al portiere Frattali.

Mister Baldini risponde schierando il suo Catania con il 4-3-3, guidato in attacco da Ceccarelli e Russotto a sostegno del croato Sipos in posizione di punta centrale.

Per Mignani c'è subito una tegola: dopo un colpo alla testa Bianco alza bandiera bianca, sostituito da Scavone con Maita che si prende la cabina di regia. Mallamo passa a destra e Savone a sinistra. Nelle prime fasi di gara a farla da padrone sono i quasi 39 gradi del Massimino, che condizionano la lucidità delle due formazioni. Il Bari si fa vedere con Cheddira al 12' (fuori) e al 19' (para Stancampiano e Monteagudo spazza in angolo). Al 29' ci prova Botta, che dribbla un paio di difensori nello stretto e lascia partire un mancino troppo centrale che non dà pensieri a Stancampiano. Al 31' risponde il Catania con il mancino di Ceccarelli, che sugli sviluppi di una punizione spara di poco alto sulla traversa. Al 39' la partita si accende all'improvviso: punizione di Maita che va rasoterra da Antenucci, atterrato da Pinto in area. Per l'arbitro non c'è nulla, ma ne nasce un parapiglia che produce tre ammoniti: gli etnei Calapai e Pinto e il barese Scavone.

In avvio ripresa è ancora il Bari a farsi pericoloso: doppio angolo di Botta, ma Scavone e Di Cesare non inquadrano la porta etnea. È la prova generale del goal, che arriva al 52': Botta inventa per Terranova, che in acrobazia calcia verso la porta ma trova la respinta in angolo di Stancampiano. Sugli sviluppi del corner di Botta è ancora Terranova a sbucare nella mischia e a mettere di testa alle spalle del portiere siciliano. Al 55' altro pasticcio del Catania in difesa: Monteagudo la passa indietro a Stancampiano, che per evitare l'intervento di Antenucci esce con le mani. Botta calcia la punizione a due in area ma centra la barriera.

Baldini corre ai ripari, togliendo Rosaia e Sipos per Piccolo e Moro, ma è ancora il Bari a farsi pericoloso. Al 64' Antenucci per Botta, che prova il mancino dai 20 metri ma la spedisce di poco a lato alla sinistra di Stancampiano. La risposta etnea arriva al 66' con la punizione di Ceccarelli su cui interviene Moro di testa ma spedisce fuori. Le squadre si allungano e gli schemi saltano: al 68' Botta va in contropiede e allarga per Antenucci, che non trova lo specchio con il destro a giro. Mignani prova a sfruttare le ripartenza inserendo Marras per Antenucci, ma sono i cambi di Baldini a dare maggiori frutti: al 70' Ceccarelli batte un corner tagliato, Moro brucia la marcatura di capitan Di Cesare e di testa infila Frattali per il pareggio. Baldini gioca le carte Russini e Greco (fuori Ceccarelli e Provenzano), Mignani risponde con Simeri, Paponi e Pucino (out Cheddira, Botta e Belli). E sono proprio le scelte del tecnico barese a pagare: al 94' Monteagudo rinvia malissimo sul piede di Marras, che trova la testa di Simeri per il punto della vittoria.


La partita


95' - Il signor Perenzoni dice che basta così: Catania 1 Bari 2 il finale a Massimino. Decide la rete all'ultimo secondo di Simeri, dopo il vantaggio firmato da Terranova e il pari momentaneo di Moro

94' - Bari in vantaggio: papera di Monteagudo che rinvia sul piede di Marras, bravissimo a cercare Simeri che di testa la mette alle spalle di Stancampiano. Catania 1 Bari 2


92' - Punizione di Maldonado direttamente in porta, para Frattali

90' - Ammonito anche Di Cesare per intervento in gioco pericoloso su Russotto. Segnalati 5' di recupero

87' - Cross da fermo di Maldonado, allontana Scavone di testa

86' - Piccolo va in dribbling su Ricci, che lo atterra. Punizione da destra per il Catania

84' - Ammonito Maita che trattiene Moro in ripartenza

83' - Triplo cambio nel Bari: dentro Simeri, Paponi e Pucino, fuori Cheddira, Botta e Belli

82' - Contropiede Catania con Russini che cerca Russotto, pescato però in offside

81' - Corner di Piccolo, stacca Monteagudo che però manda alto. Fuori Pinto, dentro Ropolo nel Catania

80' - Russini va via a sinistra, Belli li chiude in angolo

78' - Ammonito Russotto per aver allontanato la palla a gioco fermo

77' - Stancampiano abbatte Marras in area, ma il gioco era fermo per il fuorigioco dell'attaccante biancorosso

75' - Ammonito Botta per gioco falloso

73' - Fuori Provenzano e Ceccarelli, dentro Russini e Greco nel Catania

71' - Pareggio del Catania: cross di Ceccarelli da calcio d'angolo, svetta Moro che anticipa Di Cesare e di testa batte Frattali su secondo palo

70' - Cambio per Mignani: fuori Antenucci, dentro Marras. Bari che gioca con il doppio trequartista in questo finale

68' - Squadre lunghissime in questo momento: il Bari riparte con il contropiede condotto da Botta, che apre a sinistra per Antenucci che con il destro a giro non trova la porta

67' - Protesta ancora il Bari per un intervento più che sospetto di Pinto su Botta. Per il signor Perenzoni non c'è rigore

66' - Punizione tagliata di Ceccarelli, sbuca Moro sul primo palo e di testa manda fuori

65' - Risposta del Catania: spunto di Piccolo a destra, Ricci lo abbatte e si prende il giallo

64' - Fiammata del Bari: palla di Antenucci per Botta, che prova il mancino dai 20 metri ma la spedisce di poco a lato alla sinistra di Stancampiano

60' - Belli chiude in angolo su Ceccarelli. Corner senza esito per i rossazzurri

56' - Punizione di Botta che centra la barriera. Doppio cambio nel Catania: fuori Rosaia e Sipos, dentro Piccolo e Moro

55' - Pasticcio del Catania in difesa: Monteagudo la passa indietro a Stancampiano, che per evitare l'intervento di Antenucci esce con le mani. Sarà punizione a due in area per il Bari

52' - Bari in vantaggio: corner di Botta, svetta più alto di tutti Terranova che in mischia sul primo palo ci mette la testa e batte Stancampiano. Catania 0 Bari 1 il parziale al Massimino

52' - Bari pericolosissimo: invenzione di Botta, acrobazia di Terranova che chiama Stancampiano a una complicata parata in angolo

50' - Nuovo corner di Botta, spunta Di Cesare che però non inquadra la porta con il destro

49' - Sul corner di Botta stacca Scavone che cerca Antenucci, anticipato in angolo dalla difesa del Catania

48' - Discesa di Ricci sulla sinistra, la palla arriva a Scavone che guadagna un corner. A terra Ceccarelli, soccorso dallo staff sanitario del Catania

45' - L'arbitro Perenzoni fa cenno che si può riprendere: inizia la ripresa fra Catania e Bari con gli etnei in possesso

49' - Il signor Perenzoni fischia due volte e manda le squadre negli spogliatoi. All'intervallo è Catania 0 Bari 0. Biancorossi pericolosi con Cheddira (12' e 19') e Botta (29'), prima del contatto sospetto fra Pinto e Antenucci nell'area etnea, che però non è abbastanza grave per l'arbitro da fischiare rigore


46' - Segnalati 4' di recupero. Intervento duro di Monteagudo su Cheddira, giallo per il difensore etneo

43' - Non si gioca da quasi tre minuti, nel corso dei quali il signor Perenzoni ha mostrato il giallo anche al catanese Pinto e al barese Scavone

40' - Punizione di Maita, uno schema per l'inserimento di Antenucci che va giù dopo un contatto sospetto con Pinto, presunto autore di una spinta sull'attaccante ospite. Si accende un parapiglia in area etnea, alla fine l'arbitro mostra il giallo a Calapai per proteste. Rimane giù Pinto, forse colpito da Terranova

39' - Intervento irregolare di Provenzano su Botta. Punizione dai 30 metri per il Bari

37' - Sul nuovo corner di Maita è Sipos a liberare l'area etnea

36' - Spunto di Mallamo, che guadagna il terzo corner per il Bari. Sul cross di Maita il Catania si rifugia ancora in angolo con Ercolani

31' - Punizione di Maldonado che centra Botta in barriera; sulla respinta Ceccarelli prova un mancino di volo che accarezza la parte superiore della traversa

30' - Di Cesare atterra Russotto all'altezza del vertice sinistro dell'area biancorossa. Punizione per il Catania da posizione favorevole

29' - Altro squillo per il Bari con Ruben Botta, che nello stretto dribbla un paio di avversari e spara un sinistro che finisce fra le braccia di Stancampiano

28' - Si riprende con una rimessa laterale per il Bari

26' - Il signor Perenzoni fischia una breve pausa per il cooling break, necessario con il grande caldo di quest'oggi a Catania

25' - Si vede il Catania con il cross di Pinto da sinistra, nel mezzo c'è Di Cesare che spazza

21' - Contropiede del Bari con Belli, il suo cross da destra non trova la deviazione di Botta sul primo palo

19' - Spunto del Bari con il lancio di Maia per Cheddira che da posizione defilata prova il mancino incrociato che Stancampiano devia e Monteagudo chiude in angolo. Corner di Botta su cui la difesa catanese si rifugia ancora in corner, anch'esso senza esito

18' - Sulla battuta di Maita con il destro interviene Sipos di testa e libera l'area dei siciliani

17' - Prova lo spunto Ricci a sinistra, Ceccarelli lo ferma con un braccio. Punizione per il Bari da posizione interessante per un cross

15' - Poca lucidità da entrambe le parti. Squadre condizionate dal grande caldo: sono quasi 39 i gradi centigradi segnati sul termometro di Catania

13' - Ci prova Ceccarelli, palla alle stelle

12' - Primo spunto per il Bari: palla filtrante di Botta per Cheddira, che si allarga sulla destra e lascia partire un tiro-cross che si perde sul fondo senza essere intercettato da alcun calciatore ospite

10' - Non ce la fa Bianco, che alza bandiera bianca accompagnato fuori da Di Cesare e Antenucci. Al suo posto entra Scavone, Maita passa in cabina di regia

9' - Discesa di Belli sulla destra, cross teso per Maita che però nello stacco commette fallo su Rosaia

6' - Si rialza Bianco dopo il colpo ricevuto alla testa. Il calciatore biancorosso è pronto a rientrare in campo

4' - Problemi per Bianco, che si accascia al suolo. Interviene lo staff medico della SSC Bari per soccorrere il calciatore biancorosso

2' - Cross di Calapai da destra, Ricci devia in angolo. Sul corner di Russotto fischiato fallo in attacco

1' - Il signor Perenzoni fischia l'inizio: partiti fra Catania e Bari con gli ospiti in possesso. Catania in campo con la maglia rossazzurra a strisce verticali, calzoncini azzurri, calzettoni neri e numerazione in bianco, Bari in completo bianco con bordature e numerazione in rosso

Tutto pronto o quasi allo stadio Massimino per la sfida fra Catania e Bari, valevole per il quarto turno della serie C girone C. Fischio d'inizio alle 14:30, agli ordini del signor Daniele Perenzoni (Rovereto), assistito dai signori Massimo Salvalaglio (Legnano) e Riccardo Vitali (Brescia). Quarto uomo sarà il signor Marco Acanfora (Castellammare di Stabia).

Mister Michele Mignani conferma il suo 4-3-1-2 di partenza, ma con alcune novità, a partire dal rientro di Antenucci in attacco al fianco di Cheddira, supportati di Botta sulla trequarti. A centrocampo Mallamo esordisce dal 1' al posto di D'Errico, con Bianco e Maita a completare il reparto. In difesa Mazzotta recupera solo per la panchina, lasciando spazio a Ricci sulla sinistra, con Belli dall'altra parte. Al centro è ancora la coppia Di Cesare-Terranova a comandare la retroguardia, davanti al portiere Frattali.

Mister Baldini risponde schierando il suo Catania con il 4-3-3, guidato in attacco da Ceccarelli e Russotto a sostegno del croato Sipos in posizione di punta centrale.

Le formazioni ufficiali


Catania (4-3-3): Stancampiano; Calapai (c), Ercolani, Monteagudo, Pinto; Rosaia, Maldonado, Provenzano; Ceccarelli, Sipos, Russotto. A disp.: Sala, Pino, Biondi, Izco, Piccolo, Greco, Albertini, Russini, Ropolo, Cataldi, Moro, Zanchi. All. F. Baldini

Bari (4-3-1-2): Frattali; Belli, Di Cesare (c), Terranova, Ricci; Maita, Bianco, Mallamo; Botta; Cheddira, Antenucci. A disp.: Polverino, Gigliotti, Celiento, Simeri, D'Errico, Lollo, Di Gennaro, Pucino, Scavone, Marras, Mazzotta, Paponi. All. M. Mignani
  • ssc bari
Altri contenuti a tema
Virtus Francavilla-Bari 3-0, Mignani: «Responsabilità mia. Primo tempo regalato». Terranova: «Ora si vede il gruppo» Virtus Francavilla-Bari 3-0, Mignani: «Responsabilità mia. Primo tempo regalato». Terranova: «Ora si vede il gruppo» Il mister: «Non crocifiggiamoci, voltiamo pagina». Il difensore: «Loro con più fame, le grandi squadre escono nelle difficoltà»
Tonfo Bari, i biancorossi ne prendono tre in casa della Virtus Francavilla Tonfo Bari, i biancorossi ne prendono tre in casa della Virtus Francavilla Biancazzurri avanti nel primo tempo con Ekuban e Caporale, nella ripresa chiude i conti Ventola
Bari-Virtus Francavilla, ecco chi sono i 23 convocati Bari-Virtus Francavilla, ecco chi sono i 23 convocati Torna Di Gennaro, Marras e Scavone out. La partita in programma oggi pomeriggio alle 17.30
Verso Virtus Francavilla-Bari, D’Errico: «Vogliamo dare continuità. Tifosi? Sono fondamentali» Verso Virtus Francavilla-Bari, D’Errico: «Vogliamo dare continuità. Tifosi? Sono fondamentali» Il centrocampista: «Il mister mi chiede più fase difensiva. Tanti parlano di noi invece di pensare alle loro squadre»
SSC Bari, ecco i mini abbonamenti. Tre partite al San Nicola a prezzo scontato SSC Bari, ecco i mini abbonamenti. Tre partite al San Nicola a prezzo scontato Una settimana per la sottoscrizione. Il costo della curva nord scende sotto i 10 euro
Stanco e sprecone , ma per il Bari un punto guadagnato nel derby. E sugli spalti torna il “priscio” Stanco e sprecone , ma per il Bari un punto guadagnato nel derby. E sugli spalti torna il “priscio” Il pareggio contro il Foggia al San Nicola mantiene viva la striscia utile dei biancorossi, penalizzati da un arbitraggio inadeguato
Bari-Foggia 1-1, Mignani: «Partita equilibrata, punto guadagnato». Maita: «Il rigore? Era netto» Bari-Foggia 1-1, Mignani: «Partita equilibrata, punto guadagnato». Maita: «Il rigore? Era netto» Il mister: «Abbiamo preso goal quando rischiavamo meno». Il centrocampista: «Con questo pubblico ti senti giocatore di A»
Il derby finisce pari e patta, fra Bari e Foggia è 1-1 davanti a 20.431 spettatori Il derby finisce pari e patta, fra Bari e Foggia è 1-1 davanti a 20.431 spettatori Apre Maita nel primo tempo, risponde Ferrari a metà della ripresa. Proteste biancorosse per due rigori non assegnati
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.