cagliari bari walid cheddira. <span>Foto Ssc Bari</span>
cagliari bari walid cheddira. Foto Ssc Bari
Calcio

Impresa Bari, ancora Cheddira in goal: Cagliari battuto 0-1 alla Unipol Domus

Successo esterno dei galletti, che passano con un tiro in porta e si difendono dopo l’espulsione di Pucino nel finale

Impresa Bari, che fa ancora la voce grossa in trasferta, dopo le vittorie contro Perugia e Cosenza. E, stavolta, su un campo tutt'altro che banale: i biancorossi vincono 0-1 in casa del Cagliari, la favorita numero uno per la promozione in serie A. Decide sempre lui, Walid Cheddira, l'uomo del momento: al 77' l'attaccante, fresco di convocazione con il Marocco, trasforma in oro l'assist al bacio di Maita e manda il Bari in paradiso. Bravi i biancorossi a tenere difensivamente davanti a uno degli attacchi più forti della categoria (sugli scudi Di Cesare e Vicari), a colpire con l'unico tiro in porta della loro partita, e poi a resistere nel finale dopo l'ingenua espulsione di Pucino. Con questo successo il Bari sale a quota 12 punti, scavalcando il Cagliari e issandosi al secondo posto a pari merito con il Frosinone, alle spalle della coppia Reggina-Brescia. Proprio le rondinelle saranno i prossimi avversari del Bari, sabato 1 ottobre al San Nicola, dopo la pausa per le nazionali.

Mister Michele Mignani conferma il 4-3-1-2 di base, ma propone due novità rispetto alla sfida vinta sette giorni fa in casa del Cosenza. In difesa, infatti, tocca a Vicari agire al fianco di capitan Di Cesare (panchina per Terranova), con Pucino e Ricci confermati nelle posizioni di terzini. A centrocampo ce la fa Maita, che torna titolare dopo il recupero flash dalla sublussazione alla spalla e manda in panchina Mallamo; insieme a lui ci sono Maiello e Folorunsho. In attacco tutto confermato: Botta alle spalle di Cheddira e Antenucci. In porta c'è è inamovibile Caprile, fresco di convocazione in nazionale Under 21. Mister Fabio Liverani risponde schierando il suo Cagliari con il 4-3-3, guidato in avanti da Nandez, Lapadula e Mancosu. A centrocampo c'è il croato Rog, mentre Pavoletti (obiettivo del mercato estivo del Bari) si accomoda in panchina.

Primo tempo condizionato dal grande caldo, ritmi bassi e squadre che non si scoprono. Il Cagliari si fa vedere con Altare in un paio di occasioni, ma prima il difensore rossoblù non centra lo specchio di testa, poi calcia centralmente tra le braccia di Caprile. Il Bari si vede solo con un guizzo di Cheddira a destra, ma Radunovic respinge sul cross basso dell'attaccante biancorosso. I sardi provano a costruire soprattutto a destra, dove però Nandez viene ben controllato da Vicari. L'occasione più ghiotta del primo tempo arriva al 3' di recupero: Nandez (spostato a sinistra) va dentro per Lapadula che arma il tiro di Viola, provvidenziale la chiusura di Caprile e soprattutto Di Cesare.

Nella ripresa Mignani lascia negli spogliatoi Ricci per mandare in campo Mazzotta. L'avvio di ripresa è in favore del Cagliari, che però non arriva a impensierire Caprile. Il Bari all'ora di gioco ha una buona occasione con il contropiede di Botta che, invece di calciare con il mancino dal limite, se la sposta sul destro e perde l'attimo; il successivo destro di Cheddira finisce in curva. I due allenatori provano a sbloccare l'impasse con i cambi: Mignani richiama Botta per Bellomo, Liverani rischia di più mandando dentro Barreca e Luvumbo per Carboni e Rog. Il Cagliari, nonostante l'assetto maggiormente offensivo, non riesce a scardinare l'attenta difesa dei biancorossi: Viola prova il mancino su punizione, ma la palla finisce alta di poco. L'equilibrio non si spezza e allora i due mister provano altre soluzioni dalla panchina: Liverani manda dentro Pavoletti e Deiola (fuori Lapadula e Nandez), Mignani se la gioca con Ceter (ex di turno al posto di Antenucci) insieme a Cheddira in attacco. Ed è proprio l'italo-marocchino, l'uomo del momento, a sbloccare la partita: al 77' lancio di Maita per Cheddira, che scatta regolare alle spalle di Zappa e Goldaniga, e con un tocco di destro batte Radunovic in uscita. Ottenuto il vantaggio, Mignani prova a congelare il palleggio per far correre a vuoto il Cagliari, e allora manda dentro Benedetti e D'Errico al posto di Maiello e Folorunsho. Le cose, però, si mettono male per i galletti all'83', quando il signor Fourneau mostra il cartellino rosso diretto a Pucino, probabilmente per qualche parola di troppo all'indirizzo del direttore di gara. Mignani sposta Benedetti in posizione di terzino destro, Liverani si gioca il tutto per tutto mandando Millico in campo al posto di Zappa. Nel finale è agonia pura per i biancorossi, che cercano con tutti gli effettivi di contenere i tentativi del Cagliari alla ricerca del pareggio. Al 94' l'occasione è ghiottissima per i sardi: cross di Deiola da destra, svetta Pavoletti che la sfiora di testa e centra la faccia interna del palo. È l'ultimo sussulto: dopo 6' di extra time, il signor Fourneau fischia tre volte e certifica la grande impresa dei biancorossi.


La partita


97' - Il signor Fourneau fischia tre volte: Cagliari 0 Bari 1 il risultato finale alla Unipol Domus. Decide Cheddira al 77'

95' - Millico crossa da sinistra per la testa di Pavoletti, c'è Caprile che esce e respinge. Sugli sviluppi dell'azione Deiola va al cross, Pavoletti la sfiora di testa e centra la faccia interna del palo. Il Bari si salva

94' - Sponda di Pavoletti, chiude Benedetti con un rimpallo fortunato su Millico

93' - Anche Cheddira in ripiegamento difensivo, Millico lo atterra e viene ammonito

92' - Benedetti senza fronzoli su Millico. Il Bari prova ad alleggerire la pressione del Cagliari in questo finale

91' - Segnalati 6' di recupero

90' - Luvumbo va via a Mazzotta, cross in mezzo che Vicari allontana sul destro di Makoumbou; palla in curva

89' - Ultimo cambio nel Cagliari: entra Millico, esce Zappa. Nel Bari è Benedetti ad andare a coprire la posizione di terzino destro dopo l'uscita di Pucino per espulsione

88' - Super parata di Caprile, ma era tutto fermo: break centrale di Makoumbou, flipper che premia Pavoletti il quale arma il sinistro ma trova la risposta del portiere biancorosso. Il gioco, però, era fermo per un fallo in attacco

83' - Bari in 10 nel finale: espulso Pucino, forse per qualche parola di troppo all'indirizzo dell'arbitro Fourneau

82' - Altri due cambi nel Bari: fuori Maiello e Folorunsho, dentro Benedetti e D'Errico. Mignani prova a congelare il possesso palla in questo finale

81' - Barreca al cross da sinistra, Maita la mette in angolo. Sul corner di Viola è ancora Altare a saltare più alto di tutti; palla fuori

77' - Bari in vantaggio, ancora Cheddira: apertura di Maita per l'italo-marocchino, che scatta regolare alle spalle di Zappa e Goldaniga, e con un tocco di fino fredda con il destro Radunovic in uscita. Cagliari 0 Bari 1 alla Unipol Domus. Ammonito Liverani per proteste

75' - Subito Deiola: destro da fuori, palla alta

73' - Altri cambi nel Cagliari: fuori Lapadula e Nandez, dentro Pavoletti e Deiola. Nel Bari esce Antenucci, entra Ceter. Si riprende a giocare

72' - Il signor Fourneau concede cooling break anche nella ripresa. Le due squadre si avvicinano alle panchine per dissetarsi e ricevere le indicazioni dei loro allenatori

70' - Potenziale occasione per il Bari: punizione di Bellomo a cercare Di Cesare, che colpisce bene di testa ma era in posizione irregolare

68' - Viola va direttamente in porta con il mancino, palla che sorvola di poco la traversa

67' - Luvumbo va subito a creare problemi a Mazzotta: il terzino viene superato dalla velocità del giovane esterno, atterrato poi da Vicari con un body check. Punizione per il Cagliari dalla trequarti destra

65' - Mancosu prova la giocata a sinistra ma se la porta oltre la linea di fondo; buona la guardia di Maiello

61' - Secondo cambio per il Bari: fuori Botta, dentro Bellomo. Sostituzioni anche nel Cagliari: dentro Barreca e Luvumbo, fuori Carboni e Rog

60' - Contropiede per il Bari, lo conduce Botta che invece di tirare con il mancino cerca un dribbling sul destro, l'argentino perde l'attimo e allora serve l'accorrente Cheddira, che però spedisce in curva con i piatto destro

58' - Giallo a Carboni per un intervento irregolare da dietro su Maita

57' - Maiello apre per Antenucci, che però colpisce male col mancino e manda il suo cross direttamente sul fondo

54' - Perfetto fin qui Di Cesare, che va in anticipo su Mancosu e subisce anche fallo

52' - Cross basso e tagliato di Carboni da sinistra, Lapadula ci arriva con una frazione di secondo di ritardo; Caprile se la ritrova tra le braccia e la fa sua

51' - Viola cerca Lapadula in area, Vicari interviene energicamente sull'attaccante dei sardi e lo ferma. Il signor Fourneau dice che è tutto regolare

50' - Folorunsho rientra in campo

49' - Rimane giù Folorunsho dopo uno scontro con Viola. Il centrocampista biancorosso viene soccorso dallo staff medico della SSC Bari

45' - L'arbitro Fourneau fischia di nuovo: inizia il secondo tempo tra Cagliari e Bari con i sardi in possesso. C'è un cambio nel Bari: esce Ricci, entra Mazzotta

49' - Il signor Fourneau fischia due volte: all'intervallo è Cagliari 0 Bari 0 sul campo della Unipol Domus


48' - Occasione per il Cagliari: Nandez va dentro per Lapadula che arma il tiro di Viola, provvidenziale la chiusura di Caprile e Di Cesare

46' - Segnalati 3' di recupero. Makoumbou sfonda al centro e dialoga con Nandez, rimpallo che favorisce Ricci il quale è pronto a liberare l'area

44' - Nandez atterra Folorunsho e poi lo provoca un po', il centrocampista biancorosso ha un accenno di reazione. Mignani interviene per separare i due, Fourneau la gestisce ancora con il dialogo

43' - Pucino al cross da destra, Cheddira non aggancia in area

41' - Braccio largo di Botta, punizione dalla trequarti sinistra per il Cagliari. Mancosu va in mezzo, Cheddira la prende di testa e favorisce l'intervento di Caprile

40' - Altra grande chiusura di Vicari su Lapadula, ben servito da Mancosu

39' - Break di Maita, palla dentro per Cheddira che però si fa fermare da Altare.

36' - Viola va in mezzo, la difesa del Bari respinge sul mancino di Altare, che però trova attento Caprile sul primo palo

35' - Ricci entra duro per fermare Zappa e viene ammonito. Punizione dal vertice destro dell'area di rigore per il Cagliari

33' - Ricci ben lanciato da Antenucci, cross da sinistra su cui libera Zappa. Sugli sviluppi dell'azione Folorunsho va giù al limite, ma per l'arbitro non c'è fallo

30' - Vicari provvidenziale per fermare Viola al limite, dopo un bello scambio nello stretto tra Mancosu, Lapadula e lo stesso Viola

29' - Rog entra male su Antenucci, giallo per il capitano del Cagliari. Il centrocampista croato è il primo ammonito della partita

29' - Cross di Viola da destra, Di Cesare anticipa su Lapadula e di testa libera l'area

28' - Rog lancia Lapadula in profondità, uscita di Caprile che con i piedi si rifugia in fallo laterale

27' - Si riprende con una rimessa laterale per il Bari

25' - Cooling break concesso dal signor Fourneau. Le due squadre si avvicinano alle panchine per dissetarsi e ricevere indicazioni dai loro allenatori

24' - Bello scambio a sinistra tra Mancosu e Carboni, il terzino del Cagliari va al cross ma la palla è irraggiungibile per Nandez sul secondo palo

23' - Lapadula sbraccia su Botta, il signor Fourneau la gestisce ancora una volta con un semplice richiamo verbale per l'attaccante rossoblù

22' - Viola va profondo per Nandez, che però non capisce le intenzioni del compagno e rinuncia ad arrivare sul pallone

21' - Ritmi bassissimi in avvio, partita bloccata. Temperatura di circa 32 gradi alla Unipol Domus

17' - Nandez prova il numero su Vicari, che però non ci casca e si fa fare fallo dall'uruguaiano

16' - Antenucci libera di tacco Folorunsho, che però era in offside

15' - Fiammata del Bari: lancio di Botta per Cheddira, che cambia passo e lascia sul posto Altare, palla bassa in mezzo su cui Radunovic fa buona guardia respingendo

13' - Break centrale di Viola, che resiste a Maita e prova il mancino dalla distanza; palla alta

11' - Cross teso di Ricci da sinistra, Carboni interviene prima di tutti e spazza l'area rossoblù

9' - Sulla punizione battuta da Viola, la difesa del Bari respinge senza affanni

8' - Storie tese nell'area del Bari: rimane giù Pucino dopo un contatto sospetto con Altare. Il signor Fourneau la gestisce con un richiamo verbale

7' - Zappa prova la giocata su Vicari che lo abbatte senza troppi complimenti. Solo richiamo verbale per il difensore biancorosso, ma ancora punizione per il Cagliari dalla trequarti destra

6' - Cross teso di Viola su calcio di punizione dalla destra, svetta più alto di tutti Altare che però di testa non trova la porta difesa da Caprile

5' - Nandez tra i più vivaci in questo avvio; saltato Ricci che lo mette giù. Punizione per il Cagliari dalla trequarti destra

4' - Avvio a ritmi bassi, le due squadre si studiano a centrocampo

1' - Il signor Fourneau fischia l'inizio: partiti tra Cagliari e Bari con i galletti in possesso. Bari in completo bianco con bordature e numerazione in rosso, Cagliari con maglia e calzoncini rossoblù, calzettoni blu e numerazione in bianco. Le squadre prima del fischio d'inizio hanno osservato un minuto di raccoglimento per le vittime dell'alluvione nelle Marche. Qualche problema prima della partita per l'arbitro Fourneau, che ha dovuto sostituire l'auricolare con uno nuovo

Tutto pronto o quasi alla Unipol Domus, dove alle 14 scenderanno in campo Cagliari e Bari per il big match della sesta giornata del campionato di serie B. Arbitro della gara sarà il signor Francesco Fourneau (Roma 1), assistito dai signori Giovanni Baccini (Conegliano) e Valerio Colarossi (Roma 2); quarto ufficiale il signor Claudio Petrella (Viterbo), Var Luca Banti (Livorno), Avar Vittorio Di Gioia (Nola). Prima del fischio d'inizio sarà osservato un minuto di silenzio per le vittime dell'alluvione nelle Marche.

Mister Michele Mignani conferma il 4-3-1-2 di base, ma propone due novità rispetto alla sfida vinta sette giorni fa in casa del Cosenza. In difesa, infatti, tocca a Vicari agire al fianco di capitan Di Cesare (panchina per Terranova), con Pucino e Ricci confermati nelle posizioni di terzini. A centrocampo ce la fa Maita, che torna titolare dopo il recupero flash dalla sublussazione alla spalla e manda in panchina Mallamo; insieme a lui ci sono Maiello e Folorunsho. In attacco tutto confermato: Botta alle spalle di Cheddira e Antenucci. In porta c'è è inamovibile Caprile, fresco di convocazione in nazionale Under 21.

Mister Fabio Liverani risponde schierando il suo Cagliari con il 4-3-3, guidato in avanti da Nandez, Lapadula e Mancosu. A centrocampo c'è il croato Rog, mentre Pavoletti (obiettivo del mercato estivo del Bari) si accomoda in panchina.

Le formazioni ufficiali


Cagliari (4-3-3): Radunovic; Zappa, Goldaniga, Altare, Carboni; Viola, Makoumbou, Rog (c); Nandez, Lapadula, Mancosu. A disp.: Aresti, Dossena, Deiola, Millico, Gaston Pereiro, Lella, Capradossi, Falco, Barreca, Pavoletti, Luvumbo, Di Pardo. All. F. Liverani

Bari (4-3-1-2): Caprile; Pucino, Di Cesare (c), Vicari, Ricci; Maita, Maiello, Folorunsho; Botta, Antenucci, Cheddira. A disp.: Frattali, D'Errico, Terranova, Zuzek, Scheidler, Mazzotta, Ceter, Bellomo, Cangiano, Benedetti, Dorval, Mallamo. All. M. Mignani
  • ssc bari
Altri contenuti a tema
Bari-Brescia, sale la febbre del tifo. Superata quota 20mila al San Nicola Bari-Brescia, sale la febbre del tifo. Superata quota 20mila al San Nicola Prima della partita ci saranno le esibizioni musicali di due deejay
Verso Bari-Brescia, Mignani: «Partita tra squadre “spensierate”. Proveremo a vincerla» Verso Bari-Brescia, Mignani: «Partita tra squadre “spensierate”. Proveremo a vincerla» Il mister: «Tabù San Nicola? Le sfide sono tutte importanti. Sostituto di Pucino? Uno tra Dorval, Bosisio e Zuzek»
Bari-Brescia, superata quota 18mila spettatori al San Nicola Bari-Brescia, superata quota 18mila spettatori al San Nicola Porte aperte allo stadio tre ore prima del fischio d'inizio
Code all'ingresso del San Nicola, da Bari-Brescia attive sei nuove porte Code all'ingresso del San Nicola, da Bari-Brescia attive sei nuove porte Aumentano gli accessi al pre filtraggio in curva Nord e nelle due tribune
SSC Bari, parla Benedetti: «Una piazza entusiasmante. Sono qui per crescere» SSC Bari, parla Benedetti: «Una piazza entusiasmante. Sono qui per crescere» Il centrocampista biancorosso: «Con il Brescia cerchiamo la prima vittoria in casa, davanti a un grande pubblico»
Calcio in lutto, è morto Bruno Bolchi. Portò il Bari in semifinale di Coppa Italia Calcio in lutto, è morto Bruno Bolchi. Portò il Bari in semifinale di Coppa Italia Si è spento all'età di 82 anni. Il club biancorosso lo ricorda sui social: "Ci mancherai Maciste"
Italia Under 21, esordio per il portiere del Bari Elia Caprile Italia Under 21, esordio per il portiere del Bari Elia Caprile Il giovane biancorosso ha disputato l'amichevole pareggiata 1-1 dagli azzurrini con il Giappone
Almanacco ufficiale SSC Bari, oggi pomeriggio firma copie a Mola con Mignani Almanacco ufficiale SSC Bari, oggi pomeriggio firma copie a Mola con Mignani Insieme al tecnico dei galletti ci saranno Ruben Botta, Alessandro Mallamo e Giacomo Ricci
© 2001-2022 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.