Rogo rifiuti carbonara
Rogo rifiuti carbonara
Territorio

Roghi nei municipio I e IV, Comune di Bari intensifica i controlli. Si cercano volontari

Approvata in giunta la proposta dell'assessore Petruzzelli per aumentare il monitoraggio a Carbonara, Ceglie, Loseto, Japigia e Sant'Anna

Su proposta dell'assessore all'Ambiente Pietro Petruzzelli, la giunta ha approvato ieri le linee di indirizzo per l'avvio di azioni finalizzate alla prevenzione e al contrasto del fenomeno dei roghi sul territorio di Carbonara, Ceglie e Loseto, nel Municipio IV, e di Japigia e Sant'Anna, nel Municipio I. Queste aree della città, infatti, da tempo sono interessate da frequenti episodi legati ad incendi appiccati per smaltire rifiuti, situazioni particolarmente nocive per l'ambiente e i residenti, costretti a respirare fumi tossici in particolare durante il periodo estivo.

Pertanto, dopo una serie di interventi già intrapresi proprio su alcune aree del Municipio IV, l'amministrazione comunale intende portare avanti una serie di azioni coordinate e integrate per dar vita a una capillare attività di monitoraggio dei comportamenti dolosi che possa assicurare un contrasto immediato al fenomeno illecito e un'attività di prevenzione rispetto ai fenomeni descritti, rappresentando al contempo un deterrente per l'abbandono e lo smaltimento irregolare dei rifiuti e conseguendo una riduzione delle emissioni dannose.

Per raggiungere questo obiettivo il Comune di Bari si avvarrà della collaborazione di personale specializzato messo a disposizione da organizzazioni di volontariato iscritte nell'elenco regionale di volontariato di Protezione civile e in possesso di determinati requisiti per le attività volte alla prevenzione degli illeciti e all'integrazione tra politiche di sicurezza e politiche sociali, educative, ambientali e territoriali.

Il servizio di sorveglianza, della durata di un anno rinnovabile per un ulteriore anno, sarà organizzato secondo le disposizioni concordate con il comandante della polizia locale, con i carabinieri del comando regione Puglia-nucleo forestale Bari e con la sala operativa unificata permanente per la protezione civile regionale.

Le attività richieste, il cui costo ammonta complessivamente a 18mila euro, avranno inizio dopo la sigla di una convenzione con l'associazione, che sarà individuata a seguito di avviso pubblico.

«A breve pubblicheremo l'avviso per reclutare volontari che si occupano di questi temi e che dovranno eseguire un ampio programma di iniziative, mirate più alla prevenzione, in stretta collaborazione con la Polizia locale e le Forze dell'ordine, che al contrasto del fenomeno dei roghi - commenta Pietro Petruzzelli. L'avviso sarà tarato in funzione delle tante segnalazioni raccolte nel corso di questi ultimi anni, quindi prevedendo un lavoro più corposo nei mesi estivi. Queste attività illecite e pericolose, infatti, cominciano in tarda primavera per terminare verso l'inizio della stagione autunnale. L'altra particolarità del bando sta nel fatto che per la prima volta, come promesso ad agosto scorso, ci concentreremo non solo sul Municipio IV ma anche su Japigia e Sant'anna, due quartieri anch'essi afflitti dalle emissioni maleodoranti. L'amministrazione comunale non intende indietreggiare di un millimetro rispetto a una questione importante e delicata, che provoca molti disagi a tantissimi cittadini».
  • Pietro Petruzzelli
  • bari municipio i
  • Bari Municipio IV
Altri contenuti a tema
Errori nel porta a porta a Bari, Petruzzelli: «Si rischia di vanificare il progetto» Errori nel porta a porta a Bari, Petruzzelli: «Si rischia di vanificare il progetto» Sopralluogo dell'assessore nei quartieri interessati per stoppare sul nascere chi non differenzia correttamente
Prodotti alimentari per 100 famiglie, una donazione anonima al Municipio I di Bari Prodotti alimentari per 100 famiglie, una donazione anonima al Municipio I di Bari I beni a chilometro zero provengono dalla filiera di Coldiretti Puglia. La consegna sarà curata dall'associazione BariScuba
Arriva il verde intorno ai playground sportivi di Bari, Petruzzelli: «Piantati 60 alberi» Arriva il verde intorno ai playground sportivi di Bari, Petruzzelli: «Piantati 60 alberi» Interventi sono stati realizzati nei rioni Torre a Mare, Sant'Anna, San Paolo, Catino e Palese
Santo Spirito, nei negozi arrivano le "shopper" con messaggi di sensibilizzazione ambientale Santo Spirito, nei negozi arrivano le "shopper" con messaggi di sensibilizzazione ambientale Petruzzelli: «Un modo per ricordare a tutti il valore di comportamenti semplici ma capaci di incidere»
Fanno esplodere un cestino in piazza Redentire con un petardo, denunciati quattro minorenni Fanno esplodere un cestino in piazza Redentire con un petardo, denunciati quattro minorenni I giovani under 14 sono stati beccati dalle videocamere di sicurezza. Petruzzelli: «Genitori saranno convocati dalla polizia locale»
Tribuna stampa del San Nicola, dopo la pioggia il Comune di Bari corre ai ripari: pronti 48 posti in più Tribuna stampa del San Nicola, dopo la pioggia il Comune di Bari corre ai ripari: pronti 48 posti in più L'acqua e l’interdizione della parte superiore per criticità strutturali hanno creato non pochi problemi ai cronisti e alle loro strumentazioni
Pineta San Francesco, terminati i lavori per la pista da hockey in-line Pineta San Francesco, terminati i lavori per la pista da hockey in-line L'impianto è stato dotato di due telecamere di videosorveglianza. Petruzzelli: «Potrà essere usata per il pattinaggio amatoriale»
Piazza Diaz, arriva una nuova giostrina per bambini con disabilità Piazza Diaz, arriva una nuova giostrina per bambini con disabilità Iniziata oggi l'installazione. Leonetti: «Dopo l'emergenza Covid torneranno a vivere spazi di aggregazione a Madonnella»
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.