Polignano a mare
Polignano a mare
Turismo

Turismo post-Covid, la Puglia è la prima meta italiana secondo il Cna

La rilevazione tra gli associati fa registrare un drastico calo per questa estate. La nostra regione sul podio con Toscana e Sicilia

La Puglia è la meta turistica privilegiata dagli italiani per l'estate post-Covid. A dirlo è una rilevazione dell'associazione Cna Turismo, che ha esaminato le preferenze dei propri associati. A completare il podio alle spalle della Puglia si piazzano Toscana e Sicilia, con a seguire Sardegna, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Marche e Liguria.

L'indagine si riferisce alle previsioni di vacanza degli associati Cna per il prossimo mese di agosto. La rilevazione sottolinea un calo «Alquanto generalizzato». Sull'estate 2020 in Italia «Pesa soprattutto l'assenza, o quasi, di stranieri e anche di gruppi organizzati che hanno rapidamente mutato il panorama delle vacanze in Italia. È giocoforza muoversi da soli, in coppia, al massimo in famiglia o tra pochi amici». Non saranno, comunque, vacanze tranquille al 100 percento: «Incombe il timore di una ripresa dell'epidemia e rimane, di conseguenza, la paura di andare nelle aree più colpite, preferendo le regioni dove il virus ha fatto meno danni, senza nemmeno sottoporsi a lunghe trasferte».

La forza turistica della Puglia, sottolinea Cna, è trainata dalle coste garganiche e salentine, ma in maniera consistente anche dalle località di mare della provincia di Bari. In calo drastico le città d'arte: si salvano solo Venezia e Matera.

«Siamo la prima meta turistica più desiderata dagli italiani in questa stagione - commenta Michele Emiliano, presidente della Regione Puglia. Stiamo combattendo con la bellezza della Puglia, con i sacrifici degli operatori, con la sanità pugliese che funziona. Stiamo combattendo per superare la crisi economica che è venuta con il coronavirus e ci stiamo riuscendo alla grande».

Loredana Capone, assessore regionale al Turismo e alla Cultura, dice: «Il lavoro fatto bene dà buoni frutti. Stiamo facendo di tutto per sostenere la nostra economia, in sicurezza, tutelando l'ambiente, facendo rete con gli operatori, investendo nel patrimonio culturale, puntando sul turismo di prossimità, valorizzando tutti i luoghi della Puglia, dalle grandi mete agli angoli meno conosciuti ma non meno incantevoli».
  • Regione Puglia
  • Michele Emiliano
  • Turismo
  • Loredana Capone
Altri contenuti a tema
Covid, la Puglia passa in zona gialla. Speranza firma l'ordinanza Covid, la Puglia passa in zona gialla. Speranza firma l'ordinanza Cambio di colore inevitabile visti i dati epidemiologici
Puglia regione più vaccinata d'Italia. Emiliano: «Grande lavoro di squadra» Puglia regione più vaccinata d'Italia. Emiliano: «Grande lavoro di squadra» Il governatore ringrazia i pugliesi per il senso di responsabilità e partecipazione
Emiliano a seguito della scomparsa di Sassoli: «Ciao David, ci siamo voluti bene» Emiliano a seguito della scomparsa di Sassoli: «Ciao David, ci siamo voluti bene» L'intervento social del presidente della Regione Puglia
La Regione Puglia cerca personale, pronto il bando per 721 unità La Regione Puglia cerca personale, pronto il bando per 721 unità Verrà pubblicato oggi in Gazzetta Ufficiale, scadenza per presentare le domande il prossimo 27 gennaio
Bari, sindaci e associazioni contro la riapertura della discarica Martucci Bari, sindaci e associazioni contro la riapertura della discarica Martucci Protesta davanti al Kursaal Santalucia, chiesto un incontro con il governatore Emiliano
Bifest, premio alla carriera a Lino Banfi. Emiliano: "Questa è casa tua" Bifest, premio alla carriera a Lino Banfi. Emiliano: "Questa è casa tua" Il "Banfi day" termina con la consegna del riconoscimento sul palco del Petruzzelli
Rifiuti abbandonati, la richiesta di Vitto (Anci Puglia) a Emiliano: "Subito un tavolo operativo" Rifiuti abbandonati, la richiesta di Vitto (Anci Puglia) a Emiliano: "Subito un tavolo operativo" La richiesta dei sindaci pugliesi: "E’ necessario e urgente affrontare con decisione quella che è ormai divenuta una vera e propria emergenza ambientale"
Puglia, riconosciuti sette nuovi maestri artigiani: c'è un'estetista di Bari Puglia, riconosciuti sette nuovi maestri artigiani: c'è un'estetista di Bari I titoli sono stati conferiti dalla Regione Puglia per favorire il ricambio generazionale attraverso il trasferimento di competenze
© 2001-2022 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.