Assessora Francesca Bottalico. <span>Foto Guerino Amoruso</span>
Assessora Francesca Bottalico. Foto Guerino Amoruso
Servizi sociali

Sostegno Inps alle famiglie in difficoltà, primi due appuntamenti curati dal Comune di Bari

Bottalico: "Molti cittadini hanno diritto ad accedere a diversi servizi e prestazioni che reputano inaccessibili o di cui ignorano l’esistenza"

Sono in partenza i primi due appuntamenti rivolti ai cittadini in difficoltà che si aggiungono allo sportello settimanale attivo il lunedì negli uffici dell'assessorato al Welfare di piazza Chiurlia parte delle attività previste dal protocollo "INPS per tutti", siglato dal Comune con l'Istituto Nazionale della Previdenza Sociale e la rete associativa Alleanza contro la povertà in Puglia.
Mercoledì 16 ottobre, nella Casa delle Bambine e dei Bambini, un funzionario dell'INPS illustrerà ai potenziali beneficiari le misure di sostegno economico alla prima infanzia previste dallo Stato per le famiglie fragili, mentre lunedì 21 ottobre, presso il centro diurno comunale Area 51, si terrà un incontro informativo rivolto ad adulti in condizioni di povertà estrema sulle misure alle quali potrebbero accedere, ad esempio il reddito di cittadinanza o le pensioni di invalidità.
"Abbiamo pensato di strutturare in forma itinerante di prossimità il programma di collaborazione avviato con l'INPS un mese fa - commenta l'assessora al Welfare Francesca Bottalico - in modo tale da raggiungere tante persone che non hanno alcun tipo di rapporto con enti istituzionali e pubblici che non siano il Comune di Bari. Molti cittadini, infatti, hanno diritto ad accedere a diversi servizi e prestazioni che reputano inaccessibili o di cui ignorano l'esistenza. Attraverso questa modalità possiamo davvero intercettare persone in grave difficoltà offrendo un supporto per migliorare concretamente le loro condizioni di vita. Ogni incontro sarà tenuto da professionisti esperti nel loro settore di competenza che potranno consigliarle al meglio circa il percorso da seguire. Inoltre, grazie a un adeguamento del software in uso alla ripartizione, a breve saremo in grado di inviare all'INPS elenchi aggiornati di utenti in possesso dei requisiti necessari per accedere alle misure esistenti, che gli stessi uffici INPS provvederanno poi a contattare. A questo si aggiungerà il lavoro di sensibilizzazione e cura delle unità di strada diurne e notturne che in questi anni abbiamo lanciato sul territorio cittadino, con dei camper che raggiungono in particolare le periferie e i territori sprovvisti di presidi istituzionali".
Nei prossimi giorni verranno programmati altri incontri rivolti agli ospiti delle Case di comunità.
  • Comune di Bari
Altri contenuti a tema
Bari, prosegue "AC-Affido Culturale", già 70 le famiglie coinvolte Bari, prosegue "AC-Affido Culturale", già 70 le famiglie coinvolte Progetto nato in piena pandemia, adesso è pronto a regalare emozioni, esperienze e cultura a tanti bambini, insieme alle loro famiglie
Coronavirus e contributi ai canoni di locazione, a Bari in arrivo i pagamenti Coronavirus e contributi ai canoni di locazione, a Bari in arrivo i pagamenti Attualmente in corso l’esame dei ricorsi presentati al fine di valutare l’eventuale ammissione di ulteriori beneficiari
Bari, un albero in memoria di Giovanni Palatucci, ultimo questore di Fiume Bari, un albero in memoria di Giovanni Palatucci, ultimo questore di Fiume Per lui una medaglia d’oro al Merito Civile, è stato riconosciuto “Giusto tra le Nazioni” per aver salvato dal genocidio migliaia di ebrei
Bari si unisce all'appello per liberare Patrick Zaki e aderisce a "Poster for tomorrow" Bari si unisce all'appello per liberare Patrick Zaki e aderisce a "Poster for tomorrow" Edizione speciale del contest dedicato al giovane ricercatore promossa da Amnesty International
Bari, i beni confiscati alla criminalità organizzata possono tornare a nuova vita Bari, i beni confiscati alla criminalità organizzata possono tornare a nuova vita In pubblicazione sul sito del Comune l'avviso per la concessione a titolo gratuito in favore di soggetti privati
Contributo alloggiativo, a Bari prorogata la scadenza Contributo alloggiativo, a Bari prorogata la scadenza La domanda può essere presentata fino al 12 gennaio, ecco le modalità
Comune di Bari, approvato il “Regolamento interno per l’adozione del lavoro agile" Comune di Bari, approvato il “Regolamento interno per l’adozione del lavoro agile" L'assessore Lacoppola: «Siamo intenzionati a sperimentare l’efficacia di questo strumento, monitorando questo percorso con le organizzazioni sindacali»
Richiesta buoni spesa, oltre 9mila domande arrivate al Comune di Bari Richiesta buoni spesa, oltre 9mila domande arrivate al Comune di Bari Dalla mezzanotte di ieri sospeso il form online sul sito istituzionale. Contrinuto da 568mila euro
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.