Questura di Bari
Questura di Bari
Enti locali

Questura di Bari, riapre l'ufficio immigrazione per la consegna dei permessi di soggiorno

L'attività torna operativa dal 26 maggio, nel rispetto delle normative contro il contagio da Covid-19

Nel rispetto delle misure di legge relative al contenimento del contagio da Covid-19, l'ufficio immigrazione della Questura di Bari a partire dal 26 maggio riprenderà progressivamente l'attività di sportello limitatamente alla sola consegna dei permessi di soggiorno già pronti, seguendo una calendarizzazione per lettera alfabetica del cognome come da prospetto di seguito riportato.

Ai sensi dell'art. 103, comma 2-quater, Legge 24 aprile 2020 n. 27 (conversione in legge del Decreto Cura Italia):

- I permessi di soggiorno di cittadini extracomunitari in scadenza tra il 31.01.2020 ed il 31.07.2020 conservano la loro validità sino al 31.08.2020;
- La validità dei permessi di soggiorno per "lavoro stagionale" in scadenza tra il 23.02.2020 ed il 31.05.2020 è prorogata sino al 31.12.2020.

Modalità di accesso dell'utenza per la consegna dei permessi


Gli interessati dovranno presentarsi presso l'Ufficio Immigrazione all'ingresso di Via Oriani - indossando obbligatoriamente dispositivi di protezione (guanti e mascherine) e dovranno essere muniti della documentazione già richiesta dall'Ufficio. È vietato l'accesso alle persone che hanno avuto riscontro positivo al tampone Covid-19 (ad eccezione dei negativizzati) o che siano in attesa dell'esito dello stesso. È vietato l'accesso alle persone che presentino i sintomi dell'infezione da covid-19, ancorchè non diagnosticata e cmq a coloro la cui temperatura corporea superi i 37,5 gradi centigradi.

Si raccomanda di: rispettare gli orari indicati, rispettare le regole sul distanziamento sociale, non presentarsi qualora si avessero sintomi da infezione respiratoria e febbre.

L'accesso allo sportello per il ritiro del permesso di soggiorno è consentito esclusivamente al diretto interessato, non sono ammessi accompagnatori.
Chi si trova nell'impossibilità di ritirare il permesso secondo calendario, potrà inviare una e-mail all'indirizzo di posta elettronica dell'ufficio immig.quest.ba@pecps.poliziadistato.it, inserendo un recapito telefonico per essere ricontattato.

Seguirà ulteriore comunicato per l'apertura al pubblico delle attività relative a presentazione istanze di rilascio/rinnovo dei titoli di soggiorno. Qualsiasi comunicazione potrà essere inviata all'indirizzo pec dell'ufficio immig.quest.ba@pecps.poliziadistato.it
  • questura di bari
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Bari, ancora movida senza controllo per le strade del centro Bari, ancora movida senza controllo per le strade del centro Nonostante le denunce e le raccomandazioni proseguono le segnalazioni di giovani in assembramenti e senza mascherine
Costa Favolosa, spuntano alcuni positivi al Covid-19 sulla nave da crociera ferma a Taranto Costa Favolosa, spuntano alcuni positivi al Covid-19 sulla nave da crociera ferma a Taranto Sono ricoverati tutti al Miulli di Acquaviva. L'imbarcazione era ormeggiata da un mese per una quarantena fiduciaria
Coronavirus, sette nuovi casi in provincia di Bari Coronavirus, sette nuovi casi in provincia di Bari Non si sono registrati decessi in Puglia, l'ottavo tampone positive proviene da fuori regione. I guariti salgono a 2.768
Emergenza Covid, dalla Regione Puglia 65 milioni di pagamenti a enti pubblici e privati Emergenza Covid, dalla Regione Puglia 65 milioni di pagamenti a enti pubblici e privati Sono 1.500 i mandati evasi nell'ultima settimana e oltre mille i soggetti beneficiari delle somme erogate dall'ente
A Bari tornano le unioni civili con invitati, Decaro scherza: «Vi potete baciare, a distanza» A Bari tornano le unioni civili con invitati, Decaro scherza: «Vi potete baciare, a distanza» Stamattina il primo rito, officiato dal sindaco, dopo l'annullamento del lockdown per la pandemia da Covid-19
Fase due, calcetto e saggi di danza verso la ripresa il 15 giugno Fase due, calcetto e saggi di danza verso la ripresa il 15 giugno Lo ha detto il ministro Spadafora: «Spero con il prossimo Dpcm di poter annunciare la ripartenza dello sport amatoriale»
Fase due, in Puglia le discoteche all'aperto potrebbero riaprire il 15 giugno. Scoppia la polemica Fase due, in Puglia le discoteche all'aperto potrebbero riaprire il 15 giugno. Scoppia la polemica Nei giorni scorsi la task force regionale ha discusso con gli operatori del settore. Il consigliere d'opposizione De Leonardis: «Sconcertato»
Coronavirus, due nuovi casi e quattro decessi in provincia di Bari Coronavirus, due nuovi casi e quattro decessi in provincia di Bari Altrettante positività si registrano nella zona di Lecce, e un altro morto nel foggiano
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.