carabinieri di Gravina
carabinieri di Gravina
Cronaca

Tentato omicidio mafioso a Gravina di Puglia, due arresti

Nel gennaio 2018 avevano premeditato l'assalto a Nicola Mangione, salvatosi solo riuscendo a nascondersi

Due uomini sono stati arrestati in seguito all'ordinanza di custodia cautelare in carcere con la quale il Gip presso il Tribunale di Bari, D.ssa Antonella Cafagna, condividendo l'attività di indagine coordinata dal Sost. Proc. Dott. Marco D'Agostino della Procura della Repubblica – DDA – di Bari in quanto ritenuti autori del tentato omicidio di Nicola Mangione. Sui due, Vincenzo Mangione di 36 anni e Michele Loglisci, 44enne, pendono gravi indizi di colpevolezza.

La mattina dell'08 gennaio 2018, Nicola Mangione, 44enne appena uscito di prigione dopo aver scontato una condanna definitiva a 24 anni di reclusione per omicidio in concorso, fu sorpreso dai sicari che esplosero al suo indirizzo almeno sei colpi d'arma da fuoco. Uno dei colpi lo attinse al piede sinistro che causando lesioni guaribili in dieci giorni. Il sopralluogo consentì di stabilire fin da subito che gli autori avevano organizzato nei dettagli l'azione di fuoco con l'intenzione di sorprendere l'uomo mentre rientrava a casa per ucciderlo.

Emerse infatti che, dei sei colpi esplosi da una pistola cal. 9X21, fatta eccezione per quello che aveva colpito la vittima al piede, le restanti ogive si erano conficcate, ad altezza uomo, sulle pareti di un edificio e non lo avevano colpito solo perché si era accorto dei due e aveva trovato riparo, dapprima dietro un'autovettura parcheggiata, poi raggiungendo le palazzine che si trovavano in zona.

Le indagini, anche di natura tecnica, hanno consentito di stabilire che il proposito criminale di eliminare Mangione era maturato negli ambienti criminali locali in quanto questi, conclusa la sua condanna, voleva imporre autoritariamente la sua presenza sul territorio con attività delittuose prevalentemente legate allo spaccio di sostanze stupefacenti, destabilizzando così gli equilibri criminali già presenti in città.

È in questo contesto che sono stati identificati i due autori del tentato omicidio e cristallizzato il ruolo di Vincenzo Mangione, autore materiale dell'azione di fuoco, spalleggiato da Loglisci che ha svolto funzione di copertura. Nei confronti di entrambi, la Procura della Repubblica contesta anche la premeditazione e l'aggravante del metodo mafioso, per le modalità efferate con le quali è stata compiuto il delitto ovvero per aver agito a volto scoperto, in maniera eclatante, in pieno giorno ed in luogo pubblico.
  • Carabinieri
  • Tentato omicidio
Altri contenuti a tema
Putignano, sorpreso con 100 grammi di eroina in macchina. Arrestato 44enne Putignano, sorpreso con 100 grammi di eroina in macchina. Arrestato 44enne L'uomo, che custodiva altra droga in casa, è stato fermato dai carabinieri impegnati nei controlli per l'emergenza Coronavirus
Furti in appartamento a Bari, arrestati in tre a Ceglie del Campo Furti in appartamento a Bari, arrestati in tre a Ceglie del Campo Sono stati sorpresi dai carabinieri mentre tentavano di asportare elettrodomestici e televisori
Droga e armi nascoste in casa, arrestato un pregiudicato al San Paolo di Bari Droga e armi nascoste in casa, arrestato un pregiudicato al San Paolo di Bari L'operazione rientra in una più ampia atta a disarticolare dei gruppi armati, e segue altre due effettuate nel 2019 e nel 2018
Spaccio di droga, fermato a Bari un 29enne con 40 grammi di hashish Spaccio di droga, fermato a Bari un 29enne con 40 grammi di hashish L'uomo è stato fermato dai militari e sottoposto a perquisizione, con sé aveva anche i proventi dell'attività illecita
Tentano di rubare in una cantinola a Loseto, arrestati Tentano di rubare in una cantinola a Loseto, arrestati I due, un 32enne e un 41enne georgiani, sono stati sorpresi dai carabinieri in seguito ad una segnalazione al 112
Capurso, viola l'affidamento in prova ai servizi sociali. Arrestato 31enne Capurso, viola l'affidamento in prova ai servizi sociali. Arrestato 31enne Durante i controlli i carabinieri hanno denunciato 9 persone per possesso di piccole quantità di droga
Triggiano, ruba attrezzi da lavoro agli operai. Arrestato 44enne Triggiano, ruba attrezzi da lavoro agli operai. Arrestato 44enne L'uomo è stato intercettato in agro di Cellamare. In corso le ricerche per rintracciare il complice
Alberobello, in giro con 200 grammi di hashish. Arrestati Alberobello, in giro con 200 grammi di hashish. Arrestati In manette un 45enne e un 54enne per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.