gela calcio. <span>Foto Gela calcio</span>
gela calcio. Foto Gela calcio
Calcio

Altri guai societari per il Gela. Siciliani in campo contro il Bari?

I problemi con lo stadio e le frizioni fra i dirigenti lasciano intendere che i biancazzurri non giocheranno al San Nicola

Non c'è pace per il Gela calcio, quello che almeno in linea teorica sarà il prossimo avversario del Bari in campionato. Sulla squadra siciliana, però, aleggia un grosso punto interrogativo, così come sulla partita in programma domenica alle 15 al San Nicola. Il Gela è, infatti, reduce dal pesante 1-6 subito dalla Cittanovese: un rovescio clamoroso che ha inviperito la piazza e provocato profonde fratture all'interno di un quadro dirigenziale già di per sé instabile. Due giorni prima del disastro sportivo, con i tifosi che hanno costretto i calciatori a restituire le maglie, si era diffusa la notizia di una furibonda lite fra il direttore sportivo Martello e un altro dirigente dei biancazzurri sul campo di allenamento. Notizia battuta dagli organi d'informazione locali e subito smentita dalla società. Il Gela calcio ha comunicato ieri che i quadri dirigenziali resteranno in riunione per 48 ore, al termine delle quali si conoscerà il destino dei siciliani.

Forte, però, è il timore che la proprietà della famiglia Mendola getti la spugna, liberando tutti i propri tesserati e ritirandosi dal campionato. La miccia della crisi societaria, infatti, è l'inagibilità dello stadio Presi di Gela: la partita d'andata fra Gela e Bari si disputò a porte chiuse come tutte le altre fino al 5 gennaio scorso, quando il commissario prefettizio del comune siciliano dichiarò l'inagibilità totale dell'impianto, costringendo squadra e tifosi a dividersi fra il Valentino Mazzola di San Cataldo e il Dino Liottadi Licata. Una situazione disperata per il club gelese, che porta a pensare che la squadra possa non scendere in campo domenica a Bari, consegnando ai biancorossi la vittoria a tavolino. Domani si potrebbero avere maggiori certezze.
  • bari calcio
Altri contenuti a tema
Addio a Maradona, il ricordo di Lorenzo Amoruso: «Da esordiente con il Bari gli chiesi l'autografo» Addio a Maradona, il ricordo di Lorenzo Amoruso: «Da esordiente con il Bari gli chiesi l'autografo» L'ex difensore biancorosso: «Rimase sorpreso perché a 17 anni ero più alto di lui. Quella partita del 1989 meritavamo di vincerla»
Nazionale, primo goal azzurro per Ciccio Caputo: «Il mio meglio dopo il Bari» Nazionale, primo goal azzurro per Ciccio Caputo: «Il mio meglio dopo il Bari» Attaccante del Sassuolo in rete nel 6-0 alla Moldavia. Mancini: «Portarlo all'Europeo? Se continua così...»
Granoro main sponsor della SSC Bari nel campionato di serie C di calcio Granoro main sponsor della SSC Bari nel campionato di serie C di calcio Il logo sui pantaloncini dei calciatori sino al 2022
L'azzurro si tinge di biancorosso, l'ex Bari Caputo convocato da Mancini L'azzurro si tinge di biancorosso, l'ex Bari Caputo convocato da Mancini L'attaccante del Sassuolo pronto a esordire in Nazionale nelle due partite di Nations league
Serie A, l'ex Bari Manzari pronto a esordire con il Sassuolo Serie A, l'ex Bari Manzari pronto a esordire con il Sassuolo L'ala sinistra cresciuta nel settore giovanile biancorosso nella lista dei convocati di De Zerbi
Lo stadio San Nicola di Bari compie 30 anni, il 3 giugno 1990 l'inaugurazione Lo stadio San Nicola di Bari compie 30 anni, il 3 giugno 1990 l'inaugurazione L'impianto "astronave" di Renzo Piano nella sua storia ha ospitato i mondiali di Italia '90 e la finale di Coppa campioni del 1991
Bari piange la scomparsa di Gigi Frisini, opinionista del mondo del calcio Bari piange la scomparsa di Gigi Frisini, opinionista del mondo del calcio Aveva 77 anni, fu artefice del marchio Liberty Bari ed ex direttore sportivo del San Paolo Bari
In vendita le maglie del Bari 2016/'17, ricavato sarà donato al Comune In vendita le maglie del Bari 2016/'17, ricavato sarà donato al Comune I capi saranno disponibili da domani in alcune librerie che aderiscono alla rete di Social book, al costo di 12 euro
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.