Un parco eolico
Un parco eolico
Attualità

Provincia di Bari, Casamassima e Acquaviva dicono no al parco eolico

Il progetto tra i due comuni dovrebbe essere realizzato da Enel Energia

Casamassima ed Acquaviva delle Fonti dicono No al parco eolico che Enel Energia vorrebbe costruire tra i territori dei fue comuni. E ieri pomeriggio, in una seduta di Consiglio Comunale congiunta è stato discusso l'argomento.

«Casamassima grida forte e chiaro il suo NO alla realizzazione di un impianto eolico al confine tra il nostro territorio e quello del vicino comune di Acquaviva delle Fonti - sottolinea ieri sera il sindaco di Casamassima, Giuseppe Nitti - Si è appena concluso il consiglio comunale straordinario, monotematico e aperto alle associazioni ambientaliste e alle realtà del territorio, nel corso del quale si è discusso del progetto in questione. Una seduta alla quale ha preso parte anche il sindaco di Acquaviva, Davide Carlucci, che ha manifestato a sua volta la contrarietà alla realizzazione e alla messa in funzione degli aerogeneratori anche da parte del suo Comune. La vocazione rurale, turistica, enogastronomica e agricola del nostro territorio potrebbe essere stravolta da questa opera alla quale l'assise cittadina ha manifestato una contrarietà ferma e decisa. Continueremo a far sentire la nostra voce su tutti i tavoli di competenza».

«All'unanimità il consiglio comunale ha votato no al progetto di parco eolico di Enel Green Power - ribadisce il sindaco di Acquaviva, Davide Carlucci - Presente al dibattito anche il sindaco di Casamassima Giuseppe Nitti. Una bella manifestazione di unità da parte delle nostre comunità».
  • ambiente
Altri contenuti a tema
Il fratino torna a nidificare a Bari, transenne sul lungomare Il fratino torna a nidificare a Bari, transenne sul lungomare L'assessore Petruzzelli: «Bari città sempre di più attenta alla sostenibilità»
Planet or Plastic?, grande successo per la mostra al Margherita. Oltre 18mila visitatori Planet or Plastic?, grande successo per la mostra al Margherita. Oltre 18mila visitatori Più di cinquemila gli studenti. "Riteniamo di aver contribuito a creare un dibattito territoriale sulla sostenibilità ambientale"
Sostenibilità green, Gran Shopping di Molfetta punta alla decarbonizzazione Sostenibilità green, Gran Shopping di Molfetta punta alla decarbonizzazione Conferita al centro commerciale un’importante certificazione di qualità ambientale
Pulizia delle spiagge, a Bari arriva il pesce mangiaplastica Pulizia delle spiagge, a Bari arriva il pesce mangiaplastica L'installazione vede la collaborazione del Comune con il circolo di Legambiente Eudaimonia
Giornata Mondiale della Terra, l'azione di guerrilla gardening di BariEcoCity Giornata Mondiale della Terra, l'azione di guerrilla gardening di BariEcoCity Ecco le proposte dell'associazione per rendere Bari una città più verde
Bari, letame illegale tra via Amendola e torrente Valenzano Bari, letame illegale tra via Amendola e torrente Valenzano Sequestrato l'autocarro, l'area interna all'azienda zootecnica e la discarica abusiva, denunciato all'autorità giudiziaria l'allevatore
#CambiaGesto, da Bari parte la campagna nazionale contro l'abbandono dei mozziconi di sigaretta #CambiaGesto, da Bari parte la campagna nazionale contro l'abbandono dei mozziconi di sigaretta Un'iniziativa promossa da Philip Morris Italia, con il patrocinio del Comune e la partecipazione dei volontari di Retake
"Chi inquina paga", dalla Regione Puglia 3 milioni per la tutela ambientale "Chi inquina paga", dalla Regione Puglia 3 milioni per la tutela ambientale Un provvedimento a beneficio delle province per la minore produzione di rifiuti e per accelerare le indagini sui responsabili
© 2001-2022 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.