Il cinema Il Piccolo. <span>Foto Pino Maffei</span>
Il cinema Il Piccolo. Foto Pino Maffei
Eventi e cultura

#RiaccendiIlCinema, a Bari flash mob davanti all'ABC

Domani sera saranno 4 mila in tutta Italia i cinema che accenderanno simbolicamente gli schermi per porre l'attenzione sulla crisi del settore

Elezioni Regionali 2020
#RiaccendilCinema . È il nome dell'iniziativa che vedrà per una sera di novo accese le luci dei Cinema in tutta Italia. Il flash mob simultaneo che riaccenderà le luci delle sale cinematografiche che contano 4 mila schermi sparsi su tutto il territorio nazionale è promosso dall'A.N.E.C. (Associazione Nazionale Esercenti Cinema) e sarà realizzato venerdì 8 maggio alle 21 in contemporanea con la diretta su RAI 1 della manifestazione per la premiazione della 65° edizione dei David di Donatello presentata da Carlo Conti.

In Puglia i cinema e i cinema teatri si illumineranno simbolicamente in 62 Comuni da Nord (San Giovanni Rotondo) a Sud (Tricase) passando per tutte le città dotate di strutture che contano ben 249 schermi e 38 palcoscenici. Alla iniziativa aderiscono dai grandi gruppi di gestione Multiplex (The Space, UCI, Consorzio Unici) agli esercizi indipendenti e le sale parrocchiali aderenti all'ACEC. In Basilicata le strutture sono ubicate in 10 comuni e contano 25 schermi e 8 palcoscenici.

«Sono molto soddisfatto - ha dichiarato Giulio Dilonardo, Presidente dell'ANEC Puglia e Basilicata - dell'adesione massiccia delle imprese di esercizio, dalle più piccole alle più grandi, perché questo accomuna tutti gli operatori del settore nell'individuare un percorso condiviso per riavviare le attività appena possibile. Sono oltre due mesi che le nostre sale hanno subito la chiusura forzosa delle attività per le misure di contenimento del contagio e diventa veramente difficile guardare al futuro senza un cronoprogramma delle varie fasi dell'emergenza e senza conoscere le condizioni operative per i protocolli di sicurezza che andranno osservati. Noi dal 23 febbraio siamo in FASE 1 dell'emergenza sanitaria e nonostante la grande vicinanza del pubblico che riconosce il ruolo che svolgiamo nelle comunità e l'attenzione delle Istituzioni, sino ad ora nessuna forma di sostegno è stata concretamente riconosciuta al settore. Nell'attesa dei decreti attuativi del Mibact proseguono le interlocuzioni con le Regioni il cui ruolo è fondamentale per garantire ai cittadini di poter tornare a fruire di questi spazi e alle imprese di guardare con ottimismo al futuro assicurando la continuità aziendale e il mantenimento dei livelli occupazionali. Solo il convergere di più forme di incentivi a tutti i livelli istituzionali, da parte di Governo, Regione, Comune, e che contemplino forme di sostegno diretto alle imprese, liquidità, defiscalizzazione e contributi in conto gestione per la ripartenza- che sarà difficile con capienze presumibilmente ridotte e costi maggiori per garantire la salute di pubblico e personale- si potrà assicurare la restituzione di questi luoghi all'uso collettivo. Purtroppo sappiamo che non tutti ce la faranno e l'Associazione che presiedo non lascerà nulla di intentato per non spegnere neanche uno schermo. Ed è per questo che una delegazione associativa presidierà simbolicamente l'ingresso del Cinema ABC a Bari durante il Flash mob».

Nel frattempo gli esercenti non stanno fermi e puntano sulle sale all'aperto lanciando un grande progetto multidisciplinare su scala nazionale Moviement Village – Casa del David di Donatello (ne riferiamo a parte ndr) in collaborazione con numerosi soggetti della filiera cinematografica e istituzioni, la cui diffusione sui nostri territori dipenderà sia dai protocolli sanitari che la Regione Puglia emanerà sia dal coinvolgimento di Enti e imprese del territorio.

L'Anec svolgerà un ruolo attivo in questa iniziativa, con l'obbiettivo di dotare la Regione Puglia di ameno 30 schermi tra quelli che tradizionalmente svolgono le attività di arene estive e i nuovi cinema all'aperto da allestire nei mesi di Luglio e Agosto con il coinvolgimento diretto delle imprese di esercizio e per questo stiamo dialogando con Apulia Film Commission per un grande progetto pugliese ad iniziativa pubblico-privata, che valorizzi sale cinematografiche e cineporti e coinvolga tanti protagonisti della filiera cinematografica anche del territorio.
  • Cinema
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Da luglio in Puglia ripartono produzioni e rassegne cinematografiche Da luglio in Puglia ripartono produzioni e rassegne cinematografiche Capone: «Sarà realizzata larga parte dei festival, tutti sostenuti dalla Regione»
Coronavirus, altri tre casi in Puglia. Uno in provincia di Bari Coronavirus, altri tre casi in Puglia. Uno in provincia di Bari Sono 1820 i tamponi eseguiti. Non si registrano decessi, i guariti sono 3.800 e 111 i pazienti ancora positivi
Al Bano canta per il personale del Policlinico di Bari, anche Emiliano sul palco Al Bano canta per il personale del Policlinico di Bari, anche Emiliano sul palco Il cantante di Cellino Sammarco duetta con il presidente della Regione sulle note di "Felicità" e "Buonanotte fiorellino"
Coronavirus, sono tre i nuovi positivi in Puglia Coronavirus, sono tre i nuovi positivi in Puglia Nessun decesso registrato, mentre i guariti diventano 3.879 e gli attuali ricoverati sono 21
Bari "abbraccia" i volontari dell'emergenza Covid, Decaro: «Loro il cuore della città» Bari "abbraccia" i volontari dell'emergenza Covid, Decaro: «Loro il cuore della città» In largo Chiurlia la catena umana per il flash mob del Comune. Bottalico: «A settembre una mostra fotografica»
Coronavirus, in Puglia c'è un nuovo positivo a Corato Coronavirus, in Puglia c'è un nuovo positivo a Corato L'annuncio successivo alla diramazione del bollettino odierno dal quale non risultavano nuovi casi
Al Bano e l'Orchestra metropolitana di Bari domani suonano per gli operatori sanitari del Policlinico Al Bano e l'Orchestra metropolitana di Bari domani suonano per gli operatori sanitari del Policlinico L'artista di Cellino Sammarco: «Quando la bontà chiama bisogna rispondere tutti facendo il nostro dovere di essere umani»
Covid-19, altro giorno senza casi e decessi in Puglia. I positivi scendono a 109 Covid-19, altro giorno senza casi e decessi in Puglia. I positivi scendono a 109 Effettuati 2.049 tamponi, il numero dei guariti è di 3.876. I ricoverati in ospedale restano 24
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.