Anna Costanzo
Anna Costanzo
Speciale

Su Raitre la terribile storia dell'omicidio di Anna Costanzo a Bari

Il programma tv Commissari - sulle tracce del male ripercorre le indagini relative al caso della truccatrice del Petruzzelli

"Trucco mortale", così il programma di Raitre "Commissari - sulle tracce del male" ha voluto titolare l'episodio sull'omicidio di Anna Costanzo a Bari.

La donna, truccatrice del Petruzzelli, fu uccisa in casa sua la notte del 10 luglio 2009. Per l'omicidio è stato condannato in via definitiva l'ex fidanzato della donna, e il nome di Anna è stato dato alla stanza rosa del pronto soccorso del Policlinico, dedicata alle vittime di violenza.

Il programma ripercorre le indagini definendole un vero enigma per gli investigatori, un giallo dove l'unico indizio è un appuntamento che la donna avrebbe dovuto avere, nel cuore della notte, con tre uomini che sembrano esistere soltanto nell'indefinibile mondo dei social network. Un'indagine difficile per gli investigatori che, grazie all'attività investigativa tradizionale e alle nuove tecnologie, riusciranno a individuare il colpevole di questo misterioso omicidio.

Giuseppe Rinaldi durante la puntata ripercorre, con il commissario Pasquale Testini, responsabile della sezione omicidi della Squadra Mobile di Bari, le tappe di questo viaggio reale e allo stesso tempo virtuale dove la parola "trucco" diventa la parola chiave per risolvere il caso e dare un volto e un nome all'assassino di Anna Costanzo.

L'episodio andrà in onda stasera 13 gennaio alle 23.15.
  • Violenza
  • Omicidio
  • violenza di genere
Altri contenuti a tema
Rissa in piazza Risorgimento, Leonetti: «Chiesto un presidio di sicurezza» Rissa in piazza Risorgimento, Leonetti: «Chiesto un presidio di sicurezza» Ieri sera il ferimento di due giovanissimi. Il presidente risponde alle richieste di cittadini e commercianti
Da undici anni picchia moglie e figlie, 48enne raggiunto dall'obbligo di allontanamento Da undici anni picchia moglie e figlie, 48enne raggiunto dall'obbligo di allontanamento La donna ha avuto il coraggio di denunciare lo scorso aprile dopo una violenta lite in famiglia, l'ennesima a partire dal 2009
Monopoli, deruba e maltratta un anziano per organizzare "droga party" in casa. Arrestato finto badante Monopoli, deruba e maltratta un anziano per organizzare "droga party" in casa. Arrestato finto badante In manette un 49enne residente a Polignano. L'uomo, con precedenti, si era fatto consegnare dal suo assistito la carta di credito
Violenza domestica, episodi tra Monopoli e Alberobello Violenza domestica, episodi tra Monopoli e Alberobello La polizia è intervenuta in due casi di stalking e in altri due per divieto di avvicinamento
Picchiò la compagna in strada a Bari, scatta l'arresto Picchiò la compagna in strada a Bari, scatta l'arresto Nonostante la 23enne non avesse voluto fare denuncia, l'uomo è stato portato in carcere su disposizione della procura
Picchia la convivente per strada, identificato grazie a un video social Picchia la convivente per strada, identificato grazie a un video social La donna, rintracciata dalla polizia, non ha voluto denunciare il 45enne, che è stato deferito all'autorità giudiziaria in base al Codice Rosso
Emergenza Coronavirus, a Bari il centro antiviolenza avvia i consulti multimediali Emergenza Coronavirus, a Bari il centro antiviolenza avvia i consulti multimediali Attivi h24 i numeri di emergenza e i collegamenti su Skype per offrire assistenza alle donne
Spaccio, violenza, furti e violazione del decreto Coronavirus: due arresti e sette denunce a Bari Spaccio, violenza, furti e violazione del decreto Coronavirus: due arresti e sette denunce a Bari Si intensificano i controlli della polizia in città. A quasi tutti è stata contestata la mancata osservanza del Dpcm 9 marzo
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.