aula consiglio regionale
aula consiglio regionale
Politica

Regione Puglia, i consiglieri M5S vogliono sfiduciare Emiliano

I pentastellati presenteranno domani la mozione, necessarie le firme di un quinto dei componenti del consiglio

I consiglieri del M5S Puglia Rosa Barone, Gianluca Bozzetti, Cristian Casili, Mario Conca, Grazia Di Bari, Marco Galante, Antonella Laricchia e Antonio Trevisi presenteranno domani la mozione di sfiducia al presidente della Giunta Emiliano.

"Per poterla discutere - spiegano - sono necessarie undici firme, ovvero un quinto dei componenti del Consiglio regionale, che auspichiamo arrivino sia dalla maggioranza che dall'opposizione. Oggi i consiglieri Amati, Blasi, Cera, Liviano, Mennea e Pentassuglia hanno aspramente criticato il modo di fare del Governatore, da cui hanno preso le distanze, parlando di senso di responsabilità. Dimostrino di averlo quel senso di responsabilità e smettano di votare i provvedimenti di una Giunta di cui non condividono più niente come dimostrano la mozione di sfiducia all'assessore Di Gioia e la richiesta di un passo indietro all'assessore Ruggeri. Dimostrino di avere davvero a cuore il futuro della Puglia e stacchino la spina a questo Governo Regionale".

Liste d'attesa infinite, agricoltori allo stremo a causa dello stato di avanzamento del PSR notevolmente in ritardo rispetto alle altre Regioni e all'avanzare della Xylella, mancata chiusura del ciclo dei rifiuti, posizione ondivaga sull'autonomia differenziata. Sono alcune delle motivazioni su cui si basa la mozione.

"Purtroppo - continuano i pentastellati - questi sono solo una minima parte dei disastri causati dalla Giunta Emiliano in questi anni di legislatura. Siamo contenti che finalmente anche i consiglieri di maggioranza si siano accorti di questo scempio, tanto da usare i nostri stessi temi nel manifesto per l'istituzione della loro associazione culturale. Per questo li invitiamo, assieme a tutti i consiglieri regionali che hanno a cuore le sorti di questa Regione, a passare dalle parole ai fatti. Solo così il Consiglio regionale potrà davvero prendere le distanze da un modus operandi autarchico di Emiliano e lanciare un segnale di coerenza e vicinanza ai cittadini pugliesi".
  • Regione Puglia
  • Michele Emiliano
Altri contenuti a tema
Emiliano si ricandida alla presidenza della Regione, a Bari vecchia la presentazione Emiliano si ricandida alla presidenza della Regione, a Bari vecchia la presentazione Il governatore uscente dà appuntamento in largo Albicocca per domenica 20 ottobre per il via della campagna elettorale
A Bari una nuova protesta dei pescatori, sit-in davanti alla presidenza regionale A Bari una nuova protesta dei pescatori, sit-in davanti alla presidenza regionale Stamattina la manifestazione delle marinerie di Mola e Monopoli: «Modificare i regolamenti comunitari»
Dislessia, in Puglia "solo" l'1,6% di casi certificati Dislessia, in Puglia "solo" l'1,6% di casi certificati Grandemente sottostimato il fenomeno nella nostra Regione: "Condizione aggravata dal mancato rispetto delle norne"
Sanità in Puglia, un concorso per altri 108 posti Sanità in Puglia, un concorso per altri 108 posti Obiettivo assicurare stabilità organizzativa alle strutture, ecco la lista
Scale mobili, ascensori e telecamere: apre il nuovo sottopassaggio di Bari centrale Scale mobili, ascensori e telecamere: apre il nuovo sottopassaggio di Bari centrale L'opera è stata realizzata da Rfi, a luglio 2020 pronta la palazzina Capruzzi. Decaro: «In tre anni il terminal bus»
Acquedotto pugliese compie cento anni, Emiliano: «Acqua sempre pubblica in Puglia» Acquedotto pugliese compie cento anni, Emiliano: «Acqua sempre pubblica in Puglia» Il 19 ottobre 1919 nasceva l'ente pubblico. Un calendario di eventi per celebrare l'importante compleanno
Puglia ancora sul podio per l'enogastronomia Puglia ancora sul podio per l'enogastronomia Nei giorni scorsi il riconoscimento degli Awards 2019 di Food and Travel Italia
Bari, tutte le criticità del borgo antico per chi viaggia in carrozzina Bari, tutte le criticità del borgo antico per chi viaggia in carrozzina Famiglie e persone diversamente abili alla scoperta delle bellezze della città non accessibile a tutti 
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.